Report SmackDown 18-06-2019 | Diretta: Fan del wrestling ma soprattutto di The Shield Of Wrestling, siamo giunti all’ultima puntata di SmackDown Live prima di Stomping Grounds. Alla tastiera, in diretta, il direttore Yuri”Thearchitect”Martinelli.

Apre la puntata di Sacramento, il New Day! Big E e Xavier Woods sono esaltatissimi e proprio Woods prende la parola. L’ex TNA rammenta a tutti lo Steel Cage match tra Kofi Kingston e Dolph Ziggler di domenica. Big E prende la parola per dire cosa accadrà più tardi ma interviene Dolph Ziggler!

Lo Show Off vuole ribadire che Double K non merita il titolo e che domenica Kingston sarà da solo. Ziggler inoltre rammenta le passate volte nelle quali Dolph lo ha sempre sconfitto. Il campione non ci sta assolutamente e riporta alla mente del suo avversario ciò che è stato capace di fare durante Elimination Chamber ed assicura che domenica rimarrà campione. DZ si limita a rispondere che i suoi compari dopo questa sera non saranno più in grado di aiutare Kingston e successivamente, in preda ai classici deliri, ripete che dovrebbe essere lui il campione.

Dolph Ziggler ha la possibilità di trasformare le parole in fatti immediatamente.

SINGLES MATCH : DOLPH ZIGGLER VS XAVIER WOODS(W./BIG E&KOFI KINGSTON)

La contesa parte in maniera decisamente equilibrata, sia Woods che Ziggler riescono ad assestare qualche colpo deciso. Da segnalare un bel Rolling Lariat di Xavier. A movimentare l’azione ci pensano Kevin Owens e Sami Zayn che attaccano i 2/3 del New Day fuori dal ring. Xavier Woods non ci sta e stende i canadesi con un Crossbody. Ziggler approfitta del fatto e sorprende Woods con una DDT ma non basta. Dopo la pausa pubblicitaria il membro del New Day continua a fare bene mettendo a segno un Dropkick fuori dal ring e dando una forte prova di forza, sollevando l’avversario e colpendolo con la Gutbuster. Mai cantare vittoria troppo presto però perchè lo Show Off trova la forza per reagire. Il biondissimo di SDL mette a segno in sequenza un Superkick micidiale sull’apron, una Zig Zag e per chiudere i giochi un altro Superkick dritto alla mascella di Woods.

VINCITORE : DOLPH ZIGGLER

Nel backstage si stanno tenendo le audizioni per trovare l’arbitro speciale del match tra Baron Corbin e Seth Rollins di domenica. Il B-Team e Shelton Benjamin sono in fila mentre Matt Hardy ha appena finito ed invita il “Signor Benjamin” ad entrare (giusto un velato riferimento…)

Ci siamo, è subito tempo di A Moment Of Bliss. Alexa prima di partire vorrebbe il suo caffè ma non arriva. In compenso giunge sullo stage Bayley. La ragazza di San Josè ha il caffè di Alexa e lo beve tranquillamente. La Hugger ci tiene subito a far capire a Nikki Cross, situata vicino alla Bliss, che Alexa la sta solo usando. La Goddess dice a Nikki di non crederle e poi spiega a muso duro, alla sua avversaria, che ad NXT lei ha cercato di essere brava con tutti cercando anche di farsi aiutare da Bayley senza ricevere nulla. La campionessa chiaramente dice ad Alexa che è una bugiarda ma la conduttrice del salotto afferma di essere stata aiutata solo da Charlotte. L’ex campionessa di SmackDown rincara la dose dicendo che Bayley non ha meritato nulla. Gli animi si surriscaldano e Bayley aggredisce Alexa Bliss. Nikki Cross interviene ed allontana Bayley. La Hugger cerca nuovamente di spiegarsi con la scozzese ma Alexa approfitta del momento e stende l’avversaria.

Zelina Vega si palesa davanti ad Apollo Crews, il quale è alla ricerca di Andrade. La wrestler distrae l’atleta di colore mentre il messicano attacca Crews alle spalle.

TAG TEAM MATCH : HEAVY MACHINERY(TUCKER&OTIS) VS B-TEAM(BO DALLAS&CURTIS AXEL)

Il B-Team parte in maniera piuttosto decisa ma giusto per qualche secondo. Gli Heavy Machinery mettono in scena una bella prova di forza in vista del match titolato di domenica contro Daniel Bryan e Rowan, Tucker ed Otis chiudono agilmente i giochi con la Compactor.

VINCITORI : HEAVY MACHINERY

Seth Rollins ha saputo che Axel e Dallas vorrebbero essere arbitri a Stomping Grounds e dunque si palesa sul ring per distribuire sediate anche oggi.

Questa scena turba molto Sami Zayn e Kevin Owens che si dirigono da Shane McMahon per essere tutelati. Il rampollo di casa McMahon ha altre cose da fare e non trova scelta migliore di mettere i due canadesi contro Kofi Kingston e Seth Rollins in un 2 out of 3 falls match.

Proprio Shane in compagnia di Drew McIntyre ed Elias sale sul ring. Shane è quasi avvilito dopo ieri e non vuole nemmeno farsi annunciare bensì vuole puntare i riflettori su Drew. Lo scozzese promette a Roman Reigns che domenica gli farà del male ma chiede anche al Big Dog di presentarsi al 100% della forma, non vuole scuse.

Wild Card Rule in azione! Si presenta The Miz, il magnifico è a SmackDown solo per schernire il figlio del capo. Mike infatti mostra ai tre sul ring i vari segmenti di ieri nei quali Roman Reigns ha massacrato McMahon e soci. Shane non trova divertente il fatto ed anche The Miz si fa serio allora. The Awesome One dice che il Best in the world è una sua creazione, lui ha creato un mostro ed è sua responsabilità terminare questa storia. Shane precisa che lui è il migliore perchè lo ha meritato e non ha intenzione di lottare ancora con Miz però Mike lotterà lo stesso, contro Elias e Drew. McMahon è “magnanimo” e concede a The Miz la possibilità di trovare un partner entro 10 secondi. L’ex campione mondiale è fortunato perchè intravede R-Truth che sta fuggendo di nascosto oltre la barricata e lo sceglie, formando per una notte gli Awesome Thruth.

Prima del match assistiamo ad un confronto tra le IIconics e le Kabuki Warriors nel backstage. A parlare in realtà è Paige che comunica alle australiane una notizia. La settimana prossima durante un evento a Tokyo i due team si affronteranno se Kairi Sane ed Asuka vinceranno, otterranno una chance titolata.

TAG TEAM ELIMINATION MATCH : R-TRUTH&THE MIZ VS ELIAS&DREW MCINTYRE(W./SHANE MCMAHON)

R-Truth si mette in mostra fin da subito ma così facendo è maggiormente esposto al rischio di attacco avversario. The Miz cerca di collaborare con il compagno ma viene catapultato fuori dal ring. Truth è isolato e ben presto viene schienato da Elias.

Assistiamo ad un siparietto delirante nel quale Shelton Benjamin inseguito da altri atleti prende la cintura 24/7 e fugge. L’arbitro ferma Benjamin e gli spiega bene le regole, Truth però ne approfitta, ruba la cintura e fugge.

Il match prosegue : Mike riesce a scagliare Drew McIntyre contro la Time Keeper Area per vedersela solo contro Elias. Il magnifico però nonostante tutto non riesce ad eliminare l’avversario e McIntyre fa in tempo a tornare. Lo scozzese connette il Glasgow Kiss su Miz e poi lo finisce con il Claymore Kick.

VINCITORI : ELIAS&DREW MCINTYRE

Per Shane McMahon è tempo di rivincita ed ordina a Drew McIntyre di brutalizzare The Miz con un altro Claymore Kick.

Nel backstage, Ember Moon ha un acceso diverbio con Mandy Rose e Sonya Deville che continuano a schernirla. Le tre arrivano alle mani fin quando non vengono separate dagli arbitri.

R-Truth sta fuggendo dall’arena mentre cerca Carmella ma senza successo. Ad un certo punto sembra che il 24/7 Champion abbia trovato la compare ma in realtà è solo Drake Maverick con un buffo travestimento. L’inglese beffa il campione, lo schiena dato che c’era un arbitro nei paraggi e fugge a bordo di una vettura. R-Truth è completamente basito.

But now it’s time for our Maaaaaaaaaaaain Eeeeeeeevent of the evening!

2 OUT OF 3 FALLS TAG TEAM MATCH : SETH ROLLINS&KOFI KINGSTON VS KEVIN OWENS&SAMI ZAYN

Inizio bruciante, Kofi Kingston connette la Trouble In Paradise su Sami Zayn, Seth Rollins impegna Kevin Owens e Double K ottiene il primo pin. Dopo la pausa pubblicitaria assistiamo alla ripresa dell’incontro. Il secondo round è decisamente più equilibrato ma i campioni restano comunque in grande spolvero. Infatti nonostante la leggera reazione dei canadesi sono i due campioni a dettare legge. Kingston si dimostra superiore nel confronto con Sami Zayn mettendo a segno anche un Boom Drop. Poco dopo le parti si invertono, Zayn finisce fuori dal ring insieme a Double K mentre Owens e Rollins hanno un faccia a faccia sul quadrato. KO mette a segno un Superkick ma non connette la Pop Up Powerbomb. The Beastslayer invece dopo aver stordito l’avversario con un calcio al volto capitalizza connettendo il Curb Stomp!

VINCITORI : SETH ROLLINS&KOFI KINGSTON(2-0)

La marcia verso Stomping Grounds prosegue. Resta solo da scoprire chi sarà l’arbitro scelto da Baron Corbin

La puntata termina qua ma io vi ricordo, come sempre, l’appuntamento con gli Ups&Downs alle ore 16.00 per parlare ancora di SmackDown Live e tirare le somme.

RASSEGNA PANORAMICA
SINGLES MATCH : DOLPH ZIGGLER VS XAVIER WOODS(W./BIG E&KOFI KINGSTON)
TAG TEAM MATCH : HEAVY MACHINERY(TUCKER&OTIS) VS B-TEAM(BO DALLAS&CURTIS AXEL)
TAG TEAM ELIMINATION MATCH : R-TRUTH&THE MIZ VS ELIAS&DREW MCINTYRE(W./SHANE MCMAHON)
2 OUT OF 3 FALLS TAG TEAM MATCH : SETH ROLLINS&KOFI KINGSTON VS KEVIN OWENS&SAMI ZAYN
FONTEWWE
Articolo precedenteReport ROH 16-06-2019
Articolo successivoConfronto tra Alexa Bliss e Bayley prima di Stomping Grounds
Oltre ad essere il direttore di The Shield Of Wrestling,sono un giornalista da sempre appassionato di calcio. Mi faccio largo in un mondo molto competitivo come quello del giornalismo sportivo,creando da me la mia figura,attraverso i vari progetti ai quali partecipo o che ho creato da me,come il sito che state visitando proprio ora. Metto mano su tanti diversi pezzi e news che potete trovare nel sito e do la voce ai due programmi radiofonici del sito,Over The Top Rope e What's Next.