Review NJPW G1 Climax 30 – A Block Finals
Review NJPW G1 Climax 30 – A Block Finals

Review NJPW G1 Climax 30 – A Block Finals

Analisi, voti e considerazioni sulle finali del Blocco A del G1 Climax 30

Review NJPW G1 Climax 30 – A Block Finals con analisi, voti e considerazioni sulle finali del Blocco A del G1 Climax 30

Oggi si fa la storia, ma prima di decidere le sorti del Blocco A, si passa ancora per il Blocco C. Tsuji e Kidd si danno nuovamente battaglia in uno scontro filler della loro eterna faida, vinto da Tsuji tramite Boston Crab. Ora possiamo andare ai match di blocco, oggi si decide ancora di più chi sarà The One!

 

Yujiro Takahashi vs Jeff Cobb

La prestazione con Kota ha ampiamente dato un boost alla credibilità di Yujiro che dopo i diverbi con White, sembra sempre più puro e meno avido. Certo, il rapporto con Jay si è calmato ma qualcosa sembra cambiato nel Tokyo Pimps. Cobb è indubbiamente stanco e si vede, tutto porta al finale in cui il Pimp Juice diventa l’arma finale. Si conclude il tour de force di Cobb, Yujiro fa finalmente 2 punti e ritrova quell’umanità che sembrava aver perso, vediamo come si evolverà tutto. Incontro tecnicamente buono e senza sbavature.

VOTO: 7/10

 

Shingo Takagi vs Minoru Suzuki

Assistiamo ad un grande match ma si poteva fare di più. Perché non è stato fatto di più? questo è stato il secondo match della faida attualmente in corso tra i 2 e serviva per mettere Shingo in pari coi risultati. Parliamo chiaramente di un ottimo incontro ma non al livello del loro match di Jingu, meno atmosfera e meno tutto. I due sono come sempre fenomenali nell’esecuzione e nel finale Shingo riesce ad eseguire una strana Last Of The Dragon e portarsi gli ultimi 2 punti a casa. Oltre ai 2 punti, il Drago si assicura presumibilmente anche una nuova shot titolata.

VOTO: 8/10

 

Will Ospreay vs Kazuchika Okada

Un match di Kazuchika Okada senza build up interno è un qualcosa di più unico che raro, si parte subito a 1000 e non si torna mai indietro, scelta particolare ed estremamente rischiosa se strutturata male. Abbiamo però davanti due fenomeni e chiaramente la situazione va a gonfie vele, si crea un match pazzesco attraverso sequenze innovative o riprese dai loro vecchi incontri. La strada sembra andare verso un finale veloce e sportivo ma accade l’impensabile. Arriva Bea, la fidanzata di Will e distrae l’arbitro durante la Money Clip, dall’altra parte arriva O-Kharn e uccide Okada. Ospreay poi capitalizza con la Stormbreaker, lasciando il CHAOS e tradendo suo fratello, Kazuchika. Nel post match Will lo attacca ancora una volta con la Hidden Blade. L’incontro è fenomenale e i risvolti narrativi non sono da meno, pazzesco quanto visto. Ospreay come Devitt.

VOTO: 9/10

Will, come hai potuto?
Will, come hai potuto?

”Kick Fight From Heaven” Kota Ibushi vs Taichi

Un incontro indescrivibile, che prende e riscrive di sé alcuni standard qualitativi per simili tipologie di match. Calcio su calcio su calcio su calcio, i due si distruggono le gambe a vicenda come portato avanti negli scorsi ed interi mesi. Questa è la degna conclusione di una faida importante ed epica, che non ha mai visto nessuno dei due sconfitto. Pazzeschi veramente, l’espressività di questa contesa è fuori dal normale, i due fanno veramente un qualcosa di disumano per tutta la durata dell’incontro, sembra veramente che si trovi su un qualcosa di celeste. Nulla da dire, lo standard è nuovamente riscritto, vediamo chi imparerà dai migliori, Kota e Taichi.

VOTO: 9.5/10

Kota, with the Capital G
Kota, with the Capital G

 

Jay White vs Tomohiro Ishii

Cosa posso dire? in questo incontro abbiamo assistito alla perfezione del Ref Bump e ad una delle perfezioni nella costruzione del pathos. White è sublime nel ragionare ed amministrare per un buon lasso di tempo, Ishii sta al gioco e quando può ringhia e va a muso duro. Il lavoro che Jay gli impone alla gamba però è tremendo, togliendogli parte della protezione e attaccandolo con infinità ferocia, White vuole proprio renderlo invalido, togliergli la possibilità di vittoria e chissà proprio di vincere con la Deathlock. Quando Ishii si libera dalla sottomissione, qualcosa cambia nell’aria. Ishii deve ucciderlo col suo stesso veleno, non importa quanto sia distrutto. Inizia così l’offensiva di un apparentemente morente Ishii che dà tutto sé stesso per distruggere Jay. Headbutt in corsa alla gamba, ribalta Gedo, mette a rischio la sua stessa incolumità per poter infliggere dolore e la trama va avanti perfettamente, in modo fantastico. Ishii è impazzito e il match va di pari passo con lui, gli ultimi minuti sono fantascienza, il massimo del pathos. Non si capisce più nulla fino a quando quel Brainbuster colpisce finalmente terra ed allora è fatta. Tomohiro Ishii vince per orgoglio, nonostante tutto e tutti. Jay White perde ed è fuori dalla finale. Kota Ibushi è per la terza volta consecutiva finalista del G1 Climax, il primo nella storia. Il match raccontato è ineffabile, non descrivibile a parole per quanto bello e riuscito.

VOTO: 10/10

B*TCHBLADE
B*TCHBLADE

 

Kota Ibushi scrive la storia del Puroresu ed il resto è fuffa, chi sarà l’altro finalista? lo scopriremo domani!

 

*FOTO PROVENIENTI DAL SITO UFFICIALE DELLA NEW JAPAN PRO-WRESTLING*

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

Altre storie
Kota Ibushi vs Taichi: come è finito il match del G1 Climax?
Kota Ibushi vs Taichi: come è finito il match del G1 Climax?