Vittima per The Fiend | Dopo il match di debutto di SummerSlam combattuto e vinto nettamente contro Finn Balor, Bray Wyatt, nelle vesti di “The Fiend”, ha atteso più di una settimana ed è ricomparso questa notte per mietere una nuova vittima.

La nuova ed inquietante gimmick di Bray Wyatt ha fatto il suo debutto durante SummerSlam contro Finn Balor. Nelle settimane precedenti, oltre ad attaccare il Demon King, il demone dentro Wyatt ha lasciato altre due vittime illustri alle sue spalle: ben due Hall of Famer, Mick Foley e Kurt Angle. Da questi ultimi due attacchi, si è potuta notare quale sarebbe stata la nuova finisher di Bray, non più la Sister Abigail, bensì la Mandible Claw.

Com’è andata a SummerSlam?

The Fiend ha lasciato piacevolmente sorpresi tutti i fan con un’entrata spettacolare, ai limiti del macabro. La theme song è un remix rock della sua vecchia “Live in Fear”, ma da notare un particolare: la lanterna che Bray ha sempre utilizzato nella sua vecchia gimmick è rimasta anche adesso. Non si tratta più, però, di una semplice lanterna impolverata: ma si tratta di una rappresentazione decapitata della testa di se stesso nella versione buona. Nonostante una piccola offensiva da parte di Balor, l’incontro è stato dominato in lungo e in largo da Wyatt, che l’ha concluso con la Mandible Claw.

Cos’ha fatto The Fiend a RAW e chi ha scelto come prossima vittima?

Dopo essersi fatto attendere nella puntata di RAW post SummerSlam per poi non comparire, The Fiend ha fatto ritorno nello show rosso poche ore fa. Il demone ha interrotto l’edizione del King’s Court condotto da Jerry”The King”Lawler e mentre le luci erano spente è apparso alle spalle dell’Hall Of Famer per tramortirlo con la Mandiblle Claw e far salire a tre il numero delle leggende aggredite.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.