WWE | Thanks Owens Thanks

Nell’ultima puntata di SmackDown Live, Kevin Owens ha effettuato un turn Heel sul New Day, candidandosi come n°1 contender al titolo WWE.

Una svolta narrativa che sa tanto di boccata d’aria fresca quando fanno 35 gradi. Un ottimo sviluppo in una faida che sembrava scontata, ma che per una volta non lo è stata. Sin dal suo ritorno in Febbraio, Kevin Owens, ha sempre portato con sé un alone di ambiguità. Risultava difficile inquadrare il suo atteggiamento, che lo rendeva un Face insapore. Indecifrabile la direzione che si voleva intraprendere con il Prize Fighter.

Ma poi…

Un’assoluta coltellata l’alleanza col New Day. Un act insensato, che se si fosse protratto a lungo avrebbe danneggiato seriamente entrambi i coinvolti. Fortunatamente, il cerchio è stato chiuso nella maniera migliore. Il turn di Kevin Owens, in retrospettiva, poteva sembrare scontato. Ma parlando di WWE, sappiamo che la logicità non è di casa. La situazione ci regala un’ottima contrapposizione tra un Face tifato e un Heel credibile. Un Owens che potrebbe essere rivitalizzato da tale feud, riavvicinandosi alle sue origini. Con Kofi Kingston nei panni del beniamino e Kevin Owens stesso nei panni del “Badass Heel“. Voglio pensare che sia stato questo il piano sin dal ritorno di Febbraio, non sarebbe mia intenzione sminuire un bel lavoro creativo (per una volta!).

Come finirà il Feud?

Il match a Money In The Bank sembra più che probabile. Da non dimenticare come, nella Storyline, Kevin Owens goda anche di forte sostegno dai piani alti. Tuttavia il match vedrebbe favorito Kofi Kingston, il cui storico regno difficilmente finirà dopo un mese. Ma i fattori per rendere la contesa esaltante ci sono tutti. Kofi rimane un main eventer ancora fragile. E non dimentichiamo l’indole da Killer che cova in Kevin Owens. Un eventuale match, probabilmente, finirebbe in modo poco pulito, così da preservare entrambi ed allungare il feud fino a Summerslam. Booking che personalmente accetterei di buon grado.

Anche se..

Non è da escludere che potrebbe essere proprio Kevin Owens a detronizzare Kofi. Sappiamo del grande lavoro che può svolgere nei panni del cattivo. E il momentaneo indebolimento del New Day, potrebbe instradare il racconto verso tale conclusione. Da menzionare come lo status di Kofi Kingston sia abbastanza squilibrato. Un perenne underdog dotato, tuttavia, di poteri sovrumani che gli consentono di eliminare chiunque sia sulla sua strada. Difficilmente la WWE continuerà a proporlo in questa maniera. Questo però, causerà uno squilibrio logico non indifferente. Staremo a vedere.

Altre storie
Clash Of Champions 2020 - WWE - Preview
Clash Of Champions 2020 – WWE – Preview