AEW Dynamite St. Patrick’s Day Slam Report - 17-03-2021

AEW Dynamite St. Patrick’s Day Slam Report – 17-03-2021

AEW Dynamite St. Patrick’s Day Slam Report 17-03-2021 - Britt Baker affronta Thunder Rosa in un Lights Out Match

AEW Dynamite St. Patrick’s Day Slam Report
Luogo
Daily's Place (Jacksonville, Florida)
Orario
02:00 (Italia), 20:00 (USA)
Luogo della messa in onda
Sky Sports Arena (Italia), TNT Drama (USA), FITE TV

Bentornati al consueto report settimanale di AEW Dynamite, qui con voi anche questa sera c’è Alessandro Riina a farvi compagnia. Oggi si festeggia il St. Patrick’s Day in grande stile e la AEW è pronta a farci vivere la festa con un episodio allettante, infatti il main event di oggi sarà il brutale Unsanctioned Lights Out MatchAnything Goes in cui la D.M.D. Britt Baker, con il supporto di Rebel, affronterà una volta per tutte Thunder Rosa per scrivere la parola fine alla loro cruenta faida.

AEW DYNAMITE ST. PATRICK’S DAY SLAM REPORT 17-03-2021

Oggi è mercoledì e sapete cosa significa…

Con l’inizio dell’episodio dedicato alla festa di San Patrizio ha inizio il primo match della serata

SINGLES MATCH: CODY (W./ARN ANDERSON) VS PENTA EL ZERO MIEDO

Penta assalta Cody durante la sua entrata, dando il via all’incontro con uno schiacciante vantaggio. Il luchador massacra l’American Nightmare con diversi Chop e prese ma Rhodes risponde con un Suplex che viene però ricambiato da uno Slingblade. Con uno Backstabber l’ex Lucha Underground va all’esterno e sistema un tavolo contro le barricate, i due tornano sul ring e Cody lancia l’avversario con una Hurricanrana. Penta dopo alcuni Superkick passa a un pressing più insistente danneggiando il braccio precedentemente infortunato ma Rhodes porta lo sfidante all’esterno con uno Springboard Disaster Kick e con un Tope Suicida lancia l’avversario contro il tavolo sistemato precedentemente. Tornati sul ring l’ex Stardust va con un Canadian Destroyer seguito da uno Springboard Cutter che però non gli danno la vittoria. Al Cross Rhodes sembra finita ma Penta si libera dallo schienamento, stessa cosa per un Rear Piledriver, infuriato l’American Nightmare danneggia la gamba del messicano, poi lo chiude nella Figure Four ma non riesce nemmeno con questa mossa. Il Lucha Brother punta di nuovo al braccio di Cody ma quest’ultimo con un Roll Up porta a casa la vittoria.

VINCITORE: CODY

I festeggiamenti per Rhodes non fanno in tempo ad arrivare che Penta lo assalta alla spalla infortunata, ma la Nightmare Family al completo lo mette in fuga, con QT che esce fuori dopo molto tempo e lascia scappare l’aggressore.

Nel backstage i Bucks parlano di PAC e Fenix e degli ultimi match che hanno perso contro di loro ma arriva Callis dicendogli che vuole vedere i campioni che aveva visto nel Bullet Club in Giappone, facendo discorsi su Omega e su come l’Elite sia cambiata ecco che scoppia un altro litigio e Don lascia i fratelli con un interrogativo sul come si sentano loro realmente.

Torniamo sul ring e Jade fa il suo ingresso per il prossimo match.

SINGLES MATCH: JADE CARGILL VS DANI JORDYN

Dopo che Dani sferra un colpo alla sfidante, Jade la sistema con un Suplex e poi con uno schianto a terra termina la contesa.

VINCITRICE: JADE CARGILL

L’ex cestista va fuori a provocare Red Velvet, costringendo l’arbitro a separarle.

Dopo aver visto cosa è successo nel finale dell’episodio scorso, fa il suo ingresso MJF con il suo nuovo team. Tully dice che la precedente settimana hanno sistemato il miglior gruppo dell’AEW e dopo aver descritto ogni loro attacco descrive la sua stable come The Pinnacle, poiché sono la vetta irraggiungibile, i migliori e lui è fiero di terminare la sua carriera così come l’ha iniziata. MJF poi dice che per lui è stato troppo facile prendersi gioco di Jericho, di come lo ha tradito e di come lo ha allontanato da Guevara e che mentre credeva di averlo sotto la sua ala lui in realtà lo stava spennando. Il Diamond Ring Champion ammette che dal primo giorno in federazione lui ha sempre avuto l’obiettivo di distruggere l’Inner Circle. Maxwell illustra ogni singolo membro del Pinnacle, da Wardlow agli FTR fino a Spears ed ovviamente anche se stesso, terminando poi con l’annuncio che i Pinnacle vogliono il locker room di Chris Jericho.

Con l’ingresso di Matt Hardy e del suo gigantesco gruppo ha inizio il grosso match 5 vs 5.

10-MEN TAG TEAM MATCH: MATT HARDY, THE PRIVATE PARTY (MARQ QUEN & ISIHAH KASSIDY) & BUTCHER & BLADE VS JURASSIC EXPRESS (LUCHASAURUS, JUNGLE BOY & MARKO STUNT) & BEAR COUNTRY (BEAR BRONSON & BEAR BEEFCAKE)

Matt e Marko iniziano il match col primo che, provando a prendere subito il vantaggio, si becca l’assalto di Stunt e a seguire di Jungle Boy, ma basta poco a far scattare una rissa gigantesca. Dopo un Side Effect da Hardy, Perry si libera dallo schienamento ma viene colpito da Kassidy e Bunny. Dopo che il ragazzo viene messo in difficoltà dagli avversari che si scambiano frequentemente il tag, finalmente Luchasaurus riesce ad entrare e dopo aver sgominato Butcher e Blade si occupa dei Private Party, poi va su Isihah e lo massacra con un Chokeslam e un Standing Moonsault Press, poi Butcher riesce a mandare al tappeto il gigante mascherato venendo però lanciato fuori con un Dropkick da Stunt. Bronson prende il tag ma mentre l’altro membro dei Bear Country litiga con Luchasaurus ecco che Marko prende il tag ma viene massacrato dagli avversari. I Private Party vengono messi in difficoltà dal piccolo membro dei Jurassic Express ma grazie all’assist di Hardy riescono ad ingaggiare con la Gin e Juice per poi attaccare insieme a Butcher e Blade gli avversari all’angolo opposto e Matt preso il tag termina il povero Marko con la Twist Of Fate e vince il match.

VINCITORI: MATT HARDY, PRIVATE PARTY & BUTCHER & BLADE

Nel backstage Jon e Eddie discutono riguardo i Good Brothers e li prendono in giro paragonandoli a personaggi di cartoni animati.

Tornati in onda dalla pubblicità ecco Christian Cage che parlando del locker room si auto proclama il miglior “workhorse” e poi dice che vuole occupare un posto specifico in questa federazione, ed è occupato da Kenny Omega. Poi dice che è in AEW per migliorare la sua reputazione e mettere in atto le tre parole del suo debutto: Out Work Everyone.

Durante l’ingresso di Kingston i Good Brothers lo attaccano raggiunti dopo da Moxley che, ancora fasciato dal Barbed Wire Death Match, viene messo in difficoltà dai membri del Bullet Club che lo sistemano all’esterno con una Magic Killer e successivamente portano Eddie sul ring e fanno iniziare il match.

TAG TEAM MATCH: THE GOOD BROTHERS (DOC GALLOWS & KARL ANDERSON) VS EDDIE KINGSTON & JON MOXLEY

Con Gallows che massacra Eddie notiamo come i due amici di Omega approfittano di Moxley KO per massacrare l’ex alleato di Penta. Non appena Jon si avvicina all’angolo, Eddie si riprende e ingaggia Doc con dei Chop ma questi colpisce al volo Moxley che torna di nuovo a terra fuori dal ring lasciando l’amico nelle grinfie dei Good Brothers che lo pestano e si scambiano i tag. Per ogni segno di ripresa di Eddie gli ex campioni tag team Impact lo massacrano sempre di più. Jon torna sull’angolo e alimentando il compagno Kingston riesce a ingaggiare un Exploder Suplex per poi far entrare l’ex campione massimo. L’ex Ambrose sistema gli avversari con una serie di Dropkick e colpi terminando con un Piledriver su Anderson, poi con un Tope Suicida va su Gallows ma tornando sul ring trova una Spinebuster dal Machine Gun. I lottatori Impact attaccano l’ex membro dello Shield con delle mosse combinate per poi tentare la Magic Killer, Kingston la interrompe e si porta fuori Doc ma Anderson viene chiuso in un Roll Up e perde di nuovo per schienamento.

VINCITORI: JON MOXLEY E EDDIE KINGSTON

I Good Brothers massacrano i vincitori, Omega fa il suo ingresso con Don e mettendo una sedia sul ring viene colpito alle spalle da Kinston che prontamente viene massacrato da una Magic Killer. Kenny prende la sedia e la chiude nella gamba di Eddie che viene colpita da Karl e poi buttato fuori dolorante. Con dei Too Sweet i lottatori sistemano la sedia intorno al collo di Jon per poi venire fermati dai Bucks, questi accusano Callis e respingono il Too Sweet dei tre lottatori. Omega è infuriato mentre i fratelli si allontanano e Jon manda tutti in fuga con una sedia.

Tony Schiavone introduce Darby e Sting e si congratula con loro per la vittoria nello Street Fight, Allin dice che è dispiaciuto per non aver difeso abbastanza il titolo e per rendere un tributo a Brodie Lee annuncia una Open Challenge per il Dark Order. Archer interrompe lo splendido momento che si stava creando e da il via al trash talking nei confronti del campione TNT, poi Jake fa la stessa cosa nei confronti di Sting ma non appena i due vanno via esce fuori il Team Tazz con Cage che interrompe il suo stesso coach per dire che dopo lo scontro a Revolution rispetta Sting e lo reputa ancora The Icon, poi con la rabbia dei compagni di squadra va via.

Un promo di Scorpio Sky annuncia che dora in poi cambierà il suo stile di combattimento, non sarà più una brava persona.

Il Death Triangle fa il suo ingresso, col Luchador che è pronto per il match.

SINGLES MATCH: REY FENIX (W./PAC) VS ANGELICO

Con alcuni scambi veloci, Rey ottiene un buon vantaggio e ad ogni contrattacco dell’Hybrid ecco che il messicano risponde con la sua tipica agilità. Portato il LuchaBro a bordo ring, Angelico lo colpisce alle corde e scorrettamente lo massacra con prese e colpi ottenendo un netto vantaggio. Il partner di Evans continua con alcune sottomissioni all’ex Lucha Underground, poi dopo qualche Ankle Lock continua a colpire tenendo lo sfidante vicino le corde. Tornati dalla pubblicità il messicano è ora in vantaggio, ma dopo l’ennesima scorrettezza torna a terra ma solo per scambiarsi alcuni Roll Up veloci, poi continuano a darsi Superkick per poi ottenere un Crucifix Bomb seguito da un Piledriver che da al Number One Contender ai titoli tag team lo schienamento vincente.

VINCITORE: REY FENIX

Marvez intervista Miro nel backstage e mentre rifiuta il rematch contro i Best Friend ma ecco Kip che dice di non aver superato la faccenda del matrimonio e dopo aver discusso col bulgaro, l’ex WWE si allontana e Sabian accetta la sfida di Chuck Taylor.

Nel frattempo viene annunciato per la prossima settimana: Nyla Rose vs Tay Conti, the Pinnacle FTR & Spears con Blanchard vs Varity Blondes & Dante Martin, Darby avvierà l’Open Challenge per il Dark Order al TNT Championship. A proposito dell’ultimo match annunciato, ecco Marvez col Dark Order che chiede ai membri chi sfiderà Darby, dopo che -1 si propone, i membri mandano avanti Silver che accetta volentieri. Dopo gli eventi di AEW Dark Elevation Omega sfiderà Matt Sydal e se il fratello di Mike vincerà, avrà un’opportunità titolata.

Ora ha inizio il main event in cui vedremo uno scontro senza regole, ma prima nel backstage i Pinnacle rimuovono il simbolo dell’Inner Circle per posizionare il loro logo nello stanzino personale del backstage.

UNSANCTIONED LIGHTS OUT ANYTHING GOES MATCH: BRITT BAKER (W./REBEL NOT REBA) VS THUNDER ROSA

All’arrivo dell’ex NWA Champion le due avversarie attaccano subito con una Spear e poi con svariati colpi di sedia, mentre Shida guarda dallo schermo nel backstage Rosa prende possesso della sedia e dopo essersi liberata di Rebel da il via al massacro ai danni della DMD. Dopo aver massacrato la sfidante, Thunder la posiziona su una sedia e tenta un Cannonball che però la lottatrice evita per poi tornare vicino il ring. La dentista con la sua assistente posiziona un tavolo, poi esegue uno Stomp sulla testa di Rosa, tornando sul ring porta un mucchio di sedie e prendendo l’ex NWA sanguinante la riporta sul quadrato e la massacra a gomitate. Dopo che Britt tenta di lanciare di testa l’avversaria contro una sedia, ecco Thunder che invece esegue un Suplex facendogli sbattere la gamba, poi continua grazie anche all’uso delle sedie a danneggiare l’arto di Baker. Arrivate all’angolo le due duellano fino a finire con un Suplex sulla catasta di sedie, Rebel porta una scala all’alleata che però viene fermata dall’ex NWA che con una Meteora afferra poi la scala e la blocca ad altezza testa nell’angolo per poi colpirla con un Dropkick. Adesso anche la DMD sta sanguinando copiosamente e Rosa infierisce sulla ferita, ma Britt non molla la presa e manda di testa sulla scala la avversaria. Le due riprendono lo scontro sull’angolo e Rosa esegue un Death Valley Driver fino alla scala, mentre Rebel asciuga gli occhi della compagna dal sangue Thunder tenta lo schienamento ma si ferma al 2. Baker va con una DDT sulla sedia, poi un doppio Stomp di faccia sulla sedia ma non ottiene lo schienamento vincente. La DMD ottiene il guanto e poi le viene passato un sacchetto che svuota, ricoprendo il ring con puntine da disegno. Le due tentando la qualsiasi pur di lanciare a terra l’avversaria, Rebel entra con la stampella e tenta di colpire Rosa che schiva il colpo e la colpisce con l’arma, poi la schianta contro un tavolo all’esterno. Britt tenta di afferrare l’avversaria ma di tutta risposta finisce con un Powerbomb nelle sue stesse puntine da disegno ma incredibilmente respinge lo schienamento. Le due provano a schiantarsi a vicenda e Britt chiude l’avversaria in un Lockjaw ma l’ex NWA la ferma rigirandola sulle puntine. Baker ingaggia con un Superkick, poi si sposta al bordo ring ma viene schiantata su un tavolo con una Piledriver al volo che da a Thunder Rosa la vittoria.

VINCITRICE: THUNDER ROSA

Dopo questo splendido e sanguinolento match termina l’episodio di oggi, noi ci rivediamo la prossima settimana con Impact Wrestling dove la situazione fra Swann e Omega raggiunge livelli sempre più caldi.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

AEW Dynamite St. Patrick’s Day Slam Report – 17-03-2021
Cody (w./Arn Anderson) sconfigge Penta El Zero Miedo
8
Jade Cargill sconfigge Dani Jordyn
3
Matt Hardy, Private Party (Isiah kassidy & Marq Quen), Butcher & Blade (w./the Bunny) sconfiggono i Jurassic Express (Luchasaurus, Jungle Boy & Marko Stunt) & the Bear Country (Bear Bronson & Bear Beefcake)
7
Jon Moxley & Eddie Kingston sconfiggono the Good Brothers (Doc Gallows & Karl Anderson)
6.5
Rey Fenix (w./PAC) sconfigge Angelico
7.5
Thunder Rosa sconfigge DMD Britt Baker (w./Rebel not Reba)
10
7

Altre storie
205 Live Risultati 18-06-2021 - WWE
205 Live Risultati 18-06-2021 – WWE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: