Anarchy Gaze vs Puck vs Fenice Rossa - TCW Botte Sotto L'Albero Review

Anarchy Gaze vs Puck vs Fenice Rossa – TCW Botte Sotto L’Albero Review

Altro appuntamento con la nostra rubrica dedicata ai match italiani dell'anno

Ultimo aggiornamento:

Anarchy Gaze vs Puck vs Fenice Rossa – TCW Botte Sotto L’Albero Review. Bentornati per una nuova edizione della vostra rubrica preferita, la rubrica che parla dei matches italiani, o con partecipanti italiani. Il mio nome è Donato Nesta ed oggi andremo a scoprire un match tenuto durante l’evento della TCW Botte sotto l’albero. In palio il titolo TCW Extreme detenuto da Fenice Rossa, che se la dovrà vedere contro il veterano Puck e Anarchy Gaze. Questo match è anche il Main Event dell’evento e sarà un match con le regole estreme. Non aspettiamo altro e lanciamoci sul ring insieme ai Ribelli della TCW

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

TCW Botte Sotto l’albero – 14 Dicembre 2019

Anarchy Gaze vs Puck vs Fenice Rossa per il Titolo TCW Extreme

Match disponibile sul canale Youtube della TCW ed uscito di recente, nell’anno 2020. L’incontro parte subito con i tre a sfidarsi in prove di forza e di chop, vinte agilmente dal campione Fenice Rossa. La stipulazione è molto semplice, Babbo Natale ogni tanto dona i suoi regali ai Wrestler, che li spacchettano per scoprire le armi. Menzione a Pain, leggenda TCW nella parte di Babbo Natale. La prima arma usata mi stupisce, si tratta di una Kendo Stick addobbata con lucine di Natale, che costringe gli avversari ad una ritirata fuori dal ring per poi finire vittime anche di un suo Asai Moonsault.

Puck ristabilisce le gerarchie a suon di sediate, ma in breve tempo un ritorno di fiamma di Fenice Rossa, grazie ad una boccia d’acqua su bastone, gli permette di riconquistare il comando.
Nella parte centrale dell’incontro vediamo piano piano trasformare il ring in un magazzino, con spade Laser, slittini e lego; vediamo anche l’utilizzo di tavolozze di compensato e un orsacchiotto.

Il match scivola piano piano da piacevole e sorprendente hardcore, ad un comedy mal fatto e confusionario senza arte e nè parte condito da un Ref Bump non proprio a regola d’arte. Quando però il match sembrava spegnersi ecco la vampata e Fenice Fossa con un doppio crossbody riaccende la contesa e, dopo aver preparato una tavolozza fra due sedie ed avergli dato fuoco, finisce lui stesso nella trappola da lui creata grazie all’Assault Driver di Puck che però gli vale solo il conto di due. Arriviamo quindi ad un ottimo finale dell’incontro.

Conclusione

L’incontro è riuscito nel suo intento, divertirmi, ho apprezzato alcuni spot hardcore, non ho apprezzato invece alcune armi che hanno fatto perdere valore alla contesa. Il lottato in ring non era il fulcro dell’incontro, e certe carenze sono state ben nascoste dall’uso delle armi. In compenso è stato un valido incontro hardcore e sicuramente migliore di certi match fotocopia che si vedono spesso.

L’incontro è visibile sul canale Youtube della promotion, per vederlo cliccate QUI

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Twitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
RAW Report 25-05-2020
RAW Report 25-05-2020