IMPACT! 17-11-2020 Report
IMPACT! 17-11-2020 Report

IMPACT! Report 03-11-2020

Chi ha sparato a John E. Bravo?

IMPACT! Report 03-11-2020. Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Giacomo “Geck” Della Vecchia per il report dell’ultima puntata di IMPACT! Wrestling

Rivediamo quanto successo settimana scorsa, quando John E. Bravo è stato apparentemente assassinato durante il suo matrimonio con Rosemary; vediamo poi Scott D’Amore parlare al telefono e dice che l’ex arbitro è attualmente in coma farmacologico ma stabile. Arriva Tommy Dreamer che, vestito da Sherlock Holmes, dice che comincerà un’investigazione contro ignoti per trovare il colpevole.

IMPACT! KNOCKOUTS CHAMPIONSHIP MATCH: DEONNA PURRAZZO (w/KIMBER LEE) VS SU YUNG (c)

Partenza col botto della puntata odierna con l’atteso rematch di Bound For Glory; subito l’ex Campionessa con un Pump Kick, entrambe provano a chiudere il match con le rispettive mosse migliori ma non riescono. La Purrazzo si focalizza subito sul braccio dell’avversaria, risposta dell’Undead Bride con una Ragnarrana ed una Palm Strike; le due si colpiscono con una Clothesline, Su Yung blocca subito l’avversaria nella Mandible Claw ma ecco che Kimber Lee lancia sul ring una sedia. La Campionessa blocca subito la Virtuosa, le strappa l’arma dalle mani e colpisce entrambe le atlete; viene chiamata la squalifica.

VINCITRICE VIA DQ: DEONNA PURRAZZO (w/KIMBER LEE)

Heath e Rhino si accomodano nell’ufficio di Scott D’Amore, pronti per la firma del contratto dell’ex Nexus con la federazione; il Vice Presidente si accorge però che qualcosa non va e non vuol far perdere tempo a nessuno, pertanto il contratto non verrà firmato fin quando l’ex WWE Tag Team Champion non si sarà ristabilito dall’infortunio. A seguire arriva anche il consulente legale di Deonna Purrazzo che dice che quanto successo sul ring è assolutamente inaccettabile e che la sua cliente vuole un’altra opportunità; il manager dice che la Virtuosa avrà una seconda possibilità a Turning Point e, onde evitare fraintendimenti, sarà un Anything Goes No Disqualification Match.

Rich Swann raggiunge Eddie Edwards ed insieme parlano del Main Event, quando affronteranno due nemici comuni: Eric Young e Sami Callihan. Il bostoniano è felice per il risultato dell’ex WWE che da parte sua non vede l’ora di fare coppia con lui.

SINGLES MATCH: CHRIS BEY VS TREY MIGUEL

Prime fasi di studio tra i due, Trey colpisce con un’Arm Drag ma subisce un Palm Strike; dopo uno Standing Moonsault, il membro dei The Rascalz connette un Enzuigiri Kick ma subisce un Elbow Drop sulla schiena. The Ultimate Finesser prende un piccolo vantaggio con una Clothesline, risponde l’avversario con un Double Dropkick ed una 196, connette poi una Neckbreaker ma il conteggio non si chiude. The Fresh Prince Of Mid-Air prova poi la Sunset Powerbomb ma l’avversario resiste, prova allora la Cheeky Nandos ma di nuovo non trova l’obiettivo e Bey ne approfitta per un Cutter che chiude il match.

VINCITORE: CHRIS BEY

Madison Rayne ci introduce ad una nuova puntata di Locker Room Talk insieme a Johnny Swinger, che dice di essere sospettato per aver sparato a John E. Bravo ma lui è innocente. Vengono introdotte le ospiti della serata, Jordynne Grace e Tenille Dashwood, quest’ultima accompagnata da Kaleb; la presentatrice va subito al sodo: le due non hanno ancora trovato una partner per il torneo che assegnerà gli IMPACT! Knockouts Tag Team Championship e pertanto si chiede se possano mai coesistere. La texana, in fondo, sa che l’ex WWE è una delle atlete più forti nel roster ed avanza velatamente la proposta ma l’australiana cambia le carte in tavola e propone proprio alla Rayne di fare coppia per il torneo; ovviamente la proposta viene accettata.

Tommy Dreamer comincia i suoi interrogatori ed il primo è l’arbitro che Bravo offese dopo il match tra Fallah Bahh e Johnny Swinger, in fondo aveva molti motivi per farlo fuori. L’arbitro è però molto impegnato, l’ex ECW lo informa che è comunque nella lista dei sospetti e lo congeda; arrivano Cody Deaner e Swingman, i due hanno una discussione su chi debba essere interrogato prima perchè hanno un match…proprio tra di loro. The Innovator Of Violence li congeda ma dice loro di tornare appena avranno finito

Rohit Raju è al centro del ring e continua a celebrare la sua vittoria a Bound For Glory…e quale miglior modo per farlo se non con la Defeat Rohit Challenge? Ecco però arrivare TJP che parla con l’X-Divison Champion riguardo le “opportunità” che ha dato, dicendo che lo ha fatto solo per se stesso; l’indiano dice che ha fatto fatica per arrivare dove è adesso e l’ex Cruiserweight Champion non potrà fare nulla per togliergli quello che si è guadagnato. L’ex Manik risponde dicendo che forse ha ragione, ma la sua carriera ventennale nel wrestling lo ha portato a vincere dovunque sia andato mentre il Campione è rimasto a guardare gli altri lottare; la discussione tra i due continua e l’ex WWE attacca l’indiano rovesciandogli addosso una tazza di tè e colpendolo ripetutamente, mettendolo in fuga.

Gia Miller intervista Chris Sabin dopo l’attacco a sorpresa dei XXL (Acey Romero & Larry D) ai danni di un già infortunato Alex Shelley; l’ex World Champion parla chiaro dicendo che tutti i Tag Team che hanno affrontato sanno che non possono batterli 2 contro 2 e perciò hanno deciso di isolarli. Ma lui accetta la sfida, che sia l’ex MLW o il gigante biondo, batterà entrambi.

Rohit Raju sta parlando con Scott D’Amore ed è furioso per quanto successo sul ring, tanto da chiedere provvedimenti; arriva TJP e la discussione tra i due continua tanto che il Vice Presidente trova una soluzione: i due si scontreranno con in palio l’X-Division Championship e se vincerà Rohit l’ex WWE non avrà più opportunità al Titolo.

SINGLES MATCH: ETHAN PAGE (w/JOSH ALEXANDER) VS DOC GALLOWS (w/KARL ANDERSON)

Subito Gallows fa valere la maggior potenza fisica, continua con una serie di pugni ed un Elbow Strike e Page deve uscire per cercare di calmarsi; interviene Alexander che permette al connazionale di ribaltare la situazione con una Clothesline, continua con alcuni calci ed un DDT mettendolo in difficoltà. Altro Dropkick da parte di All Ego che continua a dominare l’avversario che però risponde con alcune Chop, Headlock da parte del World Tag Team Champion che però subisce il ritorno dell’ex WWE; ancora il gigante con una Flying Shoulder Tackle ed un Big Boot, interviene nuovamente The Walking Weapon che blocca la caviglia del gigante ma ecco arrivare Karl Anderson che viene spedito contro il paletto di sostegno. L’attacco di Machine Gun permette però all’ex Straight Edge Society di chiudere il match dopo uno Swift Kick.

VINCITORE: DOC GALLOWS (w/KARL ANDERSON)

Subito dopo la fine del match, Josh Alexander balza sul ring e colpisce il vincitore accompagnato dal suo tag team partner; rientra però Karl Anderson che connette una Stun Gun su Ethan Page e mette in fuga i Campioni.

Gia Miller intervista Swoggle, tornato ad IMPACT!; l’ex WWE promuove il suo libro e dice che questo è il miglior momento della sua vita, ma ecco arrivare Brian Myers che lo paragona ad un brutto show televisivo. Quello che The Leprechaun trova inaccettabile è il trattamento che l’ex Edgehead ha riservato a Tommy Dreamer e lo fa presente, trovandosi spinto a terra.

SINGLES MATCH: JOHNNY SWINGER VS CODY DEANER (w/COUSIN JAKE)

Subito Cody con una Shoulder Tackle ed una Clothesline, reagisce Swinger con alcuni colpi ma subisce un Inverted Atomic Drop ed un Atomic Drop, seguiti da una Discus Clothesline. Tutto pronto la mossa finale ma il veterano esce dal ring, prende il suo marsupio ed una sedia con la quale vuol colpire il suo avversario ma Cousin Jake gli toglie l’arma; l’arbitro non si accorge che Swingman ha tirato fuori un altro oggetto dal marsupio con la quale mette KO l’avversario e lo schiena per la vittoria.

VINCITORE: JOHNNY SWINGER

Moose entra in scena ed effettivamente pare un’altra persona; parla delle sue vittorie contro Rob Van Dam, Rhino, Tommy Dreamer e più recentemente contro EC3 a Bound For Glory. Nessuno però parla di lui ma di Rich Swann ed è costretto a fare i complimenti all’ex WWE per la vittoria, ma mostra poi il filmato dell’attacco ai danni di Willie Mack di settimana scorsa… aggiunge poi rivolgendosi al nuovo World Champion che se vuol sapere cosa vuol dire “dolore”, lo deve andare a chiedere al suo migliore amico. Arriva proprio l’ex Lucha Underground, tra i due scatta una rissa che l’ex NFL risolve prendendo un cavo di una telecamera e strangolandolo.

Rich Swann viene raggiunto da Chris Bey che gli suggerisce di andare dal management di IMPACT e chiedere di affrontare The Ultimate Finesser con in palio il World Championship; il Campione dice che le opportunità qui si guadagnano e non si regalano, il giovane sta per rispondere ma arriva Eddie Edwards che accompagna l’ex WWE verso il ring per il loro match.

Tommy Dreamer convoca alcuni sospettati che sono: “Father” James Mitchell, Johnny Swinger, Havok, Rosemary, Taya Valkyrie, Larry D, Hernandez, l’arbitro Brandon Tolle e Fallah Bahh. Uno di loro ha tentato di uccidere l’ex arbitro e lui ne verrà a capo.

TAG TEAM MATCH: SAMI CALLIHAN & ERIC YOUNG VS EDDIE EDWARDS & RICH SWANN

Partono Callihan e Swann, l’hacker prende un piccolo vantaggio ma subisce un Dropkick, interviene Young che viene spedito fuori e raggiunto da un Suicide Dive di Edwards; l’ex oVe è preso di mira dai beniamini del pubblico, The World Class Maniac interviene di nuovo ed il bostoniano viene isolato. L’ex WWE entra e colpisce l’ex American Wolves con una Neckbreaker, cambio per Callihan che continua ad applicare pressione con un’Headlock; reazione su Eric Young subito sedata, connette una Blue Thunder Bomb ma non riesce a dare il cambio data l’interferenza dell’ex World Champion. Lo scontro si sposta sulla terza corda, l’ex SaNItY subisce un Superplex ed entra il Campione che fa piazza pulita; serie di calci sugli avversari, Hurricanrana sull’hacker che frana addosso al compagno che riesce però ad intervenire. Si coalizzano Young e Callihan che mandano al tappeto Edwards, interviene Swann con un Double Cutter e dà il cambio al compagno; i due supercattivi stanno per colpire con una Piledriver ma gli avversari rovesciano l’azione in una Sharpshooter di Swann ed una Boston Crab di Edwards, Young trattiene la mano del compagno per evitare che ceda al dolore e si libera della presa. EY viene buttato fuori, Edwards connette la Backpack Stunner e blocca l’hacker in una Single Leg Boston Crab, nel frattempo Young prova ad intervenire ma viene bloccato da Swann fuori dal ring ma ecco arrivare Ken Shamrock che colpisce il Campione, distrae Edwards che subisce la Cactus Special e permette la chiusura del match

VINCITORI: SAMI CALLIHAN & ERIC YOUNG

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

IMPACT! 17-11-2020 Report
IMPACT! Report 03-11-2020
puntata sufficiente, senza acuti ma che mette di nuovo tutto in discussione
E' stata una buona puntata, con match ottimi seppur brevi; il mistero di chi ha sparato a John E. Bravo si infittisce ed abbiamo una possibile alleanza tra Eric Young, Sami Calihan e Ken Shamrock che sa tanto di NWO
ottimi match con grande focalizzazione sull'atletismo
Main Event molto buono che lancia molti spunti per le prossime settimane
Trey Miguel e Chris Bey che mettono su un match bello seppur breve
gli "interrogatori" di Tommy Dreamer hanno stemperato una sensazione percepita molto pesante
match delle Knockouts assolutamente inutile
far perdere per squalifica Su Yung solo per pubblicizzare un Pay-Per-View mi è sembrata una mossa abbastanza inutile
6.4

Altre storie
Risultati BOSJ 27 – Day 3
Risultati BOSJ 27 – Day 3