IMPACT! 17-11-2020 Report
IMPACT! 17-11-2020 Report

IMPACT! Report 20-10-2020

Ultima puntata prima di Bound For Gory

IMPACT! Report 20-10-2020. Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Giacomo “Geck” Della Vecchia per il report dell’ultima puntata di IMPACT! Wrestling

Rivediamo quanto successo settimana scorsa, quando Rich Swann è stato ufficialmente inserito nel Main Event di Bound For Glory; inoltre, rivediamo lo scontro tra EC3 e Moose che ha visto l’ex NFL lasciare l’avversario a terra sanguinante, riprendendosi il TNA World Heavyweight Championship.

5-WAY MATCH: HEATH VS COUSIN JAKE VS HERNANDEZ VS ALISHA EDWARDS VS RHINO

Ci viene ricordato che il vincitore di questo match verrà inserito come #20 all’interno del Call Your Shot Gauntlet; Hernandez mette Alisha sulla terza corda, esce fuori dal ring e si da battaglia con Rhino mentre Heath e Jake si colpiscono al centro del ring. Big Nasty lancia l’avversario all’angolo, la moglie dell’ex American Wolves si aggrappa all’ex Nexus per una Sleeper Hold ma il Free Agent si libera e colpisce l’altro avversario con un Leg Lariat; Rhino connette una Shoulder Tackle, i quattro uomini escono dal ring di nuovo e la donna si lancia su tutti con un Crossbody. Supermex e Jake lavorano insieme contro l’ex ECW, Heath rientra ma viene lanciato fuori dal veterano; The War Machine si rialza, carica l’ex LAX per una Gore ma colpisce Alisha venendo poi schienato da Hernandez che, di conseguenza, sarà l’ultimo ad entrare nel Gauntlet mentre Rhino sarà il primo.

VINCITORE: HERNANDEZ

Rivediamo la rivalità tra EC3 e Moose, cominciata con l’ex WWE che ha rubato il TNA World Heavyweight Championship e, dopo settimane di giochi psicologici e trame al limite dello stalking, ha subito una attacco da parte dell’ex NFL che lo ha lasciato a terra sanguinante; Jimmy Jacobs parla con il gigante e gli chiede come si senta, ma l’ex ROH pare tutto fuorché contento. Dopo aver urlato che il suo avversario non sarà contento dopo che lo avrà battuto, l’intervistatore viene raggiunto da tre uomini con la felpa #FreeEC3 che lo incappucciano e lo portano via.

John E Bravo è in compagnia del suo wedding party ma non ne può più: nessuno ha fatto progressi, nessuno pare interessarsi e lo stress lo sta mangiando vivo. Cousin Jake annuncia di aver assunto Kaleb, il fotografo personale di Tenille Dashwood, come fotografo del matrimonio e l’australiana e il suo aiutante si presentano; arriva anche Taya Valkyrie che puntualizza, inavvertitamente, l’inadeguatezza del suo gruppo e lo manda in bestia, facendolo uscire dalla stanza.

Deonna Purrazzo parla del match a Bound For Glory contro Kylie Rae e si convince che, essendo la migliore Knockouts della federazione, continuerà la tradizione delle grandi atlete e batterà la nativa di Chicago; puntualizza che Smiley Kylie ha sempre cercato di nascondere le sue emozioni e quando le stesse si sono manifestate ha commesso degli errori. L’ex AEW inconsciamente sa che non può batterla.

SINGLES MATCH: ROSEMARY VS HAVOK

Havok fa valere la maggior potenza fisica ma il Legdrop va a vuoto, continua con una Backbreaker ma ci vuole ben altro; dopo una serie di Back Elbow, è la Demon Assassin a colpire con un Reverse DDT. La futura sposa prova una Guillotine Choke ma subisce un Back Suplex seguito da un Running Big Boot, prova un Crossbody ma nulla da fare; reazione della Kaisu Quenn, l’avversaria connette una Spear e chiude il match. In conseguenza di questa vittoria, Havok aiuterà l’avversaria a riportare in vita “Father” James Mitchell per il suo matrimonio.

VINCITRICE: ROSEMARY

Rivediamo quanto successo nelle ultime settimane riguardo lo scontro tra i Motor City Machine Guns (Alex Shelley & Chris Sabin), i The North (Ethan Page & Josh Alexander), i Good Brothers (DOC Gallows & Karl Anderson) e Ace Austin & Madman Fulton che porterà uno scontro tra i 4 team questo sabato a Bound For Glory; inoltre, stasera gli ex Bullet Club affronteranno gli ex Tag Team Champions nel main event.

Kylie Rae parla del suo match contro Deonna Purrazzo a Bound For Glory; si prende tutte le responsabilità per quanto successo nelle ultime settimane, vuol diventare un modello da seguire portando buon umore ma a volte la sua rabbia prende il sopravvento. Quando a Victory Road la Virtuosa ha rotto il braccio di Susie costringendola a guardare, l’ex ROH ha sicuramente pensato che la nativa di Chicago starà cercando vendetta…ma non è così, e lo dimostrerà.

Jimmy Jacobs viene condotto al cospetto di EC3 che gli chiede di intervistarlo; in questo momento sono all’interno della sua storia, è lui a condurre le danze e l’intervistatore non può farci proprio nulla. L’ex World Champion dice di aver trovato un degno avversario ma si è accorto che è totalmente annebbiato dalla fama e dalla gloria da non rendersi conto che le sue potenzialità sono altre; questo sabato lo batterà e poi distruggerà la storia del TNA World Heavyweight Championship.

SINGLES MATCH: SAMI CALLIHAN VS EDDIE EDWARDS

Subito Big Boot da parte di Edwards, continua con un Reverse Atomic Drop lanciando fuori l’avversario e colpendolo con un Suicide Dive; Callihan colpisce con un Exploder Suplex sulla rampa, i due si scambiano alcune Chop e l’hacker connette una Brainbuster. L’ex WWE blocca l’avversario in un‘Headlock, si libera il bostoniano che però continua a subire l’offensiva avversaria; l’ex oVe continua ad applicare pressione, subisce alcune Clothesline ed uno Step-Up Enzuigiri, dopo un’Hurricanrana dalla terza corda ed una Blue Thunder Bomb il conteggio non si chiude. Altro scambio di colpi tra i due, Callihan connette una Sit-Out Powerbomb ma l’avversario resiste, Headbutt tra i due che continuano a darsi battaglia; dopo un Forearm Smash, Edwards connette un Tiger Driver ma non basta. Si prepara per la Boston Knee Party ma Callihan prende lo smartphone, fa scendere le luci in Arena ed ecco apparire Ken Shamrock; si distrae l’ex American Wolves che subisce un Roll-Up che chiude il match.

VINCITORE: SAMI CALLIHAN

Nel post-match, The World’s Most Dangerous Man attacca il suo avversario a Bound For Glory bloccandolo nella Ankle Lock mentre Callihan guarda divertito la scena.

Rivediamo le ultime settimane di Rohit Raju, da quando ha mantenuto il Titolo contro uno stremato Trey Miguel, quando ha preferito farsi contare fuori dal ring contro Willie Mack a Victory Road e quando è stato battuto da Jordynne Grace ma, con uno stratagemma, ha mantenuto lo stesso la cintura; proprio quella sera, Scott D’Amore gli aveva annunciato che a Bound For Glory avrebbe difeso il Titolo contro TJP, Chris Bey, Trey Miguel, Willie Mack e Jordynne Grace in un 6-Way Scramble Match, lasciando l’indiano abbastanza preoccupato.

SIX-MAN TAG TEAM MATCH: WILLIE MACK, TJP & TREY MIGUEL VS CHRIS BEY, JORDYNNE GRACE & ROHIT RAJU

Rohit dà subito il cambio a Bey che va contro TJP, serie di Stomp ma subisce un’Hurricanrana; cambio per Mack che colpisce con un Bodyslam ed un Legdrop; rientra TJP che subisce un Gutbuster aiutato dal Campione, entra la Grace che si scatena con una serie di colpi. Cambio per Rohit che subisce un Dropkick da parte dell’ex Manik, la Grace prova una Vader Bomb che va a vuoto e Bey un Tornado DDT. Entra Trey, serie di Clothesline sull’Ultimate Finesser ed uno Spinning Kick sul Campione, entrano tutti per lo scontro con la Grace che rifila una Spinebuster a Mack e Rohit un High Knee Strike a Trey. Bey si era preso però il cambio, prova lo schienamento che non si chiude, Cutter dell’ex Campione ma Rohit si era ripreso il cambio ed i due si scambiano alcuni colpi. Cutter di Bey sul Campione, Trey lo manda KO con un Superkick e chiude il match.

VINCITORI: WILLIE MACK, TJP & TREY MIGUEL

Rivediamo come si è arrivati al Main Event di Bound For Glory, con Rich Swann costretto al ritiro per via dell’attacco di Eric Young, ma alcune settimane dopo gli venne garantito il match per il World Heavyweight Championship se si fosse totalmente ristabilito. Due settimane fa, però, venne di nuovo infortunato dal World Class Maniac durante la fisioterapia ed il match tra i due venne di nuovo messo in discussione; ma settimana scorsa, con un ennesimo colpo di scena, l’ex Cruiserweight Champion è tornato medicalmente sano ed ha salvato Scott D’Amore dall’assalto del Campione. Gia Miller intervista proprio Eric Young che continua a ribadire che tutto quello che è accaduto ed accadrà non è colpa sua ma del Vice Presidente e del #1 Contender, tutti quelli che si intrometteranno nei suoi affari faranno una brutta fine…arriva Swann che attacca il Campione, i due si danno battaglia fin fuori l’Arena ma il segnale si interrompe quando viene colpito il cameraman.

TAG TEAM MATCH: THE NORTH (ETHAN PAGE & JOSH ALEXANDER) VS THE GOOD BROTHERS (DOC GALLOWS & KARL ANDERSON)

Anderson risponde a Page con una serie di colpi, interviene subito Alexander che viene buttato fuori dal ring; Gallows mantiene alta la pressione contro The Walking Weapon che viene isolato, ne segue un Elbow Drop ma non basta. Il canadese si libera e viene aiutato dal compagno a ribaltare la situazione, viene isolato The Machinegun che subisce alcuni colpi da parte degli avversari; dopo aver subito un’Arm Lock, l’ex Bullet Club prova a liberarsi ma subisce una Backbreaker. All Ego blocca l’avversario in un’Headlock ma l’azione non si ferma. Reazione di Anderson con una Spinebuster, entrano i rispettivi compagni con l’ex Straight Edge Society che fa piazza pulita, i Good Brothers provano poi la Magic Killer ma Page interviene giusto in tempo. Si scatena una rissa in piena regola e l’arbitro non può far altro che decretare il No Contest.

VINCITORI: NO CONTEST

Mentre impazza la battaglia, arrivano anche Ace Austin & Madman Fulton raggiunti subito dopo dai Motor City Machine Guns (Alex Shelley & Chris Sabin); aiutati dai Tag Team Champions, gli ex WWE fanno piazza pulita del ring e The Machinegun offre una tregua a Shelley…ma gli rifila una tremenda Cutter mentre il compagno subisce la Magic Killer! Con gli ex The OC al centro del ring, la puntata si conclude mentre gli altri team guardano inermi il ring.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

IMPACT! 17-11-2020 Report
IMPACT! Report 20-10-2020
Uno show che lascia molte domande, in pieno stile pre-PPV di Impact; pochi match ma mirati o a risolvere alcune questioni oppure a sciogliere alcuni dubbi sull'evento più importante dell'enno
Ottimo Go-Home Show
buon main event di coppia
Eddie Edwards e Sami Callihan mostrano una grande alchimia
alcuni match insufficienti
match d'apertura pessimo
tra Rosemary ed Havok un match veloce ma scontato
5.9
Ultima puntata prima di Bound For Glory

Altre storie
Report Being The Elite 231 One Chip Challenge
Report Being The Elite 231 One Chip Challenge