Report IMPACT! Wrestling 11-10-2019 | Popolo di The Shield of Wrestling, benvenuti al Report di IMPACT! Wrestling. Alla tastiera, Giacomo “Geck” Della Vecchia.

IMPACT! Wrestling 11-10-2019

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Viene mandato in onda un video riguardante gli ultimi avvenimenti: Eddie Edwards ubriaco e drogato al matrimonio di Brian Cage e Melissa Santos, Ace Austin che continua con i giochi psicologici sul bostoniano, Sami Callihan che colpisce Melissa Santos in testa con una bottiglia, l’ira di Brian Cage che mette KO gli oVe e l’arresto avvenuto settimana scorsa quando il World Heavyweight Champion ha attaccato, senza rendersene conto, un fan , Konnan che è stato messo KO nel suo ufficio…tutto questo a 9 giorni da Bound For Glory…

Ma partiamo subito…

SINGLES MATCH: ACE AUSTIN VS EDDIE EDWARDS

Match molto atteso, ennesimo atto di questa rivalità, che ha anche un risvolto in vista di Bound For Glory: è, infatti, un match valevole per un posto nel Fatal-Five Way Ladder Match per l’X-Division Championship. Ace Austin si presenta con un maglietta particolare: sul davanti c’è scritto “Ace Austin 3:69” e sul retro “Just banged your wife” (l’ho appena fatto con tua moglie), chiaro riferimento a quanto successo nelle ultime settimane. Da notare l’appassionato bacio che scambia nelle fasi iniziali con due fans a bordo ring. Match molto fisico tra due wrestler molto tecnici, parte forte Edwards con una serie di Chop ma Austin guadagna in breve tempo il controllo. Edwards reagisce ma sta per subire un Superplex che riesce a ribaltare in un Back Superplex. Entrano i Reno Scum (Luster The Legend & Adam Thornstowe) e la loro distrazione porta Austin vicino alla vittoria prima che il giovane subisca un Blue Thunder Bomb. Sostanziale equilibrio tra i due, rotto da un Back Kick di Austin, ma l’eccesso di sicurezza lo porta a sbagliare un Corckscrew Senton Bomb e a finire colpito con la Boston Knee Party di Edwards. Pare finita, ma i Reno Scum salvano il match tirando fuori dal ring l’arbitro; Edwards, stanco dei due, li colpisce con un Suicide Dive e si dirige verso il tavolo di commento, da dove tira fuori il suo “amico” Kenny, il kendo-stick, con la quale colpisce i due. Una volta rientrato sul ring, il bostoniano subisce una Fold di Austin ma riesce a salvarsi, l’arbitro viene distratto da Thornstowe e ciò avvantaggia Luster che passa una piccola sbarra di metallo ad Austin che, con un Backfist, manda KO Edwards vincendo il match e qualificandosi.

VINCITORE: ACE AUSTIN

Nel post match i tre continuano a colpire Edwards, prima che Thornstowe chiuda la mattanza con un Double Stomp

Nel backstage, Taya Valkyrie incontra Rosemary. Dopo averle detto che la sua difesa del Knockouts Championship di stasera contro Jessica Havok è colpa sua perchè non ha voluto aiutarla, la Demon Assassin dice che non è un suo problema.

SINGLES MATCH: DESI HIT SQUAD (RAJ SINGH, ROHIT RAJU & MAHABALI SHERA) VS THE RASCALZ (TREY MIGUEL, ZACHARY WENTZ & DEZMOND XAVIER)

Raj e Rohit isolano fin da subito Trey, costretto a subire per alcuni minuti i cambio veloci e lo strapotere fisico di Raj, mentre Rohit appare, come sempre, più confidente delle sue capacità fisiche. In realtà, Trey aveva dato il cambio a Dez, ma l’arbitro non aveva visto perchè distratto da un finto infortunio di Rohit. Trey, però non rinuncia ad attaccare e, bloccando Rohit in posizione DDT (ma di Raj), colpisce il figlio del manager Gama con un Neckbreaker. Finalmente Wentz può entrare e, dopo un paio di colpi, anche Dez entra; i due colpiscono Raj a velocità supersonica con calci e Stomps, buttando fuori l’intera squadra indiana. I due si esibiscono in un Suicide Dive sui tre avversari, ma Mahabali Shera li intercetta e li fa impattare contro l’apron-ring; serve l’intervento di Trey con un Tope Con Hilo per buttare i tre a terra. Shera rientra e vediamo un qualcosa di mai visto prima: prima un Superkick, poi un Double Superkick ed infine un Triple Superkick, ma il gigante non cade. Wentz si lancia addosso a lui, viene usato come arma per mandare KO i compagni e subisce un Front Powerslam, dopo di che Raj viene adagiato addosso al malcapitato e il match si chiude.

VINCITORI: DESI HIT SQUAD (RAJ SINGH, ROHIT RAJU & MAHABALI SHERA)

Jordynne Grace si sta preparando al suo match contro Katie Forbes, attuale compagna di Rob Van Dam. La procace ragazza entra dicendo alla Grace di parcheggiarle la Mercedes, la texana non ci sta e le due cominciano a discutere. Jordynne dice che la prenderà a calci nel sedere, la sua avversaria lo mostra alla telecamera “twerkando”.

SINGLES MATCH PER IL KNOCKOUT CHAMPIONSHIP: TAYA VALKYRIE (c) VS JESSICA HAVOK

La storia del match è semplice: la Valkyrie cerca di scappare in tutti i modi, almeno all’inizio, ma l’avversaria la sopravanza e di molto da un punto di vista fisico. L’inizio è tutto a favore della Havok, per la gioia di “Father” James Mitchell a bordo ring, mentre Johnny E. Bravo si trova a discutere molte volte con i fan. Dopo aver subito due Backbreaker ed un Roundhouse Kick, Taya ha una reazione con alcuni colpi ed un Double Knee all’angolo che sembra riportarla a galla. Ma la mastodontica avversaria riesce a riprendersi ed a colpirla con un Chokeslam, sembra finito ma Bravo tira fuori l’arbitro e lo spintona. Scatta la squalifica.

VINCITRICE VIA DQ: JESSICA HAVOK

Nel post match, Havok blocca Bravo e connette una Chokeslam. Taya prova ad approfittarne e la colpisce con il Knockouts Championship sulla testa; Tenille Dashwood, fin a quel momento al tavolo di commento, entra sul ring e la colpisce con un Big Boot prima ed un Corner Crossbody dopo. Taya fugge via col titolo in mano, stringendolo a se e dicendo che è suo

Gli oVe (Sami Callihan, Jake & Dave Crist e Madman Fulton) sono nel backstage. Riguardo settimana scorsa, Callihan critica Brian Cage per aver colpito un fan e per essere la causa della bottigliata in testa alla moglie, ricevendo critiche anche dai fratelli Crist dietro di lui. Dopo averlo definito un animale e augurandosi che, in quanto tale, stia dietro le sbarre dice che stasera Madman Fulton e Jake Crist si prenderanno cura di Tessa Blanchard e Daga, perchè se si colpisce uno di loro si colpisce tutti.

Nel backstage, i The North vengono intervistati riguardo il match valido per gli Impact Tag Team Championship ma soprattutto riguardo l’aggressione a Konnan di settimana scorsa. Dopo aver preso in giro l’ex manager degli LAX, intervengono Rich Swann & Willie Mack che ricordano a Ethan Page che l’anno scorso lo hanno battuto. Josh Alexander dice che, rispetto ad un anno fa, hanno di fronte a loro il miglior Tag Team al mondo. Arrivano anche Rhino & Rob Van Dam ed i tre team hanno una discussione sul match di Bound For Glory e sull’età della coppia ex-ECW.

SINGLES MATCH: MOOSE VS STEPHAN BONNAR

Accompagnato dal suo allenatore ed ex-UFC Frank Trigg, Moose affronta l’ex Tag Team partner ed UFC Hall Of Famer in un match di preparazione per Bound For Glory. Match senza esclusioni di colpi, dopo una serie di calci e pugni Moose trae in inganno l’avversario facendogli subire dei duri colpi all’addome e sulla testa, aprendogli anche una ferita; dopo questa prima fase Bonnar ribalta la situazione con uno Spinning Heel Kick seguito da un Belly-to-Belly Suplex. Il membro dell’American Top Team si prepara per un Flying Elbowdrop ma Moose lancia sulle corde l’arbitro, facendo scattare la squalifica.

VINCITORE VIA SQUALIFICA: STEPHAN BONNAR

Nel post match, Moose continua a colpire Bonnar, arrivando a prendere una sedia. Arriva Ken Shamrock che vuole farla pagare a Moose in vista del loro match tra 9 giorni, dopo una serie di pugni ed un Dropkick lo chiude in una Ankle Lock, Trigg fa per intervenire ma Bonnar gli ordina di sedersi. Nel finale, Shamrock festeggia sul ring mentre Moose rientra nel backstage zoppicando.

SINGLES MATCH: KATIE FORBES VS JORDYNNE GRACE

Match d’esordio per Forbes, che mostra non solo buone doti atletiche (molte mosse ginniche come Handspring Backelbow) cercando anche di battagliare la Grace da un punto di vista fisico con molte prese di sottomissione, ma anche una predisposizione allo spettacolo (agita molte volte il fondoschiena, per il disgusto di Jordynne Grace). Tentativo di Stink Face rovesciato da parte della texana, che poi si esibisce in una combo spettacolare di Double Knee seguita da un Backelbow per concludersi con una Vader Bomb. Quando la Forbes la colpisce con un Tornado DDT, la ragazza si salva e chiude il match dopo la sua Grace Driver.

VINCITRICE: JORDYNNE GRACE

Johnny Swinger incontra Katie Forbes dopo il suo match. L’uomo le consiglia di mettere in mostra qualcos’altro di lei, come fa lui, di modo da aver ancora più successo; si propone di aiutarla e la ragazza gli ricorda di essere l’attuale compagna di Rob Van Dam. Per nulla spaventato, Swinger dice di ricordarsi di RVD ai tempi della ECW. La ragazza si allontana incredula. Arriva Jordynne Grace a seguito ma spinge via Swinger, che rimane piacevolmente colpito

Tessa Blanchard e Daga si stanno parlando nel backstage. Il messicano la ringrazia per quanto fatto settimana scorsa, ma dice di potersela cavare da solo e che a Bound For Glory non farà distinzioni. La ragazza dice che gli oVe sono una sua battaglia e che stasera gli guarderà le spalle, ma a Bound For Glory anche lei penserà per se

Fallah Bahh si sta allenando nel backstage. Arriva TJP con un vassoio di ciambelle, Bahh ne vorrebbe una ma l’ex Manik dice che prima deve allenarsi. Dopo un paio di squat, Bahh si prende una ciambella, salvo poi buttarla via quando TJP gli dice che settimana prossima affronterà “Unbreakable” Micheal Elgin. Bahh è carico e pronto.

Vengono annunciati alcuni match per settimana prossima: Rich Swann andrà contro Josh Alexander e Rhino in preparazione del match a Bound For Glory, Rohit Raju e Sabu avranno l’ultima opportunità per il Fatal-Five Way Ladder match e, sempre settimana prossima avremmo una Over-the-top-rope Battle Royal. Viene spiegato che questo match sarà valevole per l’ultima entrata nel Call Your Shot Gauntlet Match, un match a 20 uomini che si svolgerà durante Bound For Glory. Il vincitore del Gauntlet potrà avere un’opportunità titolata a qualsiasi titolo quando vorrà; il vincitore della Battle Royal avrà il numero 20, il secondo classificato del match entrerà col numero 1.

SINGLES MATCH: OVE (JAKE CRIST & MADMAN FULTON) (W/DAVE CRIST) VS TESSA BLANCHARD & DAGA

Subito Jake Crist contro Daga, l’X-Division Champion chiede di affrontare Tessa Blanchard e viene accontentato, ma a sua volta da il cambio a Fulton. Fulton è più grosso, più muscoloso e più cattivo ed infatti non ha problemi a dominare il match (Bear Hug su Tessa e Powerslam su Daga) tanto che Jake non entrerà sul ring se non nel finale. Dave Crist riesce nell’intento di distrarre Tessa ed infatti Daga si trova da solo ma riesce comunque con un Cutter a dare il cambio alla ragazza che mette KO tutti e tre i membri della oVe. Entra Jake Crist e subisce un Tornado DDT, Daga si lancia su Dave e Fulton fuori dal ring con una Corkscrew Press e Tessa chiude il match con la sua Magnum su Jake.

VINCITORI: TESSA BLANCHARD & DAGA

Nel post match, Fulton entra sul ring e colpisce Daga con una Chokeslam; dopo di che Lifting Reverse STO su Tessa. Arriva un’auto in Arena, che si rivela essere guidata da Brian Cage. Furioso, il World Heavyweight Champion è alla ricerca di Sami Callihan, entra sul ring e manda KO Jake Crist e Madman Fulton; arriva proprio Callihan armato di sedia, lo colpisce ma The War Machine non sente dolore. Sta per colpirlo quando tutti i membri della oVe lo bloccano e lo ammanettano alle corde. Callihan prende una mazza da baseball, sta per colpirlo quando arriva dal backstage Melissa Santos. Dopo aver rifiutato la proposta di uscire dal ring, Callihan la blocca e la colpisce con la Cactus Special. La puntata si conclude con gli oVe che festeggiano, mentre un disperato Brian Cage chiama aiuto dal backstage, assolutamente inerme.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.