NXT Report 08-01-2020
NXT Report 08-01-2020

NXT Report 08-01-2020

NXT Report 08-01-2020: Bentornati nel consueto report settimanale di NXT on USA Network. Dopo la scorsa puntata, in cui sono stati annunciati i vincitori degli NXT Year-End Awards, lo show giallo è pronto a tornare col botto anche a livello lottato. A farvi compagnia durante questa puntata dello show giallo, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Potete trovare questo report e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

L’odierna puntata di  NXT si apre con il tabellone degli abbinamenti del primo round del Dusty Rhodes Tag Team Classic, mostrandoci oltre ai due match annunciati per stasera (Gallus vs Undisputed ERA e Forgotten Sons vs IMPERIUM) anche i due che vedremo la settimana prossima: Pete Dunne & Matt Riddle vs Mark Andrews & Flash Morgan Webster Grizzled Young Veterans vs KUSHIDA ed un partner non ancora noto. Dopo aver visto un filmato di repertorio dei tag team coinvolti nel torneo ed il trofeo, fa il suo ingresso alla Full Sail Arena la neo-incoronata campionessa femminile di NXT Rhea Ripley. Rhea afferma che memorie, come essere diventata la nuova campionessa femminile di NXT, celebrano tali eventi ma non fa in tempo a concludere il discorso, dato che ad interromperla è una sua vecchia conoscenza che, tempo fa, la privò di una cintura: Toni Storm. Toni dice di essere fiera di lei ma le ricorda di averla già battuta due volte e che, questa domenica, si riprenderà il titolo femminile del Regno Unito per poi concludere, a Worlds Collide, strappando il titolo alla stessa Rhea Ripley, la quale accetta di buon grado la sfida. A fare il suo ingresso è stavolta la campionessa femminile del Regno Unito Kay Lee Ray che, sentendosi attaccata, assicura a Toni Storm che non le permetterà di riprendersi la cintura. Entra anche Io Shirai che, indicando il titolo femminile di NXT, si limita solamente a dire “My“. Altro ingresso, stavolta di Bianca Belair che provoca Rhea dicendo di essere migliore di lei. Ultima a fare il suo ingresso è Candice LeRae, che viene subito interrotta da Rhea Ripley che le dice: “Lasciami indovinare, vuoi combattere anche tu?” Ricevendo una risposta affermativa, Rhea fa scoppiare una rissa dove a prevalere sono lei, Toni Storm e Candice LeRae che ricacciano Kay Lee Ray, Io Shirai e Bianca Belair. L’annunciatrice Alicia Taylor, presumibilmente su delega del General Manager, afferma che la rissa tra le sei si è ufficialmente tramutato in un six women tag team match.

SIX WOMEN TAG TEAM MATCH: RHEA RIPLEY, TONI STORM & CANDICE LERAE VS KAY LEE RAY, IO SHIRAI & BIANCA BELAIR

Candice LeRae, non appena annunciata la contesa, non si lascia scappare l’occasione ed esegue un Sucide Dive su tutte e tre le avversarie. Il match vero e proprio inizia con una leggera dominanza del team face, salvo poi essere facilmente rimontato dal team heel. La sola Candice LeRae è costretta a subire diversi colpi a turno da Io Shirai, Kay Lee Ray e Bianca Belair nell’ordine e le tre, a più riprese, le impediscono di dare il tag a Rhea Ripley o a Toni Storm. Anche dopo una breve ripresa dove è supportata dalle compagne, Candice viene nuovamente messa in netto svantaggio ma, dopo aver subito tanti colpi, riesce finalmente a dare il tag a Toni Storm, che inizialmente mette in difficoltà le sue avversarie, salvo poi subire i colpi di Kay Lee Ray e Io Shirai. Toni da il tag a Rhea Ripley, che domina facilmente le sue avversarie e si aggiudica la contesa con la Riptide.

VINCITRICI: RHEA RIPLEY, TONI STORM & CANDICE LERAE

La visuale si sposta su Tommaso Ciampa che, dopo averci mostrato il suo regno da campione NXT fino al suo infortunio al collo, afferma di rivolere la sua vita indietro e di volersela riprendere dall’attuale campione Adam Cole. Ci spostiamo su Keith Lee in preparazione per il match di stasera.

DUSTY RHODES TAG TEAM CLASSIC FIRST ROUND MATCH: FORGOTTEN SONS (WESLEY BLAKE & STEVE CUTLER w/JAXSON RYKER) VS IMPERIUM (FABIAN AICHNER & MARCEL BARTHEL)

Il match, primo round del Dusty Rhodes Tag Team Classic, vede per la stragrande maggioranza del match il domino di Marcel Barthel & Fabian Aichner, in rappresentanza degli IMPERIUM provenienti da NXT UK. Nonostante Aichner e Barthel tengano in pugno l’andamento del match, Wesley Blake riesce più volte a rispondere bene all’offensiva dei due europei tanto che, durante le fasi finali del match, quasi riesce a portargli la vittoria cercando di dare l’occasione a Steve Cutler di eseguire la Lost & Damned, ma Barthel glielo impedisce con un Enzugiri permettendo a Fabian Aichner di ribaltare la situazione e di aggiudicarsi il match con la loro combinazione di Powerbomb & Flying European Uppercut.

VINCITORI: IMPERIUM

La visuale si sposta su Cathy Kelly intenta ad intervistare Matt Riddle, il quale afferma che il suo tag team insieme Pete Dunne rispecchia lo spirito del Dusty Rhodes Tag Team Classic. Inoltre afferma che il nome del teag team è “BroserWeights“. La regia ci mostra delle immagini di repertorio dei Gallus, attuali campioni di coppia del Regno Unito.

SINGLES MATCH: AUSTIN THEORY VS JOAQUIN WILDE

Match quasi totalmente dominato dall’ex-campione EVOLVE, nonostante la discreta offensiva di Joaquin Wilde. La vittoria se la porta a casa Austin Theory con un Unproven Cutter.

VINCITORE: AUSTIN THEORY

La visuale si sposta su Bobby Fish & Kyle O’Reilly, in compagnia di Adam Cole Roderick Strong, in preparazione al loro match contro i Gallus. Altro cambio di visuale che, stavolta, vede protagonista Damian Priest in compagnia di due ragazze.

DUSTY RHODES TAG TEAM CLASSIC FIRST ROUND MATCH: THE UNDISPUTED ERA (BOBBY FISH & KYLE O’REILLY w/ADAM COLE & RODERICK STRONG) VS GALLUS (WOLFGANG & MARK COFFEY)

Il secondo match costituente il primo round del Dusty Rhodes Tag Team Classic ci propone nientemeno che un match tra campioni: Bobby Fish & Kyle O’Relly, in rappresentanza dell’Undisputed ERA nonché campioni di coppia di NXT, contro Wolfgang & Mark Coffey, in rappresentanza dei Gallus nonché campioni di coppia del Regno Unito. Il match vede inizialmente come favorito il duo proveniente da NXT UK, grazie alla superiorità fisica e l’estream reattività agli attacchi degli avversari, ma il match andando avanti diventa quasi un handicap match 4 vs 2 a causa delle interferenze e le distrazioni di Adam Cole Roderick Strong, i quali supportano attivamente Fish & O’Reilly da bordo ring. La vittoria, di conseguenza, se l’aggiudicano proprio Fish e O’Reilly che, grazie ad un attacco illegale di Adam Cole, costringono Wolfgang a subire la loro devastante Total Elimination.

VINCITORI: UNDISPUTED ERA

La regia ci mostra il recap della rivalità tra Finn Balòr Johnny Gargano, quest’ultimo inoltre apparirà a breve nella puntata.
Fa il suo ingresso all’arena, come detto poc’anzi, Johnny Gargano e fin da subito mette in evidenza le enormi differenze che ci sono tra lui e Finn Balòr. Egli ritiene Balòr un ipocrita dato che, nonostante affermi che NXT sia il suo passato e il suo futuro, non si è fatto problemi ad abbandonare lo show giallo nel 2016 a differenza dello stesso Gargano che, per genuino amore per NXT, non ha mai pensato di abbandonarlo e che, essendo andati avanti, non hanno più bisogno di lui. Ma The Prince, infuriato, gli rinfaccia il suo essergli costato il titolo NXT, con Johnny che rincara la dose dicendogli ridendo “esatto, l’ho fatto” , e che ha intenzione di strappargli dalla faccia quel sorriso ma non subito, sfidandolo per TakeOver: Portland. 
La visuale si sposta su un euforico Cameron Grimes, pronto a partecipare al main event di questa puntata. La regia ci mostra la grafica degli altri due match del primo round del Dusty Rhodes Tag Team Classic, nel quale viene rivelata l’identità del tag team partner di KUSHIDA: Alex Shelley.

SINGLES MATCH: MIA YIM VS KAYDEN CARTER

Il match all’inizio sembra essere molto equilibrato, ma col passare del tempo Mia Yim domina sempre di più lasciando poca offensiva a Kayden Carter. Kayden Carter ha una breve ripresa dove mette in seria difficoltà Mia, ma è costretta a capitolare al Protect Ya Neck.

VINCITRICE: MIA YIM

Nel post match Chelsea Green attacca sia Mia Yim che Kayden Carter, sotto l’approvazione e il giubilo del suo nuovo manager Robert Stone.
Cambio di visuale che, stavolta, vede protagonista Dominik Dijakovic, il quale afferma che ha promesso alla sua famiglia di vincere il titolo Nordamericana e, perciò, il match non è nient’altro che pura formalità. 
Prima dell’inizio del main event viene annunciata una Battle Royal femminile per stabilire la contendente numero uno al titolo femminile di NXT.

NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP #1 CONTENDER MATCH: DAMIAN PRIEST VS KEITH LEE VS DOMINIK DIJAKOVIC VS CAMERON GRIMES

Il match, sin dalle prime battute, si concentra quasi unicamente su Keith Lee, il quale alterna parti dove da solo riesce a tenere testa a tutti e tre i suoi avversari ad altre dove, insieme al suo alleato-nemico Dominik Dijakovic, lascia spazio al lavoro di squadra. Un esempio di scambio di manovre impressionante è il Superplex di Lee su Damian Priest seguito da un Moonsault di Dijakovic sullo stesso Lee, oppure una Hurricanrana di Priest su Grimes che viene, però, prontamente afferrato da Lee per poi finire alla mercé di Dominik Dijakovic che lo colpisce con la Feast Your Eyes a sua volta spinto fuori dal ring da Keith Lee, che non ha nemmeno il tempo di rilassarsi poiché colpito da Priest con un Rolling Cutter e tenta lo schienamento interrotto, però, da un Big Boot di Dijakovic. Segue la rimonta quasi impressionante di Cameron Grimes, il più piccolo e quindi svantaggiato fisicamente, che reversa una Powerslam di Lee, schiva il Big Boot di Dijakovic che va a colpire Priest ed esegue, su quest’ultimo, un Moonsault fuori dal ring per poi atterrare anche Dijakovic con un Double Knee Stomp sull’apron ma è costretto a capitolare alla Spirit Bomb di Keith Lee, che si aggiudica una title shot al titolo Nordamericano di Roderick Strong. 

VINCITORE E NUOVO CONTENDENTE NUMERO UNO: KEITH LEE

Scopri tutti gli episodi di NXT

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

Altre storie
SmackDown Risultati 21-02-2020
SmackDown Risultati 21-02-2020