RAW Report 18-05-2020
RAW Report 18-05-2020

RAW Report 18-05-2020

RAW Report 18-05-2020: Il primo incontro ufficiale del brand-to-brand invitational prende luogo stasera, a Monday Night RAW

RAW Report 18-05-2020: Puntata molto particolare in quel di Monday Night RAW che ,oltre al match per i titoli femminili di coppia tra Alexa Bliss & Nikki Cross e le IIconics, vede un ritorno inatteso e non proprio esaltante: quello della Wild Card Rule, ora nota come Brand-to-Brand Invitational e con qualche leggera differenza. Ad onor del vero, il ritorno di questa famigerata regola è avvenuto già venerdì scorso a SmackDown, ma è con lo scontro di stasera tra il campione WWE Drew McIntyre e King Corbin che effettivamente ha il suo nuovo punto d’inizio. A farvi compagnia, come di consueto, c’è il Direttore Yuri“Thearchitect”Martinelli.

La puntata comincia con il promo recap dell’abbandono di Becky Lynch per la gravidanza in corso

Randy Orton apre la puntata invitato da Charley Caruso a salire sul ring per parlare di nuovo di Edge. La vipera sottolinea che lui vuole un vero match di wrestling perchè la parola “wrestling” è la base di ciò che fanno nella loro carriera. Orton dice che non ha bisogno di sedie, scale o altro. L’ex Legacy poi dice al nemico che lui avrà pure grinta ma indubbiamente è anche spaventato. A questo punto l’ex WWE Champion si presenta sul ring e ricorda a colui, che ha sconfitto a WrestleMania tutte le sue conquiste e per mettere la ciliegina sulla torta ricorda anche quando gli ha sottratto il titolo in uno dei suoi match preferiti. Edge prosegue con le parole ma Randy Orton non vuole sentire altro, vuole solo sapere se la sfida si farà o no ed il canadese risponde “si”. ll segmento termina così…

Nel backstage Seth Rollins dice a Murphy di voler fare una rivelazione ed invita l’adepto di ritornare sul ring.

Il Monday Night Messiah sale sul ring insieme a Murphy ed inizia a dire che a volte per scoprire la verità devi sprofondare nel baratro ed a lui è successo dopo la sconfitta contro Drew McIntyre. Seth Rollins ringrazia Rey Mysterio, sbalordendo un po’ tutti, definendo “un sacrificio” quello che gli è successo, un momento catartico per dire direttamente al Luchador che lui sa che ora, a casa con la sua famiglia può capire che è stato salvato e per chiudere il discorso si dice felice per averlo aiutato.

A questo punto interviene un amico di Rey Mysterio, Humberto Carrillo, che vuole difendere l’onore di Mr.619. Seth Rollins apprezza lo sforzo di Carrillo e per premiarlo lo inserisce in un match contro Murphy, anche se il suo discepolo sarà già impegnato in uno scontro contro Aleister Black.

Il match ha la stessa durata degli ingressi dei protagonisti; Murphy marchia Humberto Carrillo con la Murphy’s Law e pone la sentenza al match in pochissimo tempo.

Rollins ed il proprio discepolo infieriscono su Carrillo ma arriva la cavalleria sotto forma di Aleister Black, che mette in fuga il duo e salva il messicano.

Baron Corbin si lamenta nel backstage perché a RAW non viene trattato con il dovuto rispetto.

Dopo lo spot assistiamo ad un promo di Liv Morgan che dice di aver imparato diverse cose da sua madre mentre ora impara dalle esperienze, come quella fatta contro Charlotte Flair. La Morgan poi punta chiaramente al titolo di RAW.

Anche a RAW compare Charlotte Flair, che si dice l’elemento più importante di ogni roster. La regina racconta di aver accettato la sfida di Bayley e della sua “donna all’angolo” Sasha Banks, per dargli una lezione. Dopodiché la Flair invita Ruby Riott a salire sul ring perché sa che la vuole affrontare.

SINGLES MATCH: CHARLOTTE FLAIR VS RUBY RIOTT

Charlotte Flair fatica a prendere Ruby Riott, che sfugge fuori dal ring per poi colpire in maniera repentina l’avversaria e chiuderla in una Octopus Lock. La Regina dopo aver “sprecato” tempo si sbarazza della Riott con la propria classica sentenza, la Figure Eight Leg Lock.

VINCITRICE: CHARLOTTE FLAIR

MVP Blocca subito l’intervista di Bobby Lashley per dire a Charley Caruso che deve farsi da parte. A parlare con l’ex TNA è proprio il suo nuovo alleato, che lo vuole convincere ad andare per i titolo massimo

Dopo essersi affrontati un match di Basket, gli Street Profits ed i Viking Raiders si sfidano in un Axe Throwing, ovvero lancio dell’ascia. Angelo Dawkins e Montez Ford si ritrovano catapultati in una fiera medievale. Non c’è tempo di vedere altro perchè dobbiamo correre sul ring ed assistere alla festa di Asuka.

Kairi Sane, visibilmente emozionata, introduce la propria amica e partner, Asuka. La campionessa giapponese si emoziona per la sorpresa e poi le due iniziano a ballare sulle note di una canzone stonata, suonata dal flauto di Kairi Sane.

Nia Jax interviene per rovinare la festa facendo notare che Asuka ha ottenuto la cintura solo perché le è stata lasciata. La giapponese non tollera altre frasi simili e si sbarazza della samoana in pochi colpi.

King Corbin è con Charley Caruso e spiega di voler dimostrare a Drew McIntyre chi è il più forte per poi magari poter puntare anche al WWE Championship

La regia ci annuncia che dopo assisteremo al ritorno di Kevin Owens, assente da WrestleMania 36. KO presenterà il Kevin Owens Show ed ospiterà Zelina Vega, Andrade, Austin Theory ed Angel Garza.

R-Truth da personaggio pazzoide qual’è decide di provocare ulteriormente Bobby Lashley, ottenendo un altro match con lui. L’All Mighty non ci mette molto a sbarazzarsi dell’avversario. Infatti appena Lashley riesce ad agguantare Truth lo sottomette con una Full Nelson.

Nia Jax vuole vendetta e decide di prendersela con Kairi Sane attaccandola appena si rende conto che non è più insieme ad Asuka.

TAG TEAM WOMEN’S CHAMPION: ALEXA BLISS & NIKKI CROSS VS IICONICS(PEYTON ROYCE & BILLIE KAY)

Billie Kay e Nikki Cross cominciano la contesa. Il duo campione cerca di lavorare di squadra ma non giunge a nulla. Peyton Royce entra in scena ma non trattiene la voglia di lottare e schianta irregolarmente Alexa Bliss contro il turnbuckle facendosi squalificare.

VINCITRICI ED ANCORA CAMPIONESSE: ALEXA BLISS & NIKKI CROSS

Billie Kay e Peyton Royce discutono nel backstage per quanto accaduto e la Kay, presa dalla rabbia, schiaffeggia l’amica. Peyton piange per il colpo ricevuto mentre l’amica fa lo stesso perchè si dispiace.

Kairi Sane viene soccorsa da Asuka, che sa con chi prendersela e si mette subito sulle tracce di Nia Jax. Appena la trova e si rende conto di non essere considerata decide di stendere la samoana con un calcio dritto in testa.

SUBMISSION MATCH: SHAYNA BASZLER VS NATALYA

Natalya deve fare subito i conti con la tenacia di Shayna Baszler. L’ex NXT Champion torce prima la gamba e poi il braccio di Natalya ma la moglie di Tyson Kidd non demorde e si divincola. Incredibilmente riuscendo a chiudere la Baszler nella Sharpshooter. La Cage Fighter resiste alla mossa con molta fatica ma nonostante tutto riesce a liberarsi. Le due continuano a lottare con prese di sottomissione però la contesa termina appena Shayna chiude l’avversaria nella Kirifuda Clutch.

VINCITRICE: SHAYNA BASZLER

Natalya non manda giù la sconfitta e addirittura distrugge tutto l’allestimento per il KO Show, che degli addetti stavano sistemando sul ring.

Il Team di Zelina Vega deve dirigersi sul ring ma la ragazza preferisce prima metterli tutti in riga per dimostrarsi compatti.

Kevin Owens entra in scena e si trova tutta la coreografia distrutta e, per questo, ringrazia Natalya. Il canadese poi spiega che si è preso un po’ di pausa perchè per vincere a WrestleMania ed ottenere il proprio WM Moment ha dovuto sacrificare il suo fisico…

Owens passa al sodo ed introduce i propri ospiti. Zelina Vega prende subito la parola e mette le cose in chiaro dicendo che non assisteranno a nessuna lite. La Vega elogia i propri uomini e poi finalmente lascia parlare KO. Il canadese svela che oggi ha anche un altro ospite, Apollo Crews! L’ex NXT vuole finire ciò che aveva cominciato prima di infortunarsi ed attacca il gruppo di Zelina, aiutato da Owens.

Il match non dura molto e questo perchè un’incomprensione palese tra Angel Garza e Austin Theory porta l’ex EVOLVE ha colpire inavvertitamente il messicano con una gomitata devastante. Apollo Crews approfitta della situazione e chiude la contesa.

Nel post match, come prevedibile, assistiamo alla punizione di Theory, inevitabile in un periodo così teso per il gruppo di Zelina Vega. Andrade ed Angel Garza malmenano fino allo sfinimento l’ormai ex partner che viene anche schiaffeggiato da Zelina.

Drew McIntyre parla con Charley Caruso, Il campione dice che King Corbin è una persona orribile ma lui non ha nessun problema ad impartirgli una sonora lezione, che rappresenterà solo la prima di tante altre, che si susseguiranno da ora in avanti.

Prosegue il lancio dell’ascia tra Street Profits e Viking Raiders. Ivar ed Erik vanno alla grande mentre Montez Ford ed Angelo Dawkins oltre a parlare alla loro maniera, senza essere compresi, lanciano asce da tutte le parti tranne che verso il bersaglio, riuscendo anche a bucare una botte.

Il match tra Aleister Black e Murphy comincia molto velocemente e non si mette mai bene per l’australiano. Ben presto però l’attenzione si sposta su Seth Rollins che trova Austin Theory ancora a terra e lo rialza. Il Messiah pare aver trovato un altro discepolo ed ha subito una missione per lui; aiutare Murphy. I tre devastano Aleister Black e dopo, Rollins abbraccia Austin Theory il quale ricambia ed entra ufficialmente nella famiglia.

Drew McIntyre raggiunge il ring seguito da King Corbin mentre nel bosco, Street Profits e Viking Raiders devono vedersela con la polizia dato che una delle asce è finita sulla loro automobile. I momenti comedy si sprecano ma intanto sullo stage si presenta Bobby Lashley accompagnato da MVP. L’All Mighty finalmente si decide e sfida Drew McIntyre per un match titolato.

Ora però il campione deve pensare ad un altro avversario…

SINGLES MATCH: DREW MCINTYRE VS BARON CORBIN

Drew McIntyre comincia schiaffeggiando subito il nemico con la sua solita serie di chop. MVP e Bobby Lashley osservano a distanza il match mentre Corbin connette un Superplex che schianta il campione a terra. Il Re prosegue lanciandosi dal paletto ma subisce una Futureshock al volo. Lo scozzese prepara la chiusura però è costretto a subire la Deep Six. Il King Of The Ring 2019 cerca di chiudere i giochi ma si fa prendere troppo dalla voglia di terminare la contesa e viene sorpreso da una Claymore connessa di rapina

VINCITORE: DREW MCINTYRE

Lo show termina con lo scozzese e Bobby Lashley che se le promettono a distanza

 

 



Seguici su Google News

Altre storie
SmackDown Report 22-05-2020
SmackDown Report 22-05-2020