Report Dynamite 18-11-2020 - AEW
Report Dynamite 18-11-2020 - AEW

Report AEW Dynamite 18-11-2020

Report AEW Dynamite 18-11-2020: PAC is Back

AEW Dynamite 18-11-2020
Data di uscita
18 Novembre 2020
Luogo
Daily's Place (Jacksonville, Florida)
Orario
02:00 (Italia), 20:00 (USA)
Luogo della messa in onda
Sky Sports (Italia), TNT Drama (USA), FITE TV

Report AEW Dynamite 18-11-2020: Benvenuti al consueto report settimanale di AEW Dynamite on TNT Drama. In questa puntata Sereena Deeb mette in palio il suo NWA Women’s Championship contro Thunder Rosa, precedente detentrice della cintura, mentre PAC affronta The Blade in quello che è l’inizio della sua rivalità contro Eddie Kingston, dopo quanto successo nella scorsa puntata. A farvi compagnia durante questo episodio c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

TAG TEAM MATCH: YOUNG BUCKS (MATT & NICK JACKSON) VS TOP LIGHT (DARIUS & DANTE MARTIN)

L’odierna puntata di Dynamite si apre con un tag team match che vede i campioni di coppia AEW Matt & Nick Jackson, gli Young Bucks, contrapposti ai Top Light. Gli uomini legali iniziali sono Nick Jackson Darius Martin, i quali si trovano in una situazione di perfetto equilibrio a cui fa seguito una situazione di leggero vantaggio a favore di fratelli Martin. I fratelli Jackson, come prevedibile, non restano con le mani in mano ed ottengono in breve tempo il pieno controllo del match, con Matt Jackson che esegue una Sharpshooter su Dante interrotta da Darius, il quale finisce per vedersi impattare addosso il fratello con una Buckle Bomb di Matt. I campioni di coppia cercano la Meltzer Driver, ma i Top Light recuperano lo svantaggio e tornano in vantaggio mettendo in seria difficoltà gli ex-Bullet Club. I due sfavoriti potrebbero realizzare l’impronosticabile, ma dopo la Spear di Matt Jackson su Dante i Bucks tornano a controllare per poi portarsi a caa la vittoria dopo un BTE Trigger.

VINCITORI: YOUNG BUCKS

Nel post-match gli Hybrid2 attaccano i Top Light, venendo ricacciati poco dopo dagli Young Bucks.

La visuale si sposta sull’intero Inner Circle in trasferta a Las Vegas, i quali passano il tempo tra Casinò, Night Club e Bar dando vita a diverse situazioni divertenti, in particolare quelle tra Chris Jericho Maxwell Jacob Friedman. All’Inner Circle si aggiunge brevemente anche Konnan, vecchio mentore di Santana & Ortiz nei Latin American Xchange in IMPACT Wrestling,  il quale sa cosa serve e nell’inquadratura dopo i membri della stable escono da una limousine da cui esce anche del “fumo particolare” con lorocon Konnan e Jericho che pensano di vedere un drago che altro non è che un uomo in costume con un cagnolino che da loro il benvenuto a Vegas. Il tutto si conclude con i membri dell’Inner Circle che sembrano aver accettato MJF nei loro ranghi, mentre Wardlow Jake Hager si sfidano in una gara di chi mette al tappeto più uomini a pugni e poco dopo , sullo sfondo, appare la scritta “to be continued…” suggerendoci che la loro avventura a Sin City non si è ancora conclusa.

La regia manda in onda lo spotfatto in collaborazione tra la All Elite Wrestling Director X.

La visuale si sposta sul campione AEW Jon Moxley, il quale afferma che firmerà senza esitazione il contratto con Kenny Omega, dopo aver raccontato la sua visione del suo regno come campione oltre ad annunciarci la gravidanza di sua moglie Renee Young, per poi dire che manterrà la cintura perché è il miglior wrestler al Mondo.

SINGLES MATCH: ORANGE CASSIDY (w/BEST FRIENDS) VS KIP SABIAN (w/PENELOPE FORD)

Torniamo al Daily’s Place di Jacksonville con il match tra Orange Cassidy Kip Sabian, mentre Miro si unisce al tavolo di commento per l’occasione. Il Superbad impedisce al Freshly Squeezed di mettersi le mani in tasca, prima di ritrovarsi bloccato in una Headlock da questi prima che l’alleato dei Best Friends riesca a mettersi le mani in tasca ed a dominare la contesa. L’inglese torna ad avere il controllo della situazione poco dopo, grazie al provvidenziale aiuto di Penelope Ford, ma tale situazione dura molto poco dato che Cassidy mette a segno un Crossbody dalla terza corda ed una DDT per poi vedersi contrattaccata una DDT dalla terza corda, riuscendo comunque a mantenere il controllo ed a mettere finalmente a segno la suddetta DDT dalla terza corda. Sabian torna a condurre l’incontro, mettendo a segno una Michinoku Driver prima di finire vittima di un roll-up del Freshly Squeezed che chiude il match.

VINCITORE: ORANGE CASSIDY

Nel post-match un furioso Miro attacca Cassidy, venendo poi costretto alla fuga dall’arrivo dei Best Friends. 

Dopo il break pubblicitario è arrivato il momento della firma del contratto tra il campione AEW Jon Moxley “The Cleaner” Kenny Omega, per il loro match in programma ad AEW Dynamite Winter is Coming. Moxley però non si presenta e la regia, dopo averlo comunicato a Tony Schiavone, inquadra il campione AEW in carica svenuto nel backstage e soccorso da un medico, degli arbitri e dei producer. Kenny firma comunque il contratto, nonostante l’assenza del prossimo avversario, ufficializzando di fatto il match.

La visuale ritorna sull’Inner Circle a Las Vegas, dove stavolta sono in compagnia di un imitatore di Elvis Preasley, facendolo bere con loro mentre MJF ritiene i suoi ormai alleati dei fratelli di sangue e, sentendo tali parole, Sammy Guevara propone di fare il patto dei fratelli di sangue venendo fermato dagli alleati. Dopo un ululato fatto in piena notte, segue la mattina dopo uno scenario in pieno stile “Una Notte da Leoni” con Chris Jericho ed “Elvis” intenti a cercare gli alleati del Demo God. MJF si sveglia in una vasca e raggiunge Guevara disteso in una fontana, non accorgendosi di avere la faccia piena di scritte. Lo Spanish God, tramite delle fotografie, realizza di avere tre mogli adesso ricevendo i complimenti di Ortiz mentre Santana, intento a nutrire dei polli, viene raggiunto da Jericho e l’imitatore. Le Champion e Santana aprono una porta da cui si sente un bambino che piange, che si rivela essere Hornswoggle.

Dopo essere tornati al Daily’s Place, Chris Jericho si unisce brevemente al tavolo di commento prima di essere sostituito da Eddie Kingston, giunto per commentare il prossimo match.

SINGLES MATCH: PAC VS THE BLADE (w/THE BUTCHER & THE BUNNY)

Il prossimo match in programma infatti vede uno degli alleati del God’s Middle Child, The Blade, contrapposto al rientrante PAC. L’atleta di Newcastle Upon Tyne parte subito all’attacco con un Dropkick, iniziando velocemente a dominare il match sfoderando tutta l’aggressività e la frustrazione accumulata in questi mesi d’assenza. The Bastard mette a segno un Missile Dropkick e, poco dopo, ha un faccia a faccia anche con The Butcher finendo per distrarsi e subire il recupero dell’avversario. L’inglese, tuttavia, pone fine molto presto a tale rimonta e cerca anche di attaccare The Bunny, la quale lo distrae mentre The Butcher lo attacca alle spalle e lo lancia nel ring tra le fauci di The Blade che mette a segno una Gutwretch Powerbomb. Il nuovo dominio della Lama ha una durata più lunga stavolta, arrivando anche a tentare uno schienamento, ma PAC stronca sul nascere una mossa dalla terza corda con un Superplex, per poi mettersi in posizione per la Black Arrow venendo distratto da The Bunny e, dopo aver colpito The Butcher con un Superkick, subisce un roll-up dell’avversario dal quale riesce a liberarsi ed a mettere a segno una Shooting Star Press seguita dalla Brutalizer decisiva.

VINCITORE: PAC

Nel post-match PAC prende un microfono e provoca Kingston, venendo attaccato poco dopo da The Butcher & The Blade mentre il Mad King gli promette che gli farà pagare l’essersi messo contro di lui. In aiuto di The Bastard accorre Rey Fenix, il quale viene prontamente messo KO dai suoi ormai ex-alleati mentre al pestaggio si unisce il fratello Penta El Zero Miedo armato di sedia, inizialmente arrivato per aiutare Kingston ed i suoi lacché per poi partire all’attacco proprio dei tre assalitori. Il Triangulo della Muerte è ufficialmente riunito.

La visuale si sposta nel backstage dove Jade Cargill sembra aver attaccato Brandi Rhodes, mentre Vickie Guerrero & Nyla Rose bloccano degli arbitri ed altre donne accorrono in aiuto di Brandi.

NWA WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: SERENA DEEB (c) VS THUNDER ROSA

Ed arriviamo al match con in palio lo NWA Women’s Championship, la rivincita tra la campionessa Serena Deeb e la precedente detentrice Thunder Rosa. Le due si danno battaglia sin dai primi minuti della contesa, la situazione è in perfetta parità ed entrambe alternano fasi di dominio molto veloci, dove nessuna delle due riesce ad ottenere un netto vantaggio sull’altra. La Mera Mera, dopo un po’, ottiene il controllo della contesa che però non riesce a mantenere per molto, dato che l’ex-Straight Edge Society approfitta di un lieve momento di distrazione della messicana per attaccarla ed ottenere il dominio del match. Tale dominanza ha, però, vita breve e Thuder Rosa torna ad avere la meglio sulla campionessa prima di subire una Apron Neckbreaker seguita da una Apron Spear di Serena. Rosa si riprende e mette a segno un Missile Dropkick ma, poco dopo, fa la sua comparsa Rebel che permette a Britt Baker di colpire indisturbata l’ispanica prima di una Powerbomb della Deeb che, però, non è abbastanza per far cedere la Mera Mera. Segue un veloce scambio di roll-up che culmina con una sottomissione della veterana, ma Rosa esce e cerca un altro roll-up prima di continuare a darsi battaglia con essa arrivando vicinissima alla vittoria. Dopo un altro scambio di roll-up segue una seconda Powerbomb della Deeb, che le permette di mantenere il titolo femminile della NWA.

VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSA: SERENA DEEB

Nel post-match Thunder Rosa attacca Britt Baker dopo averla scovata oltre la barricata.

La visuale si sposta su John Silver ed Anna Jay, con il primo che le illustra i cambiamento che ha fatto grazie al Dark Order prima che la seconda prenda la parola affermando che la settimana prossima sconfiggerà Hikaru Shida e si porterà a casa l’AEW Women’s Championship. 

TAG TEAM CHAMPIONSHIP: CODY RHODES & DARBY ALLIN (w/ARN ANDERSON) VS TEAM TAZ (BRIAN CAGE & RICKY STARKS) (w/TAZ)

Ma adesso passiamo al main event dell’odierna puntata di Dynamite on TNT Drama, un Tag Team match che vede Cody Rhodes ed il campione TNT Darby Allin contrapposti al Team Taz, il campione FTW Brian Cage & Ricky Starks. Gli uomini legali iniziali sono Allin e Starks, i quali iniziano a darsi battaglia e ad avere inizialmente la meglio è Darby e poco dopo lasciano il campo ai rispettivi tag team partner dove Cage sembra avere la meglio sull’American Nightmare prima di subire il dominio di questi. Il duo Allin & Rhodes ha il pieno controllo della contesa, ma l’interferenza di Taz permette a The Machine di riprendere terreno mentre Arn Anderson viene espulso dall’arbitro dopo aver lanciato una sedia nel ring. La situazione si è ribaltata a favore del Team Taz, con Cage che ha la meglio sul figlio dell’American Dream mentre Starks si occupa di Allin prima di ricevere il tag da Cage, iniziando anch’egli a dominare su Cody ma, con l’ingresso del rivale Darby, inizia a perdere terreno poco dopo. Brian Cage infligge un potente German Suplex ad Allin e, dopo che The Machine viene spedito fuori dal ring, Starks colpisce Cody con una Spear ed il match diventa sempre più caotico. Rhodes colpisce Starks con la Cross Rhodes prima di essere messo ko da Cage, il quale si da battaglia con Darby per poi chiudere la contesa con una Avalanche Drill Claw.

VINCITORI: TEAM TAZ

Nel post-match il Team Taz continua ad attaccare gli avversari appena sconfitti prima dell’arrivo di Will Hobbs, il quale sembra ricacciarli ed alza il titolo FTW prima usare la cintura per colpire Cody Rhodes, allineandosi di fatto con il Team Taz.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Report Dynamite 18-11-2020 - AEW
Report AEW Dynamite 18-11-2020
Buona puntata di Dynamite
Lo show targato All Elite Wrestling anche questa settimana ha offerto un buono spettacolo, curando molto bene sia i match di cartello che un match rivelatosi una piccola gemma
Fattori Positivi
Young Bucks vs Top Light, un'ottima buona impressione per i debuttanti che un buon match per i campioni di coppia
Il match con in palio il titolo femminile NWA
L'Inner Circle a Las Vegas, una parodia carina di "Una Notte da Leoni"
Fattori Negativi
Il mancato faccia a faccia tra Jon Moxley e Kenny Omega, che si spera avrà luogo più avanti
6.7

Altre storie
AEW Dynamite 18-11-2020 - Risultati Live
AEW Dynamite 18-11-2020 – Risultati Live