Report NXT 11-11-2020 - WWE
Report NXT 11-11-2020 - WWE

Report NXT 11-11-2020 – WWE

Report NXT 11-11-2020 - WWE: Due difese titolate ci attendono in questo episodio di NXT

NXT 11-11-2020
Data di uscita
11 Novembre 2020
Luogo
Capitol Wrestling Center (Orlando, Florida)
Orario
02:00 (Italia), 20:00 (USA)
Luogo della messa in onda
D-Play Plus (Italia), USA Network (USA)

Report NXT 11-11-2020: Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network. L’odierna puntata del Black & Gold Brand stasera ci offre ben due contese titolate: nella prima i campioni di coppia Oney Lorcan & Danny Burch affrontano in un rematch i precedenti campioni, i Breezango, mentre Johnny Gargano difende il titolo Nordamericano contro un avversario misterioso. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

L’odierna puntata di NXT si apre con un filmato dedicato ai veterani dell’esercito americano.

L’episodio vero e proprio, invece, si apre con l’attuale campione Nordamericano Johnny Gargano che, con accanto una ruota con dei possibili sfidanti, afferma che romperà la maledizione girando la ruota e da tale ruota esce uno sfidante a dir poco particolare: Leon Ruff.

NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP MATCH: JOHNNY GARGANO (c) VS LEON RUFF

Johnny Wrestling, come pronosticabile, domina il match senza problemi ed il povero Leon, trovatosi al posto sbagliato al momento sbagliato, non può far altro che subire l’offensiva dell’avversario pagando caro anche le parti dove esce fuori dal copione, finendo per impattare prima contro i gradoni d’acciaio e poi contro il plexiglass. Dall’altra parte del plexiglass fa la sua comparsa Damian Priest, il quale quasi costa a Gargano il match distraendolo e permettendo a Ruff di mettere a segno un roll-up che non va a buon fine. Ruff ne tenta un secondo e va a segno con il conto di tre, realizzando questa Cinderella Story.

VINCITORE E NUOVO CAMPIONE: LEON RUFF

Nel post-match Ruff festeggia insieme a Priest, anche se la cintura finisce per cadergli per terra.

Dopo il break pubblicitario, nel backstage, Priest si congratula con il nuovo campione dandogli le chiavi della macchina. Poco dopo fa la sua comparsa un Gargano furioso con l’Archer of Infamy, venendo separato da questi soltanto da degli arbitri e dal General Manager William Regal.

NXT CRUISERWEIGHT CHAMPIONSHIP: SANTOS ESCOBAR (w/RAUL MENDOZA & JOAQUIN WILDE) VS JAKE ATLAS

Torniamo al Capitol Wrestling Center, dove ad attenderci ci attende un altro match titolato. Stavolta è il titolo dei Cruiserweight ad essere messo in palio, dato che il campione ad interim Santos Escobar è pronto ad affrontare Jake Atlas. Lo sfidante si lancia subito all’attacco del campione, il quale cerca la tattica della fuga prima di ottenere il controllo della contesa grazie a dei sotterfugi. Il ritmo aumenta molto ma è sempre il leader del Legado del Fantasma a dominare il match, bloccando Atlas in una presa di sottomissione con le gambe prima di utilizzare colpi sempre più duri, cercando di far rimpiangere all’avversario di trovarsi sul ring in questo momento. Jake, però, non si lascia piegare dal rivale passando subito al contrattacco e sfoderando estrema determinazione, arrivando a stendere anche Raul Mendoza & Joaquin Wilde con una mazza da baseball per poi atterrare anche Escobar sul ring. Dopo il break pubblicitario, però.  l’ex-Hijo del Fantasma torna ad avere il controllo della contesa grazie ai due sgherri, i quali vengono espulsi dopo la loro interferenza, e la situazione torna ad essere quella di prima con Santos che mette a segno una Frankensteiner ed una Frog Splash. Atlas, però, è estremamente determinato ed è quella determinazione che gli permette di tornare a dominare il match, prima di essere fatto cadere dalla terza corda dal campione, il quale lo fa schiantare contro i gradoni d’acciaio più volte, prima di essere colpito da Atlas con un Suicide Dive dopo essere tornato sul ring. Dopo diversi tentativi di roll-up, però, il contendente viene colpito da un Superkick di Santos e nemmeno una breve ripresa gli impedisce di capitolare alla Double Legado.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: SANTOS ESCOBAR

La regia inquadra Dexter Lumis intento a fare un disegno caricaturale di Cameron Grimes in fuga dall’arbitro zombie, prima di spostarsi su Raquel Gonzales.

La regia manda in onda un filmato dove Shotzi Blackheart afferma che farà pagare a Candice LeRae ciò che ha fatto al suo carro armato.

Il prossimo match in programma, invece, sembrerebbe essere quello dove Raquel Gonzales affronta Xia Li.  Xia, però, non si fa vedere ed al suo posto fa la sua comparsa Boa che viene atterrato dalla big woman. Dopo che Raquel se ne è andata fa il suo ingresso un signore cinese, il quale consegna una lettera a Boa e gli applica un segno sulle mani.

La visuale si sposta su August Grey, il quale viene attaccato da Timothy Thatcher ingaggiando una rissa vicino al disegno fatto da Lumis poco fa che, come ci si potrebbe aspettare, finisce per essere sfondato da Grey a causa di Thatcher. Lumis, accortosi di ciò, guarda male l’ex-Ringkampf.

SINGLES MATCH: TONI STORM VS CANDICE LERAE

Torniamo all’arena, dove ci attende lo scontro tra Toni Storm Candice LeRae. La Poison Pixie blocca subito l’avversaria in una Facelock, dalla quale riesce a liberarsi ed a restituirle poco dopo. La neozelandese ottiene il controllo della contesa, non lasciando a Candice molto spazio di manovra prima che la situazione si riequilibri, favorendo quindi anche Mrs. Gargano. Ciononostante è l’ex-NXT UK a tenere il ritmo del match, prima di essere fatta schiantare contro i gradoni d’acciaio dall’avversaria. La moglie di Johnny Gargano, durante la pausa pubblicitaria, domina il match senza particolari problemi, grazie alla strategia adottata poco prima, e consolida il suo dominio prima di subire una Bodyslam di Toni, mossa che permette a quest’ultima di recuperare lo svantaggio e di mettere a segno un Headbutt che fa cadere entrambe al tappeto. Dopo essersi ripresa, la compagna di Juice Robinson mette a segno un German Suplex ed un Back Suplex, poi si arrampica sulla terza corda e cerca il Leg Drop ma Candice evita ed usa un Hip Attack per colpire l’avversaria, prima di portarsi a casa la vittoria con uno schienamento illegale.

VINCITRICE: CANDICE LERAE

Nel post-match Toni Storm attacca Candice ma in aiuto di quest’ultima fa la sua comparsa Ghostface, poi arriva anche Shotzi Blackheart per aiutare la neozelandese ma entrambe vengono messe al tappeto. Ghostface, poco dopo, si toglie la maschera rivelandosi essere Indi Hartwell.

La visuale si sposta sui Breezango, i quali affermano che si riprenderanno i titoli di coppia di NXT.

SINGLES MATCH: TIMOTHY THATCHER VS DEXTER LUMIS

Dopo quanto successo in precedenza, Dexter Lumis affronta Timothy Thatcher. Il Tortured Artis parte subito all’attacco, costringendo Thatcher ad uscire dal ring prima di cercare di applicare le sue manovre di sottomissione, ma tale tattica in un primo momento sembra ritorcersi contro di lui anche se, con il passare del tempo, riacquista terreno senza nemmeno farsi condizionare dai mind games dell’avversario. L’ex-Ringkampf inizia a mettere a segno diverse manovre di sottomissione prima di essere atterrato da una Spinebuster di Lumis, seguita da un Dropkick, che permette al Creepy Bastard di portare la situazione a suo vantaggio. Thatcher e Lumis si danno battaglia fuori dal ring e quest’ultimo, a causa dell’avversario, finisce per sbattere la spalla destra contro il paletto. Dopo il break pubblicitario Timothy sfrutta il punto debole dell’avversario a suo vantaggio, concentrando le proprie sottomissioni proprio al braccio destro del nemico, non risparmiandosi con il sadismo, ma questi stringe i denti e recupera lo svantaggio con un Backdrop ed un Leg Drop, tornando a dominare il match prima di darsi battaglia con Thatcher connettendo con una Swanton Bomb dopo averlo fatto cadere, per poi cercare la Silence ma Cameron Grimes interferisce distraendolo e permettendo all’avversario di portarsi a casa la vittoria con un roll-up.

VINCITORE: TIMOTHY THATCHER

Nel post-match Grimes attacca Lumis e gli infila un sacco di juta in testa, riuscendo quindi a superare le sue paure continuando ad attaccarlo ed evitando anche un tentativo di sediata, per poi sfoderare la sua Double Knee Stomp su Dexter sopra la sedia.

La visuale si sposta su Johnny Gargano, il quale chiede al General Manager William Regal di annullare l’esito del suo match di inizio serata, ricevendo una secca risposta negativa da parte di Regal.

Un secondo cambio di visuale vede come protagonista Tommaso Ciampa, il quale afferma che non gli piace il clima interno allo spogliatoio di NXT e che non si farà problemi a cambiarlo.

Dopo aver inquadrato i commentatori Vic Joseph e Wade Barrett, la regia manda in onda il Prime Target dedicato a Rhea Ripley ed alla campionessa femminile di NXT Io Shirai.

Fanno il loro ingresso all’arena il quartetto “For the Brand”, gli autoproclamati “Kings of NXT”, con Pat McAfee che prende subito la parola elogiando le gesta di Pete Dunne fatte sia due settimane fa che la scorsa settimane, oltre che i campioni di coppia di NXT Oney Lorcan & Danny Burch affermando che difenderanno con successo i loro titoli. McAfee poi esce dal ring e si unisce a Vic Joseph e Wade Barrett, da lui chiamato Bad News Barrett, al tavolo di commento.

La visuale si sposta su Cameron Grimes, il quale afferma di aver superato la sua paura nei confronti di Dexter Lumis.

NXT TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: ONEY LORCAN & DANNY BURCH (w/PAT MCAFEE & PETE DUNNE) (c) VS BREEZANGO (TYLER BREEZE & FANDANGO)

Dopo il break pubblicitario si passa al main event della serata, Oney Lorcan & Danny Burch mettono in palio i loro titoli di coppia di NXT contro i Breezango, i precedenti campioni. I Kings of NXT attaccano gli avversari al suono della campanella, iniziando una vera e propria rissa dove i Breezango riescono a contrastare l’offensiva dei campioni. Una volta nel ring, Fandango domina contro il solo Danny Burch, prima di dare il tag a Tyler Breeze che continua sulla scia del tag team partner. Con l’ingresso di Lorcan la musica non sembra cambiare più di tanto, dato che gli ex-campioni continuano a detenere il controllo della contesa mettendo in seria difficolta gli avversari, dato che Lorcan viene messo ko da un Superkick di Breeze mentre Burch viene scagliato contro il tavolo dei commentatori, finendo addosso a Pat McAfee. Durante la pausa pubblicitaria, però, i campioni iniziano il loro dominio su Breeze isolandolo da Fandango. Con il doppio hot-tag, però, Fandango domina sui due avversari senza quasi nessun problema, arrivando a tentare uno schienamento su Lorcan mentre Breeze si occupa di Burch, arrivando poi ad atterrare Burch e Pete Dunne con un Dive fuori dal ring, per poi arrampicarsi sulla terza corda finendo per darsi battaglia con Lorcan, il quale a sua volta viene atterrato da Drake Maverick che poco dopo atterra anche McAfee mentre Fandango cerca di schienare l’uomo legale. Dopo aver messo ko Maverick, Dunne lancia McAfee nel ring distraendo Fandango e permettendo a Lorcan di dare il tag a Burch, con il quale mette a segno la loro finisher chiudendo il match.

VINCITORI E ANCORA CAMPIONI: ONEY LORCAN & DANNY BURCH

Nel post-match Maverick tenta un nuovo assalto ai danni dei Kings of NXT, finendo soltanto per rimanere coinvolto in un vero e proprio pestaggio che vede prevalere il gruppo di McAfee, i quali non si risparmiano nemmeno con gli esausti Breezango. 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Report NXT 11-11-2020 - WWE
Report NXT 11-11-2020 – WWE
Puntata un po' sottotono
Annunciata come una puntata con molta carne a fuoco, stasera NXT non è riuscito a rispettare alcune delle aspettative che aveva creato.
Fattori Positivi
Il match tra Candice LeRae e Toni Storm, nonostante il finale sporco è un match di buona qualità
Timothy Thatcher vs Dexter Lumis, tutto sommato carino
Fattori Negativi
La Cinderella Story di Leon Ruff, che finisce per danneggiare il prestigio del titolo Nordamericano
6.2

Altre storie
Report RAW 16-11-2020 - WWE
Report RAW 16-11-2020 – WWE