Report NXT 12-08-2020 - WWE
Report NXT 12-08-2020 - WWE

Report NXT 12-08-2020 – WWE

Report NXT 12-08-2020 - WWE: Santos Escobar affronta Tyler Breeze in un match non titolato

Report NXT 12-08-2020 – WWE: Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network. In questa puntata ci attende un altro Triple Threat Match, che vede scontrarsi Cameron Grimes, KUSHIDA ed un avversario misterioso, per aggiudicarsi un biglietto di sola andata per il Ladder Match di TakeOver: Thirty. inoltre, per vendicare l’amico Fandango, Tyler Breeze affronta il campione ad interim dei Cruiserweight Santos Escobar in un match non titolato. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

L’odierna puntata di NXT si apre con  un breve recap di quanto successo nel main event della settimana scorsa, in particolar modo concentrandosi sulla rissa tra Adam Cole e Pat McAfee, per poi spostarsi sulla rivalità tra Karrion Kross e Keith Lee.

SINGLES MATCH: KARRION KROSS (w/SCARLETT) VS DANNY BURCH

Parlando del diavolo, il primo match di questo episodio vede il già citato Karrion Kross, accompagnato come di consueto da Scarlett, contrapposto a Danny Burch, il quale è stato attaccato la scorsa settimana insieme ad Oney Lorcan proprio dall’ex-Impact. Burch chiama subito il suono della campanella e parte all’attacco dell’avversario, riuscendo in un primo momento ad avere la meglio ma, dopo una Chokebomb fuori dal ring, è costretto a subire i colpi dell’ex-Killer Kross. Il britannico resiste ai colpi dell’avversario, mettendo a segno anche un Missile Dropkick ed un German Suplex, ma viene atterrato da un Lariat dell’ex-Lucha Underground per poi venir colpito da due Back Suplex e sottomesso dalla Kross Jacket che chiude la contesa.

VINCITORE: KARRION KROSS


All’improvviso risuona la theme song di Keith Lee, il Blackzilla entra sul ring con un contratto in mano. Il campione NXT afferma di aver pregato il General Manager William Regal per poter sfidare Kross, poi getta il contratto che viene preso da Skarlett e riceve la firma dell’ex-Killer, per poi venir dato nuovamente al Limitless One ma, una volta in mano, il contratto prende fuoco ed ustiona Lee e ciò costringe arbitri ed addetti alla sicurezza a soccorrerlo.

SINGLES MATCH: DRAKE MAVERICK VS KILLIAN DAIN

Ma, mentre il Blackzilla viene soccorso, riparte l’azione sul ring del Performance Center con lo scontro tra Drake Maverick Killian Dain. L’inizio della contesa vede sorprendentemente l’ex-General Manager di 205 Live in una situazione di leggero vantaggio, ribaltata successivamente dall’ex-SAniTY che domina l’incontro non mostrando pietà verso l’avversario. L’ex-Rockstar Spud, tuttavia, approfitta di un colpo a vuoto di Dain all’angolo per tornare ad avere una minima offensiva. Nel frattempo, Keith Lee viene trasportato all’ospedale da un’ambulanza e nel parcheggio arriva l’Undisputed ERA. Proprio l’ex-Golden Stable attacca prima Maverick e poi Dain, facendo scattare la squalifica.

VINCITORE (VIA DQ): DRAKE MAVERICK


Subito dopo, Adam Cole dice a Pat McAfee che non è affatto un’eccezione o speciale rispetto agli altri suoi avversari sconfitti, che lo batterà a TakeOver e che non vale niente.

La regia manda in onda ciò che è successo la scorsa settimana tra il Legado del Fantasma ed i Breezango.

La regia manda in onda un filmato dedicato a KUSHIDA.

SINGLES MATCH: SANTOS ESCOBAR (w/RAUL MENDOZA & JOAQUIN WILDE) VS TYLER BREEZE

Torniamo sul ring con il prossimo match, Tyler Breeze è intenzionato a vendicare l’amico Fandango affrontando il campione ad interim dei Cruiserweight Santos Escobar, per ciò che lui ed il Legado del Fantasma gli hanno fatto. Escobar domina l’inizio della contesa, non lasciando al Prince Pretty la minima offensiva e provocando quest’ultimo durante i vari colpi messi a segno. Breeze, tuttavia riesce a spedire l’ex-Hijo del Fantasma fuori dal ring ma cade vittima di una finta di quest’ultimo, che lo porta ad avere nuovamente la contesa sotto il suo controllo. Dopo il break pubblicitario la situazione è pressoché invariata, l’ex-King Cuerno colpisce Breeze con lo Psycho Knee prepara la Phantom Driver, ma il membro dei Breezango la evita ed inizia a restituire tutti i colpi al messicano, riuscendo ad atterrarlo con dei Superkick ma la distrazione di Raul Mendoza & Joaquin Wilde permette ad Escobar di aggiudicarsi l’incontro dopo aver messo a segno la Phantom Driver.

VINCITORE: SANTOS ESCOBAR

Nel post-match si presenta Fandango che viene atterrato nuovamente dal Legado del Fantasma, venendo salvato da Isaiah “Swerve” Scott.

La regia manda in onda un filmato dedicato a Dakota Kai.

La regia manda in onda un filmato dedicato al Second Chance Match tra Johnny Gargano e Ridge Holland.

SINGLES MATCH: MIA YIM VS INDI HARTWELL

Dopo una breve intervista nel backstage, dove si dimostra preoccupata per Keith Lee, Mia Yim fa il suo ingresso per affrontare Indi Hartwell. L’ex-Jade ha il controllo della contesa, nonostante l’offensiva dell’australiana, mettendo subito a segno un Big Boot ed una Running Senton all’angolo. Indi Hartwell ha la pessima idea di imitare Keith Lee, riuscendo in un primo momento a sfruttare la rabbia di Mia Yim a suo vantaggio, intrappolandola in una Sleeper Hold, ma viene poi atterrata con Takedown, un Germa Suplex e costretta a cedere ad un’Armbar.

VINCITRICE: MIA YIM

La regia manda in onda un filmato dedicato al Second Chance Match con protagonista Finn Balor.

La regia inquadra prima Bronson Reed e poi Damian Priest.

La regia manda in onda la rissa tra Adam Cole e Pat McAfee, seguita dall’annuncio dello scontro tra i due che avrà luogo a TakeOver: Thirty.

SINGLES MATCH: DAMIAN PRIEST VS BRONSON REED

Ma adesso lasciamo perdere Cole e McAfee, perché sul ring del Performance Center di Orlando sono pronti ad affrontarsi Damian Priest Bronson Reed. I due big men si ritrovano in una situazione iniziale di perfetto equilibrio, sebbene tra i due il vantaggio iniziale sembra averlo proprio Priest mentre Reed riporta la situazione in parità. I due iniziano poi a fare sul serio, aumentando il ritmo della contesa ma rimanendo comunque in una situazione paritaria, ma successivamente l’ex-The Mighty Don’t Kneel costringe l’avversario ad uscire fuori dal ring dopo essere stato atterrato. Anche dopo la pausa, e dopo che Priest ha fatto schiantare Reed contro i gradoni d’acciaio, la situazione torna ad essere paritaria ma, dopo una Sit-Out Powerbomb, l’ex-Jonah Rock torna ad avere il controllo dell’incontro per poi essere colpito da un’impressionante Springboard Senton dall’ex-Punishment Martinez, che successivamente mette a segno la Broken Arrow ma a sua volta viene colpito da un Suplex dell’australiano. Priest cerca nuovamente la Springboard Senton, ma viene colpito da una Powerslam ed una Splash dalla terza corda, successivamente cerca la Reckoning ma l’ex-TMDK riesce a sconfiggerlo con un roll-up.

VINCITORE: BRONSON REED

La regia manda in onda un filmato dedicato alla campionessa femminile di NXT Io Shirai.

La regia manda in onda un filmato dedicato a Cameron Grimes.

TAG TEAM MATCH: ROBERT STONE BRAND (ALIYAH & MERCEDES MARTINEZ) (w/ROBERT STONE) VS KACY CATANZARO & KAYDEN CARTER

Al Performance Center è arrivato il momento di un Tag Team match femminile, combattuto tra Kayden Carter & Kacy Catanzaro e le due rappresentanti del Robert Stone Brand, Mercedes Martinez & Aliyah. Prima dell’inizio della contesa, Robert Stone afferma che il suo Brand è pronto ad accogliere Kacy Catanzaro se è pronta a perdere la perdente, vedendosi letteralmente pestare il piede da Kacy. Il match ha ufficialmente inizio, con il duo face intento a dominare sulla sola Aliyah, ma la situazione cambia notevolmente con l’ingresso di Mercedes Martinez. La contesa è ormai a favore del duo favorito dell’ex-Robbie E, soprattutto grazie all’ex-Shimmer, accanendosi sulla povera Kayden Carter. Quest’ultima, dopo aver subito diversi colpi, dà il tag a Kacy ed in breve tempo riporta la situazione a  suo favore, ma un’interferenza di Aliyah le costa il match e permette a Mercedes Martinez di mettere a segno la Bull Run.

VINCITRICI: ROBERT STONE BRAND

Nel post-match arriva Rhea Ripley ed ingaggia una breve rissa con Mercedes Martinez, venendo in un primo momento sopraffatta da quest’ultima ed Aliyah ma l’aiuto di Shotzi Blackheart le permette di avere la meglio sulle due.

La visuale si sposta a Casa Gargano, dove Candice LeRae Johnny Gargano parlano del conto in sospeso di Candice LeRae con Tegan Nox e dello scontro di Johnny Gargano contro Ridge Holland.

La regia manda in onda una nuova lezione di Timohty Thatcher, il quale sottomette un suo allievo con la maglia di Finn Balor.

NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP QUALIFIER TRIPLE THREAT MATCH: CAMERON GRIMES VS KUSHIDA VS VELVETEEN DREAM

Ma adesso è arrivato il momento del main event di questa puntata  di NXT on USA Network, l’ultimo Triple Threat di qualificazione per il Ladder Match con in palio il titolo Nordamericano. Stavolta i protagonisti sono KUSHIDA, Cameron Grimes ed un avversario misterioso che si rivela essere il rientrante Velveteen Dream. Quest’ultimo inizia a dominare l’inizio della contesa, mettendo in difficoltà gli avversari, ma venendo successivamente fatto cadere fuori dal ring dopo una Senton di KUSHIDA. Tagliato momentaneamente fuori Dream, l’ex-New Japan e l’ex-TNA si danno battaglia. Inizialmente a trovarsi in una situazione di vantaggio è l’ex-Trevor Lee, ma subito dopo l’ex-Time Splitters ha il pieno controllo della contesa e riesce a combattere alla pari con entrambi gli avversari, prima di mettersi reciprocamente KO con dei Superkick. L’ex-Tough Enough torna nuovamente ad avere il controllo della contesa, mettendo a segno la Dream Valley Driver sul giapponese per poi ingaggiare un breve combattimento con Grimes culminato con una Senton di KUSHIDA dal paletto, per poi sottomettere prima Cameron con la Cross Armbreaker e poi a ricorrere alla Kimura Lock su Dream, venendo atterrato dalla Double Knee Foot Stomp a sorpresa di Grimes, che gli permette di aggiudicarsi la contesa ed un biglietto di sola andata per il Ladder Match di TakeOver: Thirty.

VINCITORE: CAMERON GRIMES

Nel post-match Dream schiaffeggia e colpisce ripetutamente KUSHIDA ma davanti a lui si presenta Finn Balor, che immediatamente lo indica come prossimo bersaglio.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Altre storie
Review NJPW G1 Climax 30 - Day 1
Review NJPW G1 Climax 30 – Day 1