Report SmackDown 12-02-2021 - WWE

Report SmackDown 12-02-2021 – WWE

Report SmackDown 12-02-2021 - WWE: Seth Rollins fa il suo ritorno a SmackDown

SmackDown 12-02-2021
Data di uscita
12 Febbraio 2021
Luogo
WWE ThunderDome (Tampa, Florida)
Orario
02:00 (Italia), 20:00 (USA)
Luogo della messa in onda
Discovery Plus (Italia), FOX Sports (USA)

Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports. Elimination Chamber è ormai dietro l’angolo, sebbene questa domenica ci aspetti NXT TakeOver: Vengeance Day in quel del Capitol Wrestling Center di Orlando (QUI! l’anteprima). Nell’odierna puntata dello show blu, invece, fa il suo ritorno in puntata il “Messiah” Seth Rollins, già rientrato in quel della Royal Rumble due settimane fa. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Report SmackDown 12-02-2021

L’odierna puntata dello show blu si apre, come di consueto, con l’ingresso del campione Universale “The Tribal Chief” Roman Reigns, accompagnato dal cugino Jey Uso ed il consigliere Paul Heyman. Nel ring è presente, invece, è presente Adam Pearce ad attendere il Big Dog, il quale ricorda al producer che è lui ad avere il potere ed inizia ad esprimere tutto il suo disappunto sull’atteggiamento di Edge nei suoi confronti. Reigns e Pearce arrivano subito al dunque e viene ufficializzata l’Elimination Chamber con in palio il titolo Universale. A questo punto prende la parola Heyman, il quale  dà carta bianca a Pearce su chi inserire nell’Elimination Chamber ma con una rettifica della posta in palio: il vincitore affronterà Roman Reigns per il titolo Universale. Pearce di tutta risposta dà il via ai match di qualificazione, ma che due uomni entreranno di default nella Chamber: Jey Uso Kevin Owens. L’Head of the Table cerca di rimettere l’ex-NWA World Champion al suo posto, venendo però fatto calmare da Heyman.

La regia manda in onda un filmato dedicato all’imminente ritorno del “Messiah” Seth Rollins.

La visuale si sposta su Adam Pearce, il quale raggiunge l’assistente Sonya Deville che propone un tag team match tra King Corbin & Sami Zayn ed i Mysterio come match di qualificazione alla Chamber.

ELIMINATION CHAMBER QUALIFING TAG TEAM MATCH: REY & DOMINIK MYSTERIO VS KING CORBIN & SAMI ZAYN

E parlando proprio di tale incontro, torniamo al WWE ThunderDome dove i quattro atleti citati poc’anzi sono pronti ad affrontarsi. Dopo un breve discorso dove Sami Zayn afferma di meritare un posto alla Chamber, questi viene attaccato dai Mysterio e l’incontro ha ufficialmente inizio con i due ispanici che dominano la contesa dopo un Suicide Dive di Dominik su Zayn ed una Hurricanrana di Rey su Corbin. Dopo il break pubblicitario, però, è il Lone Wolf ad avere la meglio sul luchador ma rapidamente la situazione torna a remare a favore di padre e figlio. Il Great Liberator tenta un roll-up, poi mette a segno una Blue Thunder Bomb su Dominik prima di tornare a subire i colpi dell’atleta di terza generazione. I Mysterio mettono a segno una Double 619 su Corbin, ma la vittoria va ai due heel dopo l’Helluva Kick decisiva di Zayn su Dominik a seguito di un’Exploder Suplex su un tavolo.

VINCITORI E QUALIFICATI: SAMI ZAYN & KING CORBIN

La visuale si sposta nuovamente su Pearce e Sonya, i quali vengono raggiunti dai campioni di coppia di SmackDown Dolph Ziggler & Robert Roode, i Dirty Dawgs, che propongono di entrare nella Chamber. Producer e assistente comunicano loro che otterranno il posto soltanto battendo Cesaro & Daniel Bryan.

La visuale torna al ThunderDome, dove fa il suo ingresso il campione Intercontinentale Big E.

La regia manda in onda quanto successo la scorsa settimana tra Bianca Belair Reginald.

La visuale si sposta proprio sul sommelier Reginald, il quale porge dello champagne alla campionessa femminile di SmackDown Sasha Banks, quest’ultima in compagnia di Kalisto. Il Sommelier le porge lo champagne in segno di pace e la campionessa accetta il dono.

La regia manda in onda gli highlights del Triple Threat con in palio il titolo Intercontinentale di venerdì scorso.

Torniamo dal campione Intercontinentale Big E, il quale si vanta della vittoria della scorsa settimana ed affermando di voler tenere fede alla promessa di essere un campione combattivo tenendo un’altra Open Challenge ma a questo punto lo interrompe Apollo Crews che accetta l’Open Challenge ma l’Alpha Unicorn gliela nega. Apollo cerca di convincerlo a concedergliela, ma ciò fa irritare il membro del New Day che lo invita a dare spazio al suo prossimo sfidante. Risuona Rising Sun e fa il suo ingresso The Artist Known As Shinsuke Nakamura.

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH: BIG E (c) VS SHINSUKE NAKAMURA

Nakamura e Big E si danno subito battaglia ma ad ottenere il dominio iniziale della contesa è il nipponico che, però, finisce ben presto con il subire una Big Splash dell’Aplha Unicorn. Apollo cerca di distrare quanto più possibile il campione, permettendo al King of the Strong Style di riottenere il controllo del match arrivando a preparare la Kinshasa, evitando la Big Ending prima di subire un’Uranage di Big E. Il membro del New Day carica la Big Ending ma viene attaccato all’improvviso da Apollo Crews che causa la squalifica.

VINCITORE (VIA DQ): BIG E

Fanno il loro ingresso al ThunderDome i vari membri del roster.

E sulle note di The Second Coming, con tanto di BURN IT DOWN, fa il suo trionfale ritorno nello show blu il “Messiah” Seth Rollins. The Architect afferma di sentirsi felice di essere tornato e che sono cambiate diverse cose da quanto ha deciso di sacrificarsi a Survivor Series, primo fra tutti è cambiato sé stesso. Dopo aver espresso la fierezza di essere padre di una bambina, Rollins afferma che ciò gli ha fatto cambiare la propria visione e ciò lo porta ad elogiare i propri colleghi intorno al ring, promettendo di voler diventare il leader dello show blu ma al proferire di tale parole ogni singolo atleta se ne va. Il Messiah conclude dicendo che, per cambiare le cose, bisogna abbracciare la visione per poi accorgersi che non è rimasto nessuno ad eccezione di Cesaro, il quale però lo abbandona poco dopo. Rollins di tutta risposta attacca selvaggiamente lo svizzero venendo poco dopo attaccato da Daniel Bryan.

La regia manda in onda un filmato dedicato all’Elimination Chamber.

SINGLES MATCH: BAYLEY VS LIV MORGAN (w/RUBY RIOTT)

Il prossimo match della serata vede scontrarsi Bayley Liv Morgan. La membra della Riott Squad parte subito all’attacco, riuscendo a dominare pesantemente sulla Role Model mentre Natalya & Tamina assistono all’incontro dal backstage. Liv tenta di far colpire la barricata all’avversaria, finendo per sbattere lei di faccia contro la barricata. L’ex-Hugger ottiene ben presto il controllo della contesa, ma dopo un’Enziguri subisce un Liv Kick dell’avversaria. Fa la sua comparsa Billie Kay, la quale distrae sia Ruby Riott che Liv e permette alla Role Model di aggiudicarsi la vittoria.

VINCITRICE: BAYLEY

La visuale si sposta su Kayla Braxton intenta ad intervistare Cesaro, il quale afferma che prenderà parte al match di qualificazione di stasera.

La regia manda in onda un filmato degli Street Profits che consegnano una cintura personalizzata a Chase Elliott della Daytona.

TAG TEAM MATCH: STREET PROFITS (ANGELO DAWKINS & MONTEZ FORD) VS CHAD GABLE & OTIS

Il prossimo incontro vede gli Street Profits affrontare Chad Gable & Otis. Angelo Dawkins e Chad Gable sono gli uomini legali iniziali, con l’American Alpha che tiene sotto controllo l’avversario in maniera molto efficace. Montez Ford fa il suo ingresso in scena e la situazione si fa molto più equilibrata, sebbene sia Gable a dominare il match seppur di pochissimo. I Profits, però, recuperano lo svantaggio con del gioco di squadra prima di subire il dominio anche di Otis che, poco dopo, mette a segno il Caterpillar su Dakwins per poi dare in tag a Gable. Il Blue Collar Brawler finisce fuori dal ring, Gable è l’uomo legale ma in breve è costretto a capitolare alla combo Spinebuster & Frog Splash degli ex-campioni di coppia.

VINCITORI: STREET PROFITS

Il post-match però è caratterizzato dalla frase “It’s Boss Time”, visto che fa il suo ingresso la campionessa femminile Sasha Banks.

Dopo il break pubblicitario la Legit Boss che afferma di essere vede in Bianca Belair una sorella minore mala vera EST della WWE, ma a questo punto fa il suo ingresso Bianca Belair, la quale ha da ridire dell’affermazione della Boss. Contro ogni pronostico fanno il loro ingresso le campionesse femminili di coppia Shayna Baszler & Nia Jax, le quali si vantano delle loro recenti vittorie ma Sasha per zittirle fa mandare in onda dalla regia le loro recenti e cocenti sconfitte contro Naomi & Lana, tra cui il celebre “MY HOLE” urlato dalla Jax nel suo Tables Match contro la Ravishing Russian. Scoppia quindi una breve rissa dove Nia viene fatta schiantare sull’apron mentre Shayna subisce una mossa in tag di Bianca & Sasha.

ELIMINATION CHAMBER QUALIFING TAG TEAM MATCH: DIRTY DAWGS (DOLPH ZIGGLER & ROBERT ROODE) VS DANIEL BRYAN & CESARO

Ma adesso veniamo al main event della serata, i campioni di coppia Dirty Dawgs affrontano Daniel Bryan & Cesaro per aggiudicarsi due posti alla Chamber dello show blu. Dolph Ziggler e Daniel Bryan sono gli uomini legali iniziali, con quest’ultimo che cede ben presto il posto allo svizzero. Dopo un breve dominio inziale, Robert Roode inizia a subire i colpi di Bryan riuscendo per un soffio ad uscire dalla YES Lock e ad evitare un Suicide Dive dell’American Dragon che finisce per colpire Cesaro prima di essere schiantato sui gradoni d’acciaio dall’ex-TNA, mentre fanno il loro ingresso Sami Zayn & King Corbin. Ziggler & Roode dominano il match bloccando Bryan al loro angolo, ma il leader dello YES Movement si libera dello Show Off con un Missile Dropkick prima di essere schiantato al suolo da una Spinebuster del Glorious One. L’American Dragon riesce finalmente a dare il tag al Superman Svizzero, il quale recupera lo svantaggio con una serie di Uppercut su Ziggler seguiti da un tentativo di Swing stroncato da Roode con un colpo al ginocchio. Roode viene messo fuorigioco da Bryan con una Running Knee, mentre Cesaro connette con lo Swing e fa cedere lo show off alla Sharpshooter.

VINCITORI E QUALIFICATI: DANIEL BRYAN & CESARO

Nel post-match Cesaro viene colpito alle spalle con una sedia da Jey Uso, mentre Zayn & Corbin si occupano di Bryan. Scoppia una breve rissa e fa la sua comparsa Kevin Owens che rifila diverse Stunner agli atleti presenti, per poi sedersi ed avvertire Roman Reigns che è pronto ad affrontarlo nuovamente.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Report SmackDown 12-02-2021 - WWE
Report SmackDown 12-02-2021 – WWE
Puntata carina ma sporcata da segmenti non necessari
Il poco tempo a disposizione per costruire l'Elimination Chamber anche in quel di SmackDown non è di per sé un male, anzi, ed i segmenti riguardanti il prossimo pay-per-view sono anche stati interessanti ma l'inserimento di alcuni filler non erano necessari
Segmento iniziale
6.3
King Corbin & Sami Zayn vs Rey & Dominik Mysterio
5.4
Intercontinental Champinship Match
5.9
Ritorno di Seth Rollins
6.7
Bayley vs Liv Morgan
5.3
Street Profits vs Chad Gable & Otis
6.5
Segmento di Sasha Banks
6
Dirty Dawgs vs Daniel Bryan & Cesaro
6.6
Fattori Positivi
Il main event della puntata, un buon incontro di coppia
Fattori Negativi
Il segmento tra Sasha Banks, Bianca Belair e le campionesse femminili di coppia, non necessario come non necessaria nemmeno la citazione al meme "MY HOLE" della Jax
6.1

Altre storie
SmackDown 26-02-2021 - Risultati Live
SmackDown 26-02-2021 – Risultati Live
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: