SmackDown Report 15-05-2020
SmackDown Report 15-05-2020

SmackDown Report 15-05-2020

SmackDown Report 15-05-2020: Che il torneo per il titolo Intercontinentale abbia inizio

SmackDown Report 15-05-2020: Money in the Bank è passato agli archivi, dandoci un insolito ed inaspettato Mr. Money in the Bank: Otis. Il membro degli Heavy Machinery si è ritrovato quasi per caso la valigetta tra le mani, dato che in brevissimo tempo se la sono vista scivolare dalle mani AJ Styles e King Corbin proprio in favore del tag team partner di Tucker. In aggiunta a ciò è stato indetto un torneo con in palio il titolo Intercontinentale, dato che il campione Sami Zayn è stato costretto a rendere vacante la cintura. A farvi compagnia durante questa puntata, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

L’odierna puntata dello show blu si apre con il recap del Money in the Bank Ladder Match svoltosi alla Titan Tower di Stamford, Connecticut.

Dopo tale filmato veniamo catapultati al MizTV condotto da The Miz & John Morrison, con ospite il Mr. Money in the Bank Otis. Miz si congratula con il membro degli Heavy Machinery, mentre questi dedica la sua vittoria più grande all’amata Mandy Rose. Il duo creatore del Dirt Sheet prende in giro nemmeno in maniera troppo velata l’ex-NXT, ma questi sia per ingenuità che per disinteresse nel fare una rissa con i due mostra fiero i suoi progressi a partire da quando era bambino. L’Awesome One è visibilmente contrariato dal fatto che Otis abbia vinto senza nemmeno dover salire la scala, sfidandolo in un tag team match e invitandolo a cercarsi un compagno.

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP TOURNAMENT FIRST ROUND MATCH: ELIAS VS KING CORBIN

Cominciamo con il primo match di questa puntata di Friday Night SmackDown con un match del primo round del torneo per assegnare il vacante titolo Intercontinentale, dove vediamo scontrarsi Elias King Corbin in quello che di fatto è un rematch di WrestleMania 36. La contesa all’inizio è molto equilibrata, ma il Lone Wolf inizia a dominare col passare del tempo. Il Drifter, tuttavia, riesce ad avere la meglio tanto da far cadere Corbin fuori dal ring e colpirlo con un Crossbody dal paletto. Il King of the Ring non ci mette molto a tornare in vantaggio, approfittandone addirittura per prendere la chitarra di Elias e “suonarla” ma questo è un affronto che il chitarrista non può ignorare, attaccandolo brutalmente e facendolo sbattere prima sui gradoni d’acciaio e poi su un paletto. La situazione si è rapidamente ribaltata, ormai l’autore di Walk With Elias ha il match e cerca la Old School ma l’ex-campione degli Stati Uniti lo fa scivolare dalle corde e lo colpisce più volte fuori dal ring. Nuovamente la situazione è a favore di Corbin, il quale restituisce ogni colpo subito al rivale ed atterrandolo con la sua Clothesline eseguita uscendo e rientrando nel quadrato ma Elias , dopo aver subito altre Clothesline, contrattacca gli attacchi del nemico con una Swing Neckbreaker e torna a dominare l’avversario. Il Drifter prepara a colpire il re dal paletto, ma questi lo contrattacca rapidamente e lo atterra con una Spinebuster tentando lo schienamento ma il musicista esce al conto di due. L’ex-Constable cerca di chiudere la contesa con una Chokeslam Backbreaker, ma l’ennesima uscita lo costringe a rompere la chitarra del rivale tuttavia questi, nonostante la distruzione del suo fidato strumento, ritrova fiducia e dopo un Knee Strike ed un roll-up avanza alle semifinali del torneo.

VINCITORE: ELIAS


La visuale si sposta su Otis che chiede a Sheamus di essere il suo tag team partner contro Miz & Morrison, ma questi rifiuta.

Il membro degli Heavy Machinery viene raggiunto dall’amata Mandy Rose, che gli suggerisce il campione Universale Braun Strowman come tag team partner.

Ma una nuova interferenza da parte dell’Hacker di SmackDown si palesa interrompendo bruscamente il segmento, concludendosi con il messaggio “THE TRUTH WILL BE HEARD”.

Tornando alla programmazione regolare, Otis segue il consiglio dell’amata ma il Monster Among Men gli promette che gli farà sapere poiché, giustamente, dubbioso sulle buone intenzioni del Mr. Money in the Bank. 

SINGLES MATCH: NAOMI VS DANA BROOKE

Torniamo sul ring, dove ad accoglierci ci sono Naomi ed un’ancora non ripresa dalla batosta di domenica scorsa Dana Brooke. La moglie di Jimmy Uso tenta più volte di schienare l’avversaria, ma alla fine è proprio quest’ultima a vincere ribaltando un roll-up.

VINCITRICE: DANA BROOKE

La regia manda in onda la commovente abdicazione di Becky Lynch come campionessa femminile di RAW, mostrando anche le fasi salienti della carriera di The Man in WWE, in favore della Mrs. Money in the Bank Asuka.

Ma torniamo al Perfomance Center con l’ingresso dell’eterna rivale proprio dell’irlandese, la campionessa femminile di NXT Charlotte Flair. La regina afferma di trovarsi a SmackDown non per il ritorno della Wild Card Rule, ma perché secondo lei il pubblico la vuole in tutti i tre brand. Il discorso della figlia di Ric Flair viene interrotto dalle altre due ex-Horsewomen di NXT, la campionessa femminile di SmackDown Bayley & Sasha Banks e la Role Model le ricorda immediatamente dell’ultima volta della regina a SmackDown. L’ex-Hugger afferma che si trovano nel suo show e che ha battuto chiunque in quello show, inclusa la stessa Charlotte ma quest’ultima ne approfitta per gettare benzina sul fuoco per cercare di rompere l’amicizia tra le ex-Boss ‘n’ Hug Connection chiedendo alla campionessa di SmackDown di farsi da parte ed arrivando subito al dunque con la Boss: è davvero la migliore amica di Bayley o una sua semplice lacchè? 

La visuale si sposta sul campione Universale Braun Strowman intento ad allenarsi mentre è intervistato da Kayla Braxton.

La regia mostra un filmato con protagonisti i Forgotten Sonsdove illustrano il loro pensiero sulla divisione tag di SmackDown e su cosa li spinge a combattere.

La visuale si sposta su Renee Young intenta ad intervistare John Morrison & The Miz, ma gli ex-campioni di coppia si concentrano nel riproporre il loro coro.

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP TORUNAMENT FIRST ROUND MATCH: DANIEL BRYAN VS DREW GULAK

Torniamo ancora una volta all’arena con un altro match del primo round del torneo con in palio il vacante titolo Intercontinentale, ma stavolta si affrontano Daniel Bryan ed il suo coach Drew Gulak e se il match ad inizio serata è stato un rematch di WrestleMania 36, questa invece è una rivincita di Elimination Chamber. La contesa inizia in maniera amichevole ed equilibrata, con i due alleati che si concentrano maggiormente sul lato tecnico con azioni strettamente eseguite al tappeto. L’ex-campione dei Cruiserweight blocca l’avversario in una Dragon Sleeper, ma l’American Dragon si libera e riporta la contesa sull’equilibrio per poi bloccarlo in un’Armbar e cerca la LeBell Lock dove però il coach riesce ad anticiparlo ed a buttarlo fuori dal ring, dopo un altro momento dove nessuno dei due riesce a prevalere sull’altro. L’ex-205 Live riesce a controllare le manovre dell’alleato, mentre questi lo atterra pi volte con delle Dragon Screw ed applica un’Ankle Lock seguita da un German Suplex. Il fautore dello YES Movement non riesce a controllare il suo vantaggio, tanto che Gulak lo blocca in una Full Nelson e riesce ad anticipare tutti i suoi attacchi ad eccezione di un German Suplex. Bryan cerca di andare a segno con il Knee Strike all’angolo, ma Gulak dopo un altro cambio come veloce viene intrappolato nella Dragon Sleeper dove, però, i due danno vita ad un altro scambio dove ad uscirne vincitore è Bryan dopo un’Heel Hook.

VINCITORE: DANIEL BRYAN

Nel post match, l’American Dragon promette di difendere il titolo Intercontinentale ogni settimana e contro gli atleti più rilevanti della WWE. Inoltre riceve le congratulazioni dello sconfitto Gulak, dimostrando ancora una volta il loro rispetto reciproco.

La visuale si sposta su Dolph Ziggler & Sonya Deville, dove quest’ultima lancia frecciatine all’ex-amica Mandy Rose in attesa del Mixed Tag Team Match che vedremo la prossima settimana.

TAG TEAM MATCH: JOH MORRISON & THE MIZ VS OTIS & BRAUN STROWMAN

Ma adesso arriviamo al main event di questa puntata di SmackDown che vede contrapposti John Morrison & The Miz ad Otis ed il suo misterioso tag team partner: il campione Universale Braun Strowman. Il membro degli Heavy Machinery mostra immediatamente la sua resistenza con il Prince of Parkour, riuscendo a mettere entrambi i suoi avversari prima di eseguire il Caterpillar in tandem su John Morrison. Dopo la pausa pubblicitaria la situazione si è capovolta, dopo una Snap DDT rifilata al Mr. Money in the Bank dopo avergli messo le dita negli occhi, e gli ex-campioni di coppia riescono a colpire Otis con un Double Suplex ma sono ben presto costretti a subire la Running Shoulder Block fuori dal ring. Miz riesce a far sbattere la testa di Strowman nel paletto, ma questi rapidamente fa aggiudicare la vittoria al suo team dopo una Running Powerslam improvvisa su Morrison.

VINCITORI: OTIS & BRAUN STROWMAN


Nel post match fa la sua comparsa Mandy Rose, Otis cerca di approfittarne per incassare ma il Moster Among Men lo fa desistere con un’occhiataccia ed i due alleati momentanei, almeno per il momento, rimangono tali.



Seguici su Google News

Altre storie
NXT Report 27-05-2020
NXT Report 27-05-2020