SmackDown Report 27-03-2020

SmackDown Report 27-03-2020

SmackDown 27-03-2020: Alexa Bliss ed Asuka collidono a SmackDown

Ultimo aggiornamento:

SmackDown Report 27-03-2020: Anche questa puntata, esattamente come la precedente, è ambientata al WWE Performance Center per prevenire i contagi del COVID-19. Ormai la Road to WrestleMania 36 è quasi giunta alla fine, solo otto giorni ci separano dallo Showcase of the Immortals. A farvi compagnia durante questa puntata, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

L’odierna puntata di SmackDown si apre con delle immagini mostrate dalla regia riguardanti i match di stasera, nonché con l’annuncio della messa in onda del match tra Roman Reigns Triple H di WrestleMania 32 ed il ritorno della Firefly Funhouse.

Fanno il loro ingresso l’ex Boss ‘n’ Hug Connection, Sasha Banks e la campionessa femminile di SmackDown Bayley. La Role Model afferma che il loro sogno di prendere parte a WrestleMania è diventato un incubo a causa di Paige, poiché secondo lei l’ex Divas Champion è gelosa di loro. Dopo di ciò, arriva Lacey Evans e replica le parole del duo heel dicendo che la bocca di Bayley è grande quanto il suo cappello. Segue un botta e risposta dai toni abbastanza infantili da parte di Bayley e Sasha, salvo poi venir interrotte stavolta da Naomi. L’ex campionessa afferma di essere d’accordo con Lacey, poiché ha ancora un conto in sospeso con Bayley e insinuando il seme del dubbio nell’attuale campionessa su un possibile tradimento della Boss. Fa il suo ingresso anche Tamina, che attacca Naomi e Lacey ma comunque non dimostrandosi alleata della Role Model e della Boss, limitandosi a farle scappare guardandole in cagnesco.

SINGLES MATCH: DREW GULAK (w/DANIEL BRYAN) VS SHINSUKE NAKAMURA (w/CESARO & SAMI ZAYN)

Si parte con il primo incontro della serata dove Drew Gulak collide con l’ex-campione Intercontinentale Shinsuke Nakamura, rispettivamente accompagnati da Daniel Bryan Cesaro & Sami Zayn. L’inizio della contesa vede Nakamura dominare sull’ex-campione dei Cruiserweight, ma quest’ultimo ben presto mette in pratica gli insegnamenti dell’American dragon. Al solito Nakamura approfitta delle interferenze illegali di Cesaro per mettere in difficoltà l’ex-205 Live, ma ciò non è sufficiente per metterlo definitivamente al tappeto. Nakamura cerca la Kinshasa, ma Daniel Bryan si dimostra decisivo aiutando l’alleato a mettere a segno il roll-up decisivo.

VINCITORE: DREW GULAK

Nel post match, l’American Dragon provoca Zayn dicendogli che a WrestleMania si prenderà il titolo Intercontinentale.

Ritorniamo dopo la pausa pubblicitaria con Michael Cole, che ci fa un recap della rivalità tra Otis e Dolph Ziggler mentre nel frattempo la regia ci mostra il finale del tag team match di settimana scorsa.

La visuale si sposta proprio sullo ShowOff, raggiunto dagli Heavy Machinery che vengono trattenuti soltanto da Adam Pearce e degli arbitri. Ziggler getta ancora più benzina nel fuoco sfidanto Otis a WrestleMania. In questo frangente, i glitch ormai onnipresenti a SmackDown si fanno sempre più invasivi.

Torniamo sul ring, dove ad accoglierci c’è Elias intento a suonare una canzone sullo Showcase of the Immortals mentre seguono diapositive di King Corbin trafitto da una freccia, stampato sulla carta igienica e seduto sul gabinetto. Al King of the Ring ciò non piace, che attacca Elias facendolo cadere dall’impalcatura. 

SINGLES MATCH: ASUKA VS ALEXA BLISS (w/NIKKI CROSS)

Ma adesso è il momento del confronto fisico tra Asuka ed Alexa Bliss, dopo l’attacco della giapponese ai danni della Little Miss Bliss di due settimane fa. L’attuale campionessa di coppia femminile si prende spudoratamente gioco dell’avversaria, per poi provocare anche Nikki Cross quando riesce a mettere al tappeto l’ex-campionessa. La giapponese, nonostante subisca le conseguenze delle sue stesse provocazioni, è comunque in una posizione di vantaggio rispetto all’avversaria nonostante la contesa somigli più ad uno scambio di insulti piuttosto che un match di wrestling. L’ex membro dei SAniTY continua comunque a tifare ed incitare l’amica, risultando molto più interessante ed avvincente della contesa stessa. La Bliss cerca l’Insult To Injury, ma la Kabuki Warrior evita il finale venendo tuttavia ripresa dall’avversaria. Asuka tenta l’Asuka Lock, ma la Little Miss Bliss si aggiudica la contesa dopo una DDT.

VINCITRICE: ALEXA BLISS

La regia manda in onda il match tra Roman Reigns Triple H di WrestleMania 32, con in palio il WWE World Heavyweight Championship detenuto all’epoca dal King of Kings.

La visuale si sposta proprio su Triple H, il quale afferma che il pregio di Roman Reigns e Goldberg è l’intensità. Tuttavia il COO afferma con fermezza che sarà il Big Dog ad uscire vincitore a WrestleMania se la contesa dovesse andare per le lunghe

Ci spostiamo su Kofi Kingston & Big E, il New Day, pronti per affrontare gli Usos nel main event della puntata.

Segue un altro cambio di visuale, che stavolta vede come protagonisti Dolph Ziggler e le Fire & Desire, con lo Show Off che promette a Mandy Rose di vincere a WrestleMania.

Ma adesso è il momento di sintonizzarci alla Firefly Funhouse condotta da Bray Wyatt. Il conduttore ha appeso sul muro dell’amicizia un’immagine del suo match contro John Cena WrestleMania 30, per poi dialogare con la sua testa-lanterna ricordandogli il suo fallimento quella volta. Wyatt in seguito prepara il suo frullato speciale, uccidendo nuovamente Rambling Rabbit usandolo come ingrediente speciale. In seguito beve il suo frullato ed ha un’idea: propone a Cena un match nella Firefly Funhouse per lo Showcase of the Immortals.

Ritorniamo al Performance Center, dove fanno il loro ingresso i campioni di coppia di SmackDown John Morrison & The Miz. 

SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIP NUMBER #1 CONTENDER MATCH: THE NEW DAY (BIG E & KOFI KINGSTON) VS THE USOS (JIMMY & JEY USO)

Adesso è il momento del main event della serata, con in palio un biglietto di sola andata per WrestleMania 36 ed una title shot ai titoli di coppia dello show blu. A contendersi tale posta in palio non potevano essere altri se non il New Day e gli Usos. La contesa, come pronosticabile, è equilibrata ma c’è una costante che disturba i quattro atleti sul ring: John Morrison & The Miz, che colgono ogni occasione possibile per disturbare i rivali. L’andamento del match procede equilibrato e senza particolari intoppi, senza che nessuno dei due tag team riesca a prevalere sull’altro. Tuttavia Big E è determinato ad arrivare al Grandaddy of Them All, sfoderando la Running Splash sull’apron. Ciò non basta ad abbattere i gemelli samoani, dato che anche loro non hanno intenzione di perdere questa opportunità. Kofi Kingston esegue la SOS su Jimmy Uso, non riuscendo ancora a sconfiggerlo poi tenta una mossa in tag team con il suo partner che viene ribaltata dai figli di Rikishi. Gli Usos sembrano avere il pieno controllo della contesa, ma l’ex campione WWE non è dello stesso avviso. Il ghanese si sbarazza anche degli attuali campioni di coppia, che si vendicano attaccando Big E facendo terminare il match in squalifica.

VINCITORI: THE NEW DAY

Nel post match Michael Cole informa che, nonostante abbiano vinto soltanto Big E & Kofi Kingston, Miz & Morrison dovranno affrontare entrambi i tag  team in un Triple Threat Ladder match. La puntata si conclude con i campioni colpiti con un Superkick dagli Usos e dalla Midnight Hour del New Day.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram mentre per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie seguite il nostro canale Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

 

Altre storie
SmackDown Report 22-05-2020
SmackDown Report 22-05-2020