in ,

205 LIVE REPORT (21-11-2018)-REVENGE

Benvenuti anzi bentornati lettori di The Shield Of Wrestling, ancora una volta Davide Cannilla per accompagnarvi all’odierna puntata di 205 Live, lo show dei Cruiserweight.

Recap iniziale dello scontro tra Buddy Murphy e Mustafa AliSurvivor Series dove il primo è restato campione.

Telecamere in arena dove il campione Cruiserweight sta compiendo la sua entrata con il titolo alla vita. Dice che la categoria è ormai certo che sia sua, si fa incredulo pensando che qualcuno pronosticava il pakistano. Neache Mustafa Ali ha fermato l’infermabile. Ma mentre sta parlando una musica risuona in arena, è Tony Nese! Poco dopo viene raggiunto da un rientrante Noam Dar che abbiamo visto recentemente ad NXT UK.

NOAM DAR VS TONY NESE (W/ BUDDY MURPHY)

Match abbastanza equilibrato incentrato sulla tecnicità dei due. Incontro pieno di provocazioni , sia tra Murphy e Dar che tra la Supernova e Tony. Nese mostra tutta la sua arroganza con mosse potenti e che mostrano il suo fisico scolpito. L’avversario invece prova la via della velocità cercando anche la vittoria per roll-up che non arriva. Nel finale Murphy distrae lo scozzese che viene colpito da una Running Kneese.

VINCITORE: TONY NESE

Dopo il match il campione dello show viola caccia via dal ring Noam Dar.

Dal backstage Mustafa Ali ringrazia Murphy per il match che hanno fatto, poi fa l’ennesima promessa: lavorerà molto di più e diventerà Cruiserweight Champion.

Nell’ufficio del GM troviamo l’arbitro che presenzierà nel Main Event, Maverick gli dice che non vuole vedere Mike e Maria Kanellis fare scorrettezze. Appena finito arriva Cedric Alexander. L’ex campione fa notare che è tornato alla vittoria settimana scorsa contro Lio Rush e attende la sua rivincita titolata. Drake Maverick sancisce nel Main Event della prossima puntata Mustafa Ali e Cedric Alexander contro Tony Nese e Buddy Murphy in un tag team Match.

Nell’arena sta compiendo la sua entrata Akira Tozawa con The Brian Kendrick, i due si stringono la mano e salgono sul ring dove due wrestler locali li aspettano. Dal backstage Drew Gulak e Jack Gallagher osservano il tutto, una intervistatrice li raggiunge, promettono di sottomettere i rivali.

THE BRIAN KENDRICK & AKIRA TOZAWA VS LOCAL COMPETITORS

Match abbastanza veloce, che mostra tutta la complicità tra il Man With A Plan e Tozawa. Dopo una Sliced Bread #2 e una Diving Senton Bomb i nuovi alleati portano a casa il match.

VINCITORI: THE BRIAN KENDRICK & AKIRA TOZAWA

Dopo un abbraccio tra i due la linea passa al backstage con il vincitore dell’opener, in compagnia di Murphy. Una intervistatrice chiede cosa pensano del match ufficializzato per settimana prossima. Il campione chiede se sono stati inseriti i titoli tag team di cui tanto si discuteva, la risposta è un no secco. Detto questo Buddy sa di essere superiore di entrambi e questo match gli pare ridicolo.

Una grafica dice che Hideo Itami tornerà in quel di 205 Live settimana prossima dopo la sconfitta contro Ali qualche tempo fa fa.

Nell’arena il Lucha House Party sta entrando nel ring, i tre vengono raggiunti da Maria, Mike Kanellis e TJP. I 5 si vogliono attaccare prima del match ma vengono divisi da arbitri e Maverick. Tutti vengono scortati fuori dallo stage , nel ring rimangono solo Metalik e il primo Cruiserweight Champion.

TJP VS GRAN METALIK

Match molto agile grazie alla velocità d’azione dei due contendenti, TJP prova più volte a togliere la maschera al Luchador senza successo. Molte serie di mosse, tuffi ovunque con spettacolo palpabile. Hurricanrana all’esterno del ring spettacolare che fa respirare la tipica aria dello show viola. Metalik connette pure la Metalik Driver ma viene poi intrappolato nella TJP Lock. Dopo un finale controverso un roll-up del mascherato lo porta alla vittoria.

VINCITORE: GRAN METALIK

Dopo il match arriva Maria Kanellis piangente sullo stage, ma era tutto un piano per far intervenire il marito che annienta il LHP.

Puntata abbastanza di transizione per 205 Live, magari anche un po’ sottotono ma comunque ottima. I match sono buoni e le storie si rinnovano molto solide. Main Event da recuperare? Anche se non al solito alto livello , ne vedremo delle belle, ma chi lo sa? Da Davide Cannilla e The Shield Of Wrestling è tutto.

Alla prossima!

What do you think?

Written by Davide Cannilla

Comments

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Social

SOCIAL: SUPERSTAR DIVENTA PADRE

PROGRESS

PROGRESS: CARD CHAPTER 79