AEW Dynamite Report 28-04-2021

AEW Dynamite Report 28-04-2021

AEW Dynamite Report 28-04-2021: Darby Allin mette in palio la cintura contro Preston "10" Vance

AEW Dynamite 28-04-2021
Data di uscita
28 Aprile 2021
Luogo
Daily's Place (Jacksonville, Florida)
Orario
02:00 (Italia), 20:00 (USA)
Luogo della messa in onda
Sky Sports Arena (Italia), TNT Drama (USA), FITE TV

Bentornati al consueto report settimanale di AEW Dynamite. Siamo all’indomani di Rebellion in quel di IMPACT! Wrestling (QUI! il report e QUI! i risultati), evento in cui la federazione dei Khan ne esce da assoluta dominatrice dopo la vittoria di Kenny Omega nel Winner Take All di domenica scorsa. Nell’odierna puntata dello show portabandiera dell’All Elite Wrestling ci attende lo scontro tra il campione FTW Brian Cage ed “Hangman” Adam Page, mentre il campione TNT Darby Allin è pronto a difendere la cintura dall’assalto di Preston “10” Vance.

AEW Dynamite Report 28-04-2021

Ci prepariamo per un puntata spettacolare di AEW Dynamite dove vedremo il confronto tra The Inner Circle e The Pinnacle; ma partiamo subito con un possibile Main Event

SINGLES MATCH: “HANGMAN” ADAM PAGE VS BRIAN CAGE

Prima dell’inizio del match, Page viene pestato sulla rampa d’ingresso da tutto il Team Taz ma arriva il Dark Order che li mette in fuga; Cage colpisce con una Powerbomb sulla rampa, il match può ufficialmente cominciare e l’ex Impact domina fin dall’inizio. Belly-to-Belly del FTW Champion che continua a mantenere pressione, connette un German Suplex e poi trascina l’avversario fuori dal ring lanciandolo contro le barriere; Body Slam a bordo ring, di nuovo dentro dove continua con un Fallaway Slam, il seguente Standing Moonsault non va a segno ma l’ex ROH non riesce a riprendersi. Page riesce a ribaltare la situazione fuori dal ring lanciando l’avversario contro il paletto, continua con un Moonsault ma Cage riesce a bloccarlo e colpisce con una F5; dopo una Buckle Bomb connette la Drill Claw e conclude il match.

VINCITORE: BRIAN CAGE

Nel backstage, Kenny Omega, Don Callis, The Good Brothers (DOC Gallows & Karl Anderson) e gli Young Bucks (Matt & Nick Jackson) stanno ancora festeggiando la vittoria di Omega lo scorso sabato contro Rich Swann che gli è valso anche l’Impact! World Heavyweight Championship; The Cleaner dice che non hanno paura di Jon Moxley ed Eddie Kingston per quello che hanno fatto alla loro roulotte, ma Michael Nakazawa che è alla guida della limousine dove si trovano suona inavvertitamente il clacson e si spaventano. L’AEW World Heavyweight Champion dice che proprio Nakazawa stasera affronterà Eddie Kingston.

TAG TEAM MATCH: MATT & MIKE SYDAL VS THE YOUNG BUCKS (MATT & NICK JACKSON) (w/DON CALLIS)

Partono Mike Sydal e Matt Jackson, Sydal applica una Wrist Lock ed uno Standing Moonsault, cambio per i compagni e Matt Sydal mette in difficoltà Nick Jackson; i Sydal mettono al tappeto gli avversari, entra Matt Jackson che con un Superkick ed un Clothesline ribalta la situazione. I Campioni mettono in difficoltà gli avversari, Mike Sydal risponde con un improvviso Clothesline, Matt Jackson trascina via il fratello e si mette a terra senza nemmeno dare il cambio, l’arbitro cerca di fare qualcosa ma l’ex Generation Me subisce un improvviso Enzuigiri Kick. Entra Matt Sydal, serie di calci sugli avversari, connette un Leg Trap Brainbuster ma il conteggio non si chiude; Matt Jackson riesce a bloccarlo per la Indie-taker, si libera l’ex WWE che connette una Slice ed una Jawbreaker contemporaneamente sugli avversari, da il cambio al fratello e connettono una Double Meteora Attack; i Campioni provano un Double Superkick ma Matt Sydal risponde con una Double Hurricanrana, Roundhouse Kick a seguire ma Matt Jackson riesce a fermare l’offensiva. Mike Sydal prova a chiudere il match ma subisce un Low Blow mentre l’arbitro è distratto, i Campioni rendono inoffensivo il fratello e dopo la BTE Trigger chiudono il match.

VINCITORI: THE YOUNG BUCKS (MATT & NICK JACKSON) (w/DON CALLIS)

Nel post-match arrivano Christopher Daniels & Frankie Kazarian; gli ex TNA sono furiosi, non gli piace il nuovo modo di comportarsi dei loro amici e glielo fanno presente. Hanno fatto una promessa lo scorso Dicembre: prima o poi avrebbero ripreso gli AEW World Tag Team Championship ed è giunto il momento di mantenere questa promessa; ora sono i #1 Conteder, è solo questione di tempo.

SINGLES MATCH: ORANGE CASSIDY (w/TRENT?) VS PENTA EL ZERO MIEDO (w/ALEX ABRAHANTES)

Cassidy parte meglio con un Arm Drag con le mani nelle tasche, Penta risponde con un Tilt-a-Whirl Backbreaker e continua con una serie di calci; Freshly Squizzed prova a chiudere il match ma non ci riesce, prova a colpire con un Suicide Dive ma viene bloccato e subisce con un Gorilla Press Slam. Il messicano applica una presa di sottomissione ed un Superkick, connette una serie di colpi e si concentra sul ginocchio di Cassidy che è in difficoltà; Enzuigiri Kick sull’avversario che però reagisce e connette un Crossbody, prova un DDT ma subisce un Brainbuster. Cassidy prova a reagire ma subisce un Pumphandle Driver da parte di Penta, i due si scambiano dei Superkick prima che il messicano connetta una Canadian Destroyer. Sembra tutto finito, siamo pronti per il Package Piledriver ma in un attimo Cassidy ribalta la situazione, connette la Beach Break ma il conteggio non si chiude; Penta continua a colpire l’avversario, Cassidy ribalta l’azione con una Stundog Millionaire e connette successivamente un Diamond DDT. Alex Abrahantes prova a distrarre Cassidy che lo lancia dentro al ring, Penta ne approfitta per cercare di chiudere ma l’avversario si libera, Trent passa un microfono all’alleato che connette l’Orange Punch usando l’arma e chiude il match.

VINCITORE: ORANGE CASSIDY (w/TRENT?)

Tony Schiavone parla con Britt Baker riguardo il nuovo ranking della divisione femminile che la vede al 1° posto. La dentista dice che lei non mente e finalmente è arrivato il suo momento, dimostrerà una volta per tutte che è la migliore wrestler femminile di tutta la AEW.

Vediamo Tony Schiavone al centro del ring che introduce The Pinnacle (MJF, Wardlow, FTR, Shawn Spears & Tully Blanchard) e The Inner Circle (Chris Jericho, Jake Hager, Santana & Ortiz, Sammy Guevara) pronti per il confronto finale prima del Blood & Guts Match di settimana prossima. Il commentatore sta per spiegare le regole del confronto che servirà anche per capire quale team avrà il vantaggio numerico quando Shawn Spear gli toglie il microfono e dice che loro devono avere il vantaggio perché sono stati sfidati; si rivolge poi a Sammy Guevara dicendo che Jericho lo trascinerà a fondo ma The Spanish God risponde dicendo che l’ex WWE non ha mai combinato nulla in AEW e settimana prossima non farà differenza, aggiungendo che è pronto a partire per primo sul ring. Cash Wheeler dice che non vuole i Santana & Ortiz che abbiamo visto fino ad adesso, Dax Harvood gli da manforte dicendo che prima del match di settimana prossima devono salutare i proprio figli; gli ex Impact rispondono per le rime ma ecco MJF che li interrompe. Il rampollo vuole ringraziare Chris Jericho, aggiunge però che se lui fallisse tutti nel backstage sarebbero molto arrabbiati; ma non deve preoccuparsi, settimana prossima gli toglierà la pressione di dosso e la prenderà per se, sollevandolo dai suoi obblighi. The Demo-God risponde che non gli prenderà facilmente la corona dalla testa, se vuole il suo posto come uomo copertina di Dynamite e della AEW deve guadagnarselo; ribadisce che The Inner Circle è come una famiglia, si guardano le spalle a vicenda e se vuole veramente vincere il match di settimana prossima dovrà ucciderli, perché loro non si arrenderanno facilmente.

Al centro del ring vediamo Michael Nakazawa e subito dopo entra Eddie Kingston; The Mad King si rifiuta di lottare con Nakazawa e chiama fuori sulla rampa Kenny Omega. L’AEW World Heavyweight Champion dice che non lotterà mai contro di lui, Nakazawa colpisce con un laptop prima di subire un Exploder Suplex ed un Back Fist; l’ex Evolve prende una sedia, minaccia Omega di rompere la caviglia del suo assistente se non entra sul ring, il Campione dice che si può accomodare e fare quello che vuole ed anzi manda fuori Brandon Cutler. Ma ecco arrivare Jon Moxley che attacca The Cleaner alle spalle, lo lancia sul ring e viene intrappolato nella sedia anche lui; i due alleati vogliono un Tag Team Match contro Omega & Nakazawa, Don Callis sotto minaccia di infortunio del Campione accetta. Settimana prossima si affronteranno!!!

Taz è nel backstage insieme a Tony Schiavone e parla della vittoria di stasera di Brian Cage su “Hangman” Adam Page ma ricorda anche che Christian Cage ha ancora un problema con il Team Taz. Proprio l’ex WWE raggiunge i due e dice che l’ex ECW in passato era solito salire sul ring, vincere contro i migliori e farlo sembrare anche semplice; ora si circonda di giovani prospetti affamati di successo, e come settimana scorsa Powerhouse Hobbs ha imparato la lezione contro di lui anche Ricky Starkz imparerà e forse si renderanno conto che senza di lui sarebbe stati molto più forti.

SINGLES MATCH: PENELOPE FORD (w/KIP SABIAN) VS KRIS STATLANDER (w/ORANGE CASSIDY)

Subito le due si scambiano colpi, la Statlander connette un Powerslam ed una Military Press Slam ma la Ford la trascina sotto la prima corda e colpisce con un Forearm Smash; Big Boot da parte della Bad Girl che approfitta di una piccola distrazione, le due si danno lotta senza esclusioni di colpi prima che l’ex ginnasta connette un Back Heel Kick ed un Knee Strike. Blue Thunder Bomb a seguire ma non basta, German Suplex in risposta e la Ford connette anche un Neckbreaker ma di nuovo nulla da fare; Roundhouse Kick della Statlander che continua con una Solar Eclipse, Back Kick della Ford ma ancora nulla da fare. L’aliena blocca l’avversaria in aria, Kip Sabian prova ad intervenire ma Orange Cassidy lo blocca e la sua alleata può chiudere il match dopo la Big Bang Theory.

VINCITRICE: KRIS STATLANDER (w/ORANGE CASSIDY)

SIX MEN TAG TEAM MATCH: THE FACTORY (QT MARSHALL, NICK COMOROTO & AARON SOLOW) (w/ ANTHONY OGOGO) VS THE NIGHTMARE FAMILY (DUSTIN RHODES, BILLY GUNN & LEE JOHNSON)

Prima dell’inizio del match si scatena il pandemonio a bordo ring, appena Gunn trascina dentro il ring Solow il match può cominciare ed il veterano comincia con il piede giusto. Marshall lo colpisce con un calcio nell’addome infortunato, cambio per Comoroto che connette una Backbreaker, entra Dustin Rhodes che colpisce con una serie di Clothesline ma viene messo a terra dopo un Back Elbow Drop; fuori dal ring QT Marshall colpisce l’ex Tag Team Partner e l’intera The Factory isola l’avversario con cambi regolari. Rhodes ribalta la situazione con un Powerslam, cambio per Johnson che va contro Solow, lo colpisce con alcuni colpi ed una devastante Chop, connette una Blue Thunder Bomb ma Comoroto evita il conteggio; Johnson colpisce con una Corkscrew Pescado fuori dal ring, Ogogo interviene con un Quick Jab mettendo al tappeto anche Billy Gunn e permettendo a Marshall di chiudere il match.

VINCITORI: THE FACTORY (QT MARSHALL, NICK COMOROTO & AARON SOLOW) (w/ANTHONY OGOGO)

Nel post-match, QT Marshall si attarda per parlare direttamente a Cody Rhodes e viene aggredito dai figli di Billy Gunn, Austin & Colton Gunn, che lo mettono in fuga. Tornano sul ring Solow e Comoroto che ingaggiano una lotta, Marshall torna indietro verso il bus della Nightmare Family che aveva “preso in prestito” per la serata e tenta di mettersi in salvo…ma ecco che dentro il bus c’è Cody Rhodes!!!! The American Nightmare colpisce l’ex alleato, i due si scambiano alcuni colpi e si portano sopra il bus dove l’ex Bullet Club applica una Figure 4-Leg Lock!!! In seguito a questo scontro, viene annunciato il match tra i due settimana prossima.

Oltre ad i match di settimana prossima, veniamo a scoprire che il 12 Maggio, tra due settimane, Jon Moxley difenderà l’IWGP US Championship contro Yuji Nagata.

Kip Sabian entra nel backstage dove incontra Miro…e subito l’ex WWE lo attacca!!! Lo lancia contro una saracinesca, prova a strangolarlo con una catena e lo lancia contro degli armadietti…non contento prende la mano di Superbad e gli chiude il polso dentro la porta!!! Il gigante bulgaro si avvicina all’ex ROH e, abbracciandolo, dice di volerlo perdonare per averlo abbandonato per tutte queste settimane…strano modo di perdonare, però…

AEW TNT CHAMPIONSHIP MATCH: PRESTON “10” VANCE (w/DARK ORDER) VS DARBY ALLIN (w/STING)

Subito 10 sfrutta la maggior potenza sull’avversario che però sfrutta la maggior velocità ed applica una Headlock subendo però una Shoulder Tackle; Backbreaker da parte dello sfidante che subisce una Chop Block, Allin prova ad imbastire una manovra offensiva ma non riesce ad avere la meglio. Big Boot da parte dello sfidante che domina gran parte del match, Spinebuster sul Campione seguito da una Powerbomb ma non basta per chiudere il match; Stundog Millionare da parte di Allin che poi applica una Fujiwara Armbar ma lo sfidante si riprende lanciandolo contro le balaustre. Il Campione si lancia contro 10 e 5 che si trovavano fuori dal ring, Sting allontana i membri del Dark Order che erano accorsi per sincerarsi delle condizioni degli alleati e non si accorge che Ethan Page colpisce Allin e ributta sul ring; lo sfidante connette un Wheelbarrow German Suplex, Allin evita la presa di sottomissione quasi strappando la maschera dello sfidante e prova la Coffin Drop ma viene bloccato e subisce la Full Nelson Lock, sfrutta però l’angolo del ring per ribaltare la situazione e schiena l’avversario mantenendo il Titolo.

VINCITORE ED ANCORA AEW TNT CHAMPION: DARBY ALLIN (w/STING)

Nel post-match, dopo che Darby Allin paga il suo tributo a Brodie Lee mostrando la fascia con il suo nome che portava 10, entrano sul ring sia Ethan Page che Scorpio Sky. L’ex SCU applica una Heel Hook su Sting mentre All Ego costringe Allin a guardare, arriva di gran carriera Lance Archer accompagnato da un ancora dolorante 10 che mettono in fuga i sue assalitori.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

AEW Dynamite Report 28-04-2021
AEW Dynamite Report 28-04-2021
puntata molto buona che mette molto hype per settimana prossima
Tra ritorni spettacolari (Cody Rhodes) e match spettacolari (l'opener era di ottimo livello) non ci si poteva aspettare uno show migliore
match molto buoni
l'opener poteva essere tranquillamente il main event
Darby Allin continua a stupire così come 10 del The Dark Order, il futuro è loro
Chris Jericho riesce sempre a portare i promo ad un altro livello
il ritorno di Cody Rhodes mette ulteriore pepe alla rivalità con QT Marchall
pochi momenti con le wrestler femminili
dopo la difesa di settimana scorsa, mi aspettavo qualcosa da Hikaru Shida
il match femminile appena sufficiente, forse non si voleva togliere spazio al main event ma il minutaggio è stato molto breve
6.8

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Brian Cage vs Adam Page
Orange Cassidy vs Penta El Zero Miedo
Kris Statlander vs Penelope Ford
Nightmare Family vs The Factory
Young Bucks vs Sydal Brothers
TNT Championship Match
Final Score

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
AEW Blood & Guts Report
AEW Blood & Guts Report
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: