Darren Young

Darren Young parla dell'uso di marijuana in WWE

Darren Young parla dell’uso di marijuana in WWE. L’ex wrestler della WWE racconta il suo periodo di attività nella Federazione e fornisce un aneddoto sull’utilizzo di marijuana da parte del roster.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Com’è noto, la WWE ha una politica molto severa per l’antidoping: il Wellness Program. Se un atleta fallisce il test, va incontro ad una sospensione per 30 giorni (come successo, recentemente, con Robert Roode). Il discorso, invece, è molto diverso, nel caso della marijuana. In caso di test positivo per il THC, l’atleta viene solo multato con una weed tax di 2.500$.
Fred Rosser (noto in WWE con il nome di Darren Young) è stato un atleta della WWE tra il 2010 e il 2017. Ex membro del Nexus, i suoi periodi più importanti sono stati quello in tag team con Titus O’Neil (formando, insieme, i Prime Time Players, che vinsero una volta i titoli di coppia) e l’alleanza con Bob Backlund, che serviva a rilanciarlo in singolo (non ottenendo, però, il successo sperato).
Recentemente, Fred Rosser/Darren Young ha parlato a Fightful della sua esperienza in WWE e ha parlato apertamente dell’utilizzo di marijuana in WWE (nello specifico, di CBD), dicendo che il 90% del roster, a quel tempo, faceva uso di CBD.

Il 90% di tutti. Il 90% dello spogliatoio, ne sono certo. Sì.
Facevo uso di CBD, quando ero nel roster. Avevo avuto delle concussioni. Mi ero spaccato diverse volte. E, quando devi andare di città in città per 300 miglia, non ce la facevo. Perciò, il CBD mi ha aiutato. Mi ha aiutato con la mia ansia e con i miei viaggi con Titus O’Neil e Sheamus e Mark Henry. Ma io amo questi ragazzi, perché loro mi supportarono, quando feci coming out. Resero molto più semplice per me entrare nello spogliatoio. Perciò, sì, sto cercando di entrare nel mondo CBD, baby.

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Twitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
Jim Cornette
Jim Cornette critica il segmento di Matt Hardy