Top 3 Momenti di WrestleMania 36

Il Firefly Fun House Match è stato surreale

Un match unico quello tra Cena e Wyatt.

Il Firefly Fun House Match è stato surreale: un incontro mai visto prima quello disputato tra John Cena e Bray Wyatt.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Surreale. Surreale è la parola adatta per descrivere tutto ciò che è accaduto e tutto ciò che è stato il Firefly Fun House match tra John Cena e Bray Wyatt. Un incontro mai visto prima, unico nel suo genere e senza dubbio irripetibile.

Di che match si è trattato?

Inizialmente è risuonata la celebre musica d’ingresso di John Cena all’interno del Performance Center, ma subito dopo le immagini ci hanno teletrasportato all’interno della Firefly Fun House, dove Bray Wyatt ha invitato John Cena, che è apparso dopo qualche attimo. Cena si è ritrovato in una stanza buia, dove ad accoglierlo c’era la marionetta di Vince McMahon.

Dopo questo segmento iniziale, è iniziato un lungo viaggio nel passato di John Cena, pieno di citazioni e riferimenti.

Il primo salto indietro nel tempo ci ha portato al 27 Giugno del 2002, il giorno del debutto di Cena a SmackDown. Dopo aver riproposto le immagini del match tra John Cena e Kurt Angle, John Cena si è ripresentato sul ring con lo stesso attire di 18 anni fa e riproponendo lo stesso segmento con Wyatt, ma in modo molto inquietante con Cena che continuava ad urlare “Ruthless Aggression” provando a colpire il rivale senza successo.

Improvvisamente siamo passati alla Golden Era, con un Cena che in modo disumano ha iniziato ad allenarsi con dei pesi ad una velocità clamorosa, fino a non riuscire più a muovere le braccia. In questo frangente sono stati citati “Macho Man” Randy Savage, The Ultimate Warrior e Hulk Hogan.

Dopo la Golden Era, c’è stato il ritorno alla gimmick del Doctor Of Thuganomics, con John Cena che si è esibito in una rap battle contro Bray Wyatt. Il match ha preso una piega davvero criptica all’interno di un lungo viaggio tra la storia di John Cena e la storia del wrestling. Wyatt, ancora in versione “umana” e non in versione “The Fiend”, ha poi steso John Cena utilizzando una catena, come era solito fare proprio il Leader della Cenation in passato.

Non poteva mancare, ovviamente, un riferimento al match tra Wyatt e Cena a WrestleMania XXX. Bray Wyatt è tornato a vestire i panni del leader della Wyatt Family e sono state mandate in onda le immagini dell’incontro di sei anni fa. Wyatt poi ballato al centro del ring con il corpo privo di sensi di John Cena.

John Cena si è poi trasformato in un membro del nWo e si è presentato sullo stage di WCW Monday Night Nitro con in mano la storica cintura marchiata New World Order. In questo frangente è parsa abbastanza chiara una frecciatina alla All Elite Wrestling.

Il Leader della Cenation si è poi ritrovato a picchiare il peluche a forma di maiale della Firefly Fun House.

“The Fiend” è poi apparso alle spalle di uno spaventatissimo John Cena che, dopo un quarto d’ora di vera e propria violenza psicologica, si è arreso sotto i colpi di Bray Wyatt.

Infine, tra macabri effetti sonori e scene da far venire i brividi, John Cena è magicamente scomparso dal ring.

Un match? Un viaggio nella mente di John Cena? Un sogno? Un film? Tutto questo è stato il Firefly Fun House match, che sui social network ha già riscosso un grandissimo successo con migliaia e migliaia di tweet in cui fan ed addetti ai lavori si sono complimentati con la WWE e con i due protagonisti per il grande lavoro svolto.

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
Liv Morgan viaggia nel tempo: sarà la figlia di Becky Lynch e Seth Rollins?
Liv Morgan viaggia nel tempo: sarà la figlia di Becky Lynch e Seth Rollins?