Joey Janela a sostegno del movimento #SpeakingOut su Twitter
Joey Janela a sostegno del movimento #SpeakingOut su Twitter

Joey Janela a sostegno del movimento #SpeakingOut su Twitter

Il lottatore della AEW ha rilasciato su Twitter un messaggio a sostegno del movimento #speakingout

Joey Janela a sostegno del movimento #SpeakingOut su Twitter: Il lottatore della AEW ha postato sul proprio profilo Twitter, un’immagine contente un suo messaggio riguardante lo scandalo che ha travolto negli ultimi giorni il mondo del Wrestling.

Il mondo del pro-wrestling, in particolare in Inghilterra, è stato letteralmente travolto dallo scandalo degli abusi sessuali delle ultime ore. Molte Indies hanno subito provveduto ad utilizzare il pugno di ferro con i rilasci degli atleti coinvolti.

La WWE e la AEW, a loro volta stanno vivendo il coinvolgimento di alcuni atleti nello scandalo; Jimmy Havoc (AEW) è stato sospeso e poi mandato in un centro riabilitativo. La WWE invece ha ufficializzato il rilascio definitivo di Gentleman Jake Gallagher. Altri atleti invece, come Matt Riddle, hanno subito risposto alle accuse (Riddle è stato coinvolto dalla denuncia della lottatrice Candy Cartwright).

Pete Dunne, sulla scia delle accuse a Matt Riddle, suo tag team partner nei BroserWeights, è stato tra i primi a prendere una posizione netta in merito dichiarando con un post su Twitter di essere shockato e disgustato da ciò che sta sentendo a livello generale, che sia un amico, un compagno di coppia o chiunque altro sta ascoltando tutto.

Il messaggio di sostegno di Joey Janela su Twitter

Anche Joey Janela, come Pete Dunne, ha preso parola in merito allo scandalo dello #SpeakingOut, postando sul proprio profilo Twitter un immagine contente un suo pensiero, molto sentito e dettato da esperienze passate nel quale sente di aver mancato l’opportunità di poter impedire alcuni episodi spiacevoli.

Non avevo ancora scritto niente sul movimento perché, in tutta onestà non sapevo davvero cosa dire, sono triste e disgustato. Ho colleghe amiche che sono impegnate in questa storia e colleghi amici coinvolti e visti come predatori. Vivo il mondo del Wrestling da 15 anni ormai e purtroppo ho potuto assistere più volte a determinati atteggiamenti di molestia sessuale. Avessi la possibilità di tornare indietro, farei di tutto per cambiare le cose., Farei di più. Sono mortificato per non aver fatto di più“.

Non voglio guardare all’oscurità di questi giorni nel mondo del Wrestling. Ho lo sguardo rivolto al futuro. Un futuro luminoso, dove giovani ragazze possano dimostrare il proprio talento e seguire la strada del successo senza essere molestate ed abusate sessualmente, grazie al coraggio delle molte ragazze che hanno fatto sentire la propria voce nel Giugno del 2020″.

Joey Janela infine, ha accompagnato il post con una didascalia.

Che sia in forma anonima o con qualcuno di cui ti fidi. Rendi il mondo del wrestling un posto migliore per il futuro! #SpeakingOut

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

Altre storie
Kurt Angle elogia Rey Mysterio
Kurt Angle elogia Rey Mysterio
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: