Da quando AJ Styles è in WWE, cioè da quando entrò con il numero 3 nel Royal Rumble Match del 2016 ha raggiunto grandissimi traguardi, eppure sembra che all’inizio la federazione non avesse grandi piani per lui.

A tal proposito è intervenuto Dave Meltzer, il quale ha rivelato che all’inizio quando la federazione mise sotto contratto AJ non sapeva bene chi aveva ingaggiato e il tutto viene dimostrato dalla sua prima Wrestlemania, in cui perse contro Chris Jericho in maniera abbastanza modesta.

Per forza di cose la WWE si è dovuta ricredere ben presto viste le reazioni del pubblico, ma soprattutto il talento cristallino del fenomenale.