Le prime quattro puntate del Mae Young Classic Tournament sono ormai archiviate e con loro il primo round del rinomato torneo. Oggi inizierà la seconda fase, dove si spera di assistere a match decisamente più all’altezza del palcoscenico di cui le wrestler dispongono. Buon divertimento!

Le presentazioni sono ormai obsolete e partiamo subito con il primo match, che si preannuncia essere molto fisico. Le due avranno, come di consueto, 20 minuti per dimostrare di essere la migliore.

•SECOND-ROUND MATCH: HIROYO MATSUMOTO V. TONI STORM

Le due ci deliziano con una fase di studio niente male. La Matsumoto inizia ad ingranare e connette un Missile Dropkick che le concede il conto di 2, stessa cosa per il Suplex che segue. Toni mette a segno un Release German Suplex seguito da Corner Hip Attack, il tutto si chiude con un perfetto Fisherman Suplex: solo 2! Scambio di colpi fra le due, la Storm crolla in seguito ad una Clothesline e viene chiusa in un High Angle Boston Crab… Toni trova le corde! Matsumoto continua ad attaccare la sua avversaria, che va a segno con un Bridging German Suplex: 2! Incredibile! L’ex Progress Women’s Champion subisce molteplici attacchi, fra cui figurano anche dei Lariat devastanti. Toni riesce a schivare l’ennesimo Lariat e tira fuori dal cilindro un pin con Bridge: 1…2…3!

VINCITRICE: TONI STORM

Passiamo immediatamente al prossimo match, che rappresenta l’ennesimo “Davide contro Golia”.

•SECOND-ROUND MATCH: KACY CATANZARO V. RHEA RIPLEY

La Catanzaro riesce momentaneamente ad opprimere la forza di Rhea con la sua velocità. La Ripley mette a segno un Delayed German Suplex, il conto è di soli 2. Kacy riesce a connettere una Hurricanrana into DDT e segue la sua avversaria, all’esterno del ring, con una Corkscrew Plancha. Kacy mette a segno uno Springboard Dropkick dopo aver malamente sbagliato l’esecuzione, segue con uno Splash ma il conteggio non arriva a 3. Rhea si stufa e archivia la pratica con una One-Arm Powerbomb: 1…2…3!

VINCITRICE: RHEA RIPLEY

Rhea stringe la mano alla sua avversaria e poi le ordina di andarsene.

•SECOND-ROUND MATCH: TAYNARA CONTI V. LACEY LANE

Taynara mette la quarta e anche la quinta connettendo svariate manovre di basso livello. Lacey si sveglia e va a segno con la Crufix Driver: 1…2…3!

VINCITRICE: LACEY LANA

Siamo finalmente giunti al main event, forse il più significativo dell’intera storia del Mae Young Classic. Due delle migliori wrestler extra WWE di sempre, con un’esperienza e tecnica assurda. Le premesse ci sono, concretiziamo l’occasione!

•SECOND-ROUND MATCH: MERCEDES MARTINEZ V. MEIKO SATOMURA

Sretta di mano da brividi fra le due e le danze hanno inizio. Gradevole fase di studio interotta da Mercedes che schiaffeggia violentemente l’avversaria.  Meiko cerca di volare dalla terza corda, ma la Martinez connette uno Swinging Neckbreaker con l’ausilio delle corde: solo 2. Satomura applica la Fujiwara ArmBar e danneggia considerevolmente il braccio della sua avversaria. Mercedes si becca una serie di calcioni al petto, seguiti da una perfetta Frog Splash: 1…2…NO! Si prosegue duramente, Mercedes mette a segno la sua manovra risolutiva – Fisherman Buster – ma ottiene, incredibilmente, un conto di 2. Meiko esce da una sottomissione e mette a segno uno Spinning Heel Kick, prontamente seguito dal suo Scorpio Rising! 1…2…3!

VINCITRICE: MEIKO SATOMURA

La puntata si chiude con un abbraccio fra le due. Dei momenti davvero belli per essere un fan di questa disciplina. Io vi dò appuntamento a settimana prossima, dove assisteremo all’altra metà della seconda fase. Goodbye… And… Goodnight!