MIKE JACKSON PARLA DELL’INCONTRO CON CM PUNK

MIKE JACKSON, IL LOTTATORE CHE HA ACCETTATO LA SFIDA DI CM PUNK E LO HA ANCHE BATTUTO, HA PARLATO AI MICROFONI DI HEATED CONVERSATIONS DEL SUO ULTIMO INCONTRO IN UFC.

Queste le parole di Jackson:

Sapevo già da prima dell’incontro che sarebbe stato facile. Avevo già previsto tutto. Quando l’ho guardato negli occhi ho visto un ragazzo gentile. ho visto una persona che stava facendo tutto ciò per se stesso e non per accontentare i suoi fan, come è giusto che sia. Anche io, quando sono uscito e ho combattuto, l’ho fatto per me e non per i fans. Non mi interessa se persone come Dana White mi criticano, perchè alla fine sono io che combatto e mi posso criticare. Loro non sono là dentro con me e quando hho guardato nei suoi occhi ho visto un uomo contento di essere lì come lottatore. Mentre eravamo nel backstage lui era a circa 25 metri da me. Ho alzato la mano e gli ho chiesto: “Ehi, Phil. Ci toccheremo i guanti?”. Lui mi ha guardato e ha alzato i pugni come per dire “si, lo faremo” e ciò è stato bello. Mi sembrava un uomo contento di trovarsi dov’era ma che ancora non si rendeva conto di cosa stesse per fare.

Non penso fosse pronto per quel tipo di incontro. Prima dell’incontro con Mickey Gall avevo detto che erano due lottatori molto diversi. Gall vuole portare l’incontro a terra, mentre io voglio vincere in piedi, come ho fatto, ma non puoi essere veramente pronto a farti colpire in faccia e quello ha fatto la differenza. Quando l’ho colpito con il primo jab i suoi occhi si sono illuminati e si è reso conto che quello sarebbe stato un incontro diverso.

Jackson ha concluso la sua intervista affermando di non aver voluto infierire su Punk perchè lo rispetta e perchè non ne avrebbe tratto alcun vantaggio a questo punto della sua carriera.

Yuri Thearchitect Martinelli

Oltre ad essere il direttore di The Shield Of Wrestling,sono un giornalista da sempre appassionato di calcio. Mi faccio largo in un mondo molto competitivo come quello del giornalismo sportivo,creando da me la mia figura,attraverso i vari progetti ai quali partecipo o che ho creato da me,come il sito che state visitando proprio ora. Metto mano su tanti diversi pezzi e news che potete trovare nel sito e do la voce ai due programmi radiofonici del sito,Over The Top Rope e What's Next.