MLW: Svelati i motivi dell'addio di Saieve Al Sabah
MLW: Svelati i motivi dell'addio di Saieve Al Sabah

MLW: Svelati i motivi dell’addio di Saieve Al Sabah

Il lottatore aveva chiesto il rilascio dalla Compagnia a distanza di un mese dalla firma

MLW: Svelati i motivi dell’addio di Saieve al Sabah dalla Compagnia: attraverso gli screen di una conversazione tra Saieve e Brian Pillman Jr, i motivi dell’addio di Al Sabah dalla MLW sono stati rivelati e riguarderebbero in gran parte il coinvolgimento nella Federazione di personalità quali Chasyn Rance e il Team Vision Dojo.

Tra i nomi emergenti del panorama indipendente del pro-wrestling, Saieve al Sabah ha fatto parlare molto di se nell’ultimo mese per aver richiesto, ed ottenuto, il rilascio dalla MLW, dopo appena un mese dalla firma del suo ingaggio nella Federazione.

Le motivazioni che l’hanno spinto a richiedere il rilascio dopo solo un mese dalla firma del contratto non erano state ancora rese note, ma fu riportato in esclusiva da Ringside News che il lottatore le avesse rivelate privatamente a Brian Pillman Jr.

Anche quest’ultimo ha successivamente provato ad ottenere il rilascio dalla Major League Wrestling, ma non gli è stato concesso.

Le motivazioni dietro l’addio di Saieve Al Sabah dalla MLW

Una serie di screen che sono stati resi pubblici, riguardano proprio le parole di Saieve in merito ai motivi del suo addio.

La causa principale del suo voler allontanarsi, è riconducibile alla presenza di determinate personalità vicine al Team Vision Dojo quali Chasyn Rance, attualmente allenatore nel Team Vision Dojo, coinvolto nello scandalo #SpeakingOut Movement e in precedenza condannato per molestie sui minori.

Attualmente, com’è stato riportato da Bodyslam, Rance allena una ragazza di 14 anni e almeno da quando lei ne aveva 12.

In più, sempre in base a quanto riportato dal sito, leggendo sul Google Reviews del Team Vision Dojo, si scopre che l’età dei loro studenti più giovani è di circa 3 anni.

“I nostri studenti più giovani hanno 3 anni e i più grandi 60 anni. Dai un’occhiata a Bella Snow, che ha iniziato ad allenarsi a 12 anni e ora ha 14 anni, va alla grande! Chiedi a un genitore di contattare l’ufficio ”

Inoltre, lo stesso Chief Operating della MLW, Jared St. Laurent, è stato in passato un allenatore del Team Vision Dojo, questo, sarebbe stato uno dei motivi fondamentali che avrebbero portato la Federazione ad accogliere la richiesta di Saieve Al Sabah.

Nonostante la Federazione abbia da sempre dichiarato di aver tagliato i ponti con il Team Vision Dojo da almeno dieci anni, Al Sabah ha voluto fortemente separare le sue strade dalla Compagnia.

Quello che sembra trapelare da questi messaggi, è che oltre al coinvolgimento nella Federazione di membri attuali, o che hanno avuto un passato nel Team Vision Dojo, ci siano riferimenti anche ad altre situazioni che non sono però affrontate nel dettaglio.

“Grazie. Ho provato a parlare col Tribunale del fatto che fossi preoccupato per lui. Sembrava più che altro scioccato che ne avessi portato la cosa a galla. Ho dovuto richiedere il mio rilascio. Non posso lavorare con gente del genere. Voglio ispirare e motivare i bambini. E’ triste ma è la verità“.

Molti fans e wrestler ne erano già al corrente. Io l’ho scoperto solo quando ho firmato il contratto e mi sono rivolto al tribunale sperando che potessimo risolvere la cosa.

Msl non mi ha fatto nulla personalmente. So solo che è legato al Team Dojo Vision e una donna è scomparsa. Speravo che alla gente importasse quello e non la fine del mio contratto. Ho dovuto sacrificare la mia carriera perchè vale la pena combattere questa battaglia.

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su FacebookSeguici su Google News

Altre storie
Chris Jericho vorrebbe vedere Roman Reigns in AEW
Chris Jericho vorrebbe vedere Roman Reigns in AEW