Summerslam è ormai stato consegnato agli archivi e la tagline dell’odierna puntata di Monday Night Raw è sicuramente “What’s Next?” per ogni atleta. Andiamo a scoprire cosa ci aspetta in questa “New Era”!

•WHAT’S NEXT? – RAW

La suddetta Tagline può essere associata a molti aspetti di Summerslam, come ad esempio al rinato “Demon” Finn Bàlor, il quale ha battuto il pupillo di Stephanie McMahon in tempo record. Cosa gli riserverà il futuro? Stessa domanda spetta a Dolph Ziggler e Drew McIntyre, che dopo aver miseramente fallito contro il duo formato da Seth Rollins e Dean Ambrose, si trovano ad un punto di totale stallo fino ad Hell in a Cell, che potrebbe riservare un tag team match.

What’s Next? – Championships on the Line – Raw

Parlando di titoli in forza a Monday Night Raw, non possiamo che essere piuttosto delusi dall’ultima difesa titolata del B-Team, che ha offerto un match parecchio tirato e illogico. Probabilmente i loro prossimi avversari – The Authors of Pain – non ci andranno così piano. La favola è durata fin troppo.

Cambia anche la sorte dei due titoli principali dello show rosso, che passano di mano a wrestler non proprio osannati dal pubblico.

Roman Reigns e Ronda Rousey hanno finalmente raggiunto i loro obiettivi dopo diverse controversie piombate come dei macigni sulle loro strade. Il match dell’ex UFC è sicuramente più logico e coerente, a differenza di quello sostenuto da Brock Lesnar e Roman Reigns, che ha ostentato un overbooking disarmante. Questa sera ci sarà quindi una grande svolta o l’ennesima minestra riscaldata? La prima opzione giustificherebbe tutto quel no-sense visto al Biggest Party Of The Summer.

Come di consueto, noi siamo pronti ad aggiornarvi in live con il report e con una novità assoluta per quanto riguarda il sito: dei quick results alla portata di mano per tutti. Buona visione!