in ,

Monday Night RAW report 04-03-2019 | in diretta

RAW

Fan del wrestling ma soprattutto di The Shield Of Wrestling, Fastlane dista poche fermate ed oggi ne facciamo una. Viviamo insieme la puntata di Monday Night RAW. Alla tastiera c’è il direttore, Yuri”Thearchitect”Martinelli.

Siamo a Philadelphia e come sette giorni fa, apre lo spettacolo Roman Reigns!

Il mastino giunge sul ring con molta calma e dice che vuole una sola cosa, suo fratello Seth Rollins davanti a lui.

Seth non si fa pregare ed esce allo scoperto, ricevendo un benveuto più caloroso di Roman Reigns.

Rollins con tutta la sincerità del caso dice che vedere Roman aver vinto la battaglia con la vita è uno dei momenti migliori della carriera dell’architetto. Seth poi passa avanti e lasciando tutti interdetti dice che se c’è qualcuno che merita l’occasione che Rollins avrà a Wrestlemania è Roman Reigns, che non ha mai perso l’Universal Championship.

Roman è molto chiaro, risponde che pensando a Seth, al titolo, a Brock Lesnar ed al main event di Wrestlemania, l’unica cosa che ha da dire è “buona fortuna fratello!”.

Seth è felice di sentirselo dire, Roman Regns però chiede un favore.

Rollins è pronto a farlo ma non si sarebbe mai aspettato che la richiesta di Reigns sarebbe stata di riunire lo Shield.

Seth si rifiuta categoricamente, non può farlo, non dopo quello che è successo il giorno che Reigns ha dovuto abbandonare la compagnia. Reigns insiste riportando il passato alla mente di Seth e facendo notare quanto possono fare insieme.

Seth incredibilmente si convince dicendo che la vita è toppo breve e non si sa cosa ha in serbo il domani.

Reigns allora invita Dean Ambrose sul ring e quest’ultimo si presenta. La reunion però viene bloccata da Elias che proprio come sette giorni fa stende Dean con un colpo di chitarra sulla schiena.

Reigns e Rollins soccorrono Ambrose ma egli se ne va stizzito.

Drew McIntyre con al seguito, Baron Corbin, Bobby Lashley e Lio Rush cerca di far capire a Charley Caruso che dopo aver distrutto lo Shield nulla lo può fermare.

I sopracitati sono i protagonisti del prossimo match.

SIX MAN TAG TEAM MATCH : BARON CORBIN, DREW MCINTYRE & BOBBY LASHLEY(W./LIO RUSH) VS KURT ANGLE, BRAUN STROWMAN & FINN BALOR

Cominciano Braun Strowman e Baron Corbin con quest ultimo che viene brutalmente malmenato e costretto a far entrare Drew. Dopo una fase decisamente più stabile, si trovano faccia a faccia, Bobby Lashley e Finn Balor. L’irlandese vola fuori dal ring ma quando sta per ripetersi, viene fatto scivolare da Lio Rush. Drew McIntyre riprende il controllo del match e mette Balor alle strette. Finalmente giunge il momento di Kurt Angle che mette a segno i suoi German Suplex ma riceve in cambio il Glasgow Kiss. Corbin si avventa sulla preda ferita ma solo per poco. Braun Strwoman torna dentro e fa piazza pulita. Assist per Balor e Coupe de grace a segno. Lio però interrompe il pin! Parte una baraonda che termina con Braun Strowman che frana addosso a Rush, dstruggendo le barricate. Balor resta da solo e viene steso dalla Spear di Lashley che garantisce la vittoria.

VINCITORI : BOBBY LASHLEY, DREW MCINTYRE & BARON CORBIN

I vincitori, approfittando del fatto che Strowman sia fuorigioco aggrediscono brutalmente Balor ed Angle con l’utilizzo dei gradoni d’acciaio.

Charley Caruso è con gli Heavy Machinery e fa vedere  un filmato nel quale alcuni team dello spogliatoio se la ridono sentendo come gli Ascension prendono in giro Otis Dozovic.

Il ragazzo non la prende benissimo ma interviene Tucker Knight, assicurando che gliela faranno pagare.

Si passa al secondo match della serata.

NATALYA VS RUBY RIOTT(W./SARAH LOGAN&LIV MORGAN)

Il match è pittosto breve. Dopo una fase di studio, Natalya riesce subito a chiudere l’avversaria nella Sharpshooter. Ruby fa quel che può e riesce a liberarsi ma la canadese è più scaltra e blocca a terra l’avversaria con un roll up.

VINCITRICE : NATALYA

Nattie sta uscendo di scena ma ad un certo punto fa la sua classica passerella Lacey Evans che come al solito lascia tutti un po’ interdetti.

Si cambia totalmente pagina. Attraverso un video rivediamo quanto accaduto durante i festeggamenti per il compleanno di Ric Flair. Batista ha lanciato un chiaro messaggio a Triple H ed è proprio Hunter ora ad uscire allo scoperto.

Triple H prende il microfono e cerca di rivivere, raccontando quanto accaduto la settimana scorsa.

Hunter apre una grande parentesi per spiegare il rapporto tra lui e Ric Flair, spiegando che lui è stato presente nei momenti brutti e belli della vita di Ric, così come ha fatto Flair. HHH si commuove ripensando a quando il suo amico era in coma e lui ha temuto per la sua vita. Tante emozioni provate da Triple H che diventano rabbia quando giunge a parlare di quello che ha fatto Batista la settimana scorsa. Hunter dice a Dave che lui ha sempre mollato e non ha avuto un minimo d ritegno a togliere ad un uomo di 70 anni uno degli ultimi momenti di gloria. Il COO della WWE non sa cosa voglia Batista da lui ma lo dice chiaramente : se Batista voleva la sua l’attenzione, ora ce l’ha. Dopo aver lanciato il microfono, Hunter va via.

Tra poco ci attende un match per i titoli di coppia tra i Revival e la coppia formata da Ricochet ed Aleister Black.

Charley Caruso chiede a Stephanie McMahon cosa pensa del comportamento di Ronda Rousey. Steph ripete che è stato irrispettoso ma poi sposta l’ago dell’attenzione da un’altra parte. La special commissioner comunica che la squalifica di Becky Lynch è stata revocata perchè è il meglio per la compagnia ed inoltre anche se non è guarita al 100%, affronterà Charlotte Flair a Fastlane per il RAW Women’s Championship, reso vacante. Dovrà semplicemente firmare una dichiarazione.

GAUNTLET MATCH : HEAVY MACHINERY(OTIS DOZOVIC&TUCKER KNIGHT) VS B-TEAM(BO DALLAS&CURIS AXEL)

Fuori dal ring ci sono gli Ascension, Curt Hawkins e Zack Ryder ad attendere il loro turno. La pratica B-Team viene liquidata in poco tempo. Dopo un buon inizio di Axel, il gioco di squadra di Knight e Dozovic ha la meglio.

Entrano gli Ascension che mettono decisamente più in difficoltà gli Heavy Machinery, soprattutto grazie alla velocità d’esecuzione di Viktor. Otis e Tucker però resistono agli attacchi e si sbarazzano anche di loro.

Tocca al terzo team. Zack Ryder va vicinissimo allo schienamento vincente ma è l’unica cosa degna di nota per Zack e Curt Hawkins. Quest ultimo è lo sfortunato a dover subire il Caterpillar che assegna la vittoria agli Heavy Machinery che dunque hanno mantenuto la loro promessa.

VINCITORI : HEAVY MACHINERY

Roman Reigns non ha molta fortuna nel cercare di convincere Dean Ambrose a tornare sui propri passi.

Dopo aver visto un video dedicato a Torrie Wilson, una delle introdotte nella classe dell’Hall Of Fame 2019, assistiamo all’intervista di Charlotte Flair. Charley Caruso chiede un parere alla regina sul match di domenica contro Becky Lynch. Charlotte ne aprofitta per tenere un monologo nel quale si autoelogia e ripete in diverse sfumature che Becky Lynch non è pronta per la regina.

Tocca a Seth Rollins provare a convincere Dean Ambrose. Il lunatico interrompe Seth per dire che apprezza l’aiuto che gli è stato dato una settimana fa ma ora deve pensarci da solo.

SINGLE MATCH : DEAN AMBROSE VS ELIAS

Dean lotta, mentre si tocca la schiena più volte. Nonostante il dolore, Ambrose cerca di non scoprire il fianco e domina per diverso tempo. Elias dal canto suo è più fresco e quando Dean sale sul paletto e si lancia, lo intercetta con una ginocchiata in volo che mette KO Ambrose.

VINCITORE : ELIAS

Dean Ambrose è a terra, stordito. Giungono Roman Reigns e Seth Rollins che offrono nuovamente una chance a Dean. il lunatico per eccellenza rifiuta e va via per l’uscita di sicurezza. A questo punto però escono allo scoperto Baron Corbin, Drew McIntyre e Bobby Lashley. I tre prendono in giro la situazione, poi Drew aggiunge che avrebbero voluto affrontarli domenica ma è meglio chiudere la questione ora.

Sul ring si genera un 3 vs 2 mentre Dean osserva dagli spalti. Reigns e Rollins soccombono e a questo punto il cuore comanda su Dean che giunge in salvataggio. Lo Shield fa piazza pulita! Roman Reigns posiziona il pugno, Seth Rollins lo segue ed invita Ambrose a fare lo stesso. Il terzo pugno si unisce “The Shield is back together!“. Domenica sarà 3 vs 3.

Si passa ad un altro match.

SINGLE MATCH : SASHA BANKS(W./BAYLEY) VS TAMINA(W./NIA JAX)

Tamina cerca di attaccare con irruenza ma Sasha Banks gestisce la situazione senza problemi. La campionessa di coppia connette la Bank’statement ma Tamina ne riesce ad uscire. Per la Bo$$ è fatale l’azione che si crea fuori dal ring. Sasha si distrae e viene beffata da Tamina che ottiene una prestigiosa vittoria.

VINCITRICE : TAMINA

Come già annunciato è giunto il momento di mettere  titoli di coppia in palio.

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH : THE REVIVAL(SCOTT DAWSON&DASH WILDER)(C) VS ALEISTER BLACK&RICOCHET

La fase iniziale risulta essere molto equilibrata ma a destare apprensione ci pensano Bobby Roode e Chad Gable che si avvicinano al ring. Intanto Aleister Black riesce a gestire gli attacchi dei due avversari e a far entrare Ricochet. L’ex Prince Puma piazza una Neckbreaker su Scott Dawson e poi prova più volte dei roll up ma senza successo. Dash finisce fuori dal ring e le previsioni diventano realtà, Roode e Gable colpiscono i campioni di coppia facendo scattare la squalifica.

VINCITORI : THE REVIVAL

Questo non fa di certo piacere a Black e Ricochet che dopo un faccia a faccia rispediscono al mittente Chad e Bobby.

Finalmente ci siamo, è gunto il momento del faccia a faccia tra Charlotte Flair e Becky Lynch.

Sale sul ring Stephanie McMahon. Dopo aver rivisto quanto accaduto sete giorni fa a Ronda Rousey, finalmente giungono sul rquadrato le future contendenti. Becky firma la dichiarazione di rischio ed il match è ufficiale.

A questo punto però l’equilibrio si rompe, Ronda Rousey irrompe nello show!

Ronda va diretta da Stephanie e chiede indietro il suo titolo. Stephanie ci mostra come fosse tutto un suo giochetto. Infatti Steph restituisce subito il titolo ala Rousey e dice che a Fastlane Charlotte e Becky si affronteranno comunque . Se la Lynch vincerà sarà agiunta al match di Wrestlemania, altrimenti sarà fuori.

La Rousey non sembra così soddisfatta, non è conenta della mentalità votata ai soldi di Stephanie, non è contenta delle reazioni del pubblico e ovvimanente è infuriata con le sue due avversarie e tutto ciò non lo manda di certo a dire. Ronda esplode e poi attacca prima Charlotte e dopo Becky che successivamente continua a torturare con i suoi pugni e le sue Armbar mentre la Flair fa da spettatrice non pagante.

Stephanie McMahon viene intervistata prima della fine dello show e spiega con felicità che tutto questo fa parte della sua visione, anche una Ronda Rousey così ribelle è parte della sua giostra ed è proprio quello che lei voleva.

Termina così l’episodio. C’è tanta carne al fuoco e tante somme da tirare, ma non ora, per questo vi aspetto alle ore 16.00 con gli Ups&Downs. A dopo!

What do you think?

Written by Yuri Thearchitect Martinelli

Oltre ad essere il direttore di The Shield Of Wrestling,sono un giornalista da sempre appassionato di calcio.
Mi faccio largo in un mondo molto competitivo come quello del giornalismo sportivo,creando da me la mia figura,attraverso i vari progetti ai quali partecipo o che ho creato da me,come il sito che state visitando proprio ora.
Metto mano su tanti diversi pezzi e news che potete trovare nel sito e do la voce ai due programmi radiofonici del sito,Over The Top Rope e What's Next.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

RAW

Raw preview | 04-03-2019

RAW Ups&Downs

Monday Night RAW Ups&Downs | 04-03-2019 | “The Shield is back together”