Monday Night Raw
Monday Night Raw

MONDAY NIGHT RAW REPORT (29-10-2018) POST EVOLUTION

Spectrum Center, Charlotte, North Carolina è la sede dell’odierna puntata di Monday Night Raw, che si tiene un giorno dopo le vicissitudini di Evolution. ‘Sta sera molti nodi verranno al pettine e, come sempre, il vostro Phoenix è alla tastiera per raccontarvi – in diretta – tutto ciò che accadrà. Buona lettura!

•Lo show viene aperto con un video relativo alla decisione presa da Roman Reigns settimana scorsa. Seguono momenti da brivido lungo la schiena con i vari backstage. Siamo finalmente in arena con Baron Corbin, il quale si trova al centro del ring con l’Universal Championship sulla sua spalla. Il general manager cerca di tenere un discorso sul mastino – in modo del tutto provocatorio – ma viene interrotto dalla theme song di Brock Lesnar, che raggiunge il ring in compagnia di Paul Heyman. 
Quest’ultimo cerca di raffreddare i bollenti spiriti fra i due atleti e ci riesce momentaneamente.
L’avvocato della bestia ci fa un piccolo recap di ciò che vedremo a Crown Jewel dove, a detta sua, Lesnar diventerà il nuovo Universal Champion: non è una previsione, è uno spoiler. Anche ‘sta volta il suo assistito è pronto a scrivere la storia in prima persona. Questo venerdì ci sarà poco da fare per Braun Strowman, il quale non si fa aspettare e di gran carriera raggiunge il quadrato. The Monster Among Man dice che a Crown Jewel diventerà il nuovo Universal Champion, perché Lesnar assaggerà le sue mani. Baron cerca di stemperare la tensione, però si becca una tripla Running Powerslam: a detta del mostro, questo spetta a Lesnar. Nulla di più falso dato che l’ex WWE Champion stende il nemico con una F-5.
Bando alle ciance e diamo inizio all’azione pura con il primo match della serata!

•SINGLE MATCH: FINN BÀLOR V. BOBBY LASHLEY (W/Lio Rush)

Prima dell’effettivo inizio del match, il manager di Lashley dice a Bàlor che ‘sta sera sarà la sua fine. Bobby riesce quindi a godere di un buon inizio, ma prima del break televisivo si becca in pieno volto una Tope con Hilo. Torniamo stabilmente e vediamo che la situazione non è affatto mutata: l’ex NXT Champion subisce per un buon lasso di tempo. Finn si riprende ed esce da una Powerslam. Lio impedisce la riuscita del Coup De Grace più volte, fino ad essere squalificato.

VINCITORE BY DISQUALIFICATION: FINN BÀLOR

Come da copione, l’irlandese subisce un pestaggio umiliante anche da Lio, che lo schiaffeggia ripetutamente.
•Bobby e Lio vanno da un dolorante Baron Corbin che si complimenta col bestione. Il general manager dice che Bobby si è meritato di entrare nella World Cup, dunque John Cena è stato rimpiazzato.
•Ci viene mostrata un’intervista contenente un astio sostanzioso dopo Evolution. Becky Lynch e Ronda Rousey sono le protagoniste e difatti collideranno a Survivor Series!
Passiamo ai match in “grande”!

•10-WOMAN TAG TEAM MATCH: LITA, TRISH STRATUS, NATALYA, BAYLEY & SASHA BANKS V. THE RIOTT SQUAD, MICKIE JAMES & ALICIA FOX (W/Alexa Bliss)

Inizio abbastanza dinamico che vede Lita e Trish dominare sulle nemiche. Torniamo dalla pausa pubblicitaria e notiamo un netto cambiamento di musica: Sasha Banks subisce l’offensiva del team avversario che la reclude al proprio angolo. Ruby colpisce erroneamente Liv, dando l’opportunità a Natalya di entrare nel match. La canadese porta a scuola un po’ tutte, fino al fatidico momento di confusione che vede coinvolte Lita e Bayley, che connettono una doppia Twist of Fate. Vediamo anche il Litasault su Liv e una Clothesline assistita su Alicia: solo 2. La Fox è costretta ad arrendersi con la Sharpshooter.

VINCITRICI: LITA, TRISH STRATUS, NATALYA, BAYLEY & SASHA BANKS

Nia Jax si trova in compagnia di Kayla Braxton. Nia dice che sfiderà Ronda Rousey dopo Survivor Series. Arriva Ember Moon e dopo alcune frecciatine le due si sfidano ad un match per ‘sta sera.
•Dopo l’ennesima pausa, torniamo sul ring con Elias e la sua chitarra. Il musicista di mostra un video relativo a quanto successo settimana scorsa, dove ha attaccato, senza remore, Baron Corbin. Elias abbandona il ring e vagabonda per il backstage. Si imbatte in Dana Brooke che gli chiede una canzone. Elias le nega questo privilegio e va a suonare davanti al camerino del Lone Wolf. Il gm apre la porta ed è visibilmente irritato e la richiude bruscamente. Elias viene assaltato da Jinder Mahal che lo concia per le feste. Baron se la ride e sancisce un match proprio ora.

•SINGLE MATCH: ELIAS V. JINDER MAHAL (W/Singh Brothers)

Elias viene completamente dominato da Jinder, che usufruisce delle interferenze dei suoi scagnozzi. Il musicista si riprende e connette la sua Drift Away: 1…2…3!

VINCITORE: ELIAS

•Ci viene mostrato un video pre registrato di Kurt Angle, il quale dice che a Crown Jewel dimostrerà di essere il migliore al mondo. L’Olympic Gold Medalist affronterà Dolph Ziggler nel primo round del torneo.

•TRIPLE THREAT TAG TEAM MATCH: THE ASCENSION V. BOBBY ROODE & CHAD GABLE V. AUTHORS OF PAIN (W/Drake Maverick)

Gli AoP vengono tagliati fuori grazie ad una temporanea alleanza. Di ritorno dalla pausa pubblicitaria notiamo che la confusione la fa da padrona. Gable e Roode si aggiudicano la vittoria con una manovra combinata ai danni di Viktor.

VINCITORI: BOBBY ROODE & CHAD GABLE

Gli Authors of Pain fanno piazza pulita.
•Dopo una pausa torniamo in arena con Seth Rollins, il quale esordisce ringraziando il pubblico per tutto il supporto dimostrato a Roman Reigns. Tutto ciò lo rende felice, ma la situazione Dean Ambrose lo tormenta. The Lunatic Fringe ha voltato le spalle a tutti quanti. Seth si sente in colpa perché magari Ambrose programmava tutto questo dal suo tradimento allo Shield. Il campione intercontinentale vuole risposte dal suo (ex) partner e, in modo pacifico, lo chiama sul ring. Risuona la theme song dell’ex WWE Champion, che si trova fra il pubblico. Rollins lo invita nel ring a rispondere alle domande che si pone da un bel po’. La scheggia impazzita non prende posizione e Seth si arrabbia, definendo Dean un vero bastardo che ha rovinato la notte più importante dello Shield. Rollins renderà la vita del suo ex amico un inferno vivente. Ambrose fa orecchie da mercante e se ne va.
Charly Caruso intervista Bobby Lashley sulla World Cup. Lio Rush prende parola elencando tutte gli allori del suo amico, dicendo che è già il migliore. A Crown Jewel sarà una conferma.

•SINGLE MATCH: NIA JAX V. EMBER MOON

Nia contrasta in modo eccelso l’agilità di Ember. Risuona la musica di Tamina che dà l’opportunità a Nia di eseguire il Leg Drop.

VINCITRICE: NIA JAX

Passiamo subito al prossimo match!

•TAG TEAM MATCH: LUCHA HOUSE PARTY (Kalisto & Lince Dorado) (W/Gran Metalik) V. THE REVIVAL

I due luchador dimostrano tutta la loro dinamicità mettendo in difficoltà i Revival. Il team heel ne ha abbastanza e inizia ad isolare Kalisto dal suo partner. L’ex campione US connette la Salida Del Sol ai danni di Scott Dawson, mentre Wilder viene allontanato da Lince: 1…2…3!

VINCITORI: LUCHA HOUSE PARTY

Dolph Ziggler e Drew McIntyre si trovano al centro del ring. Il primo dice di rispettare Kurt Angle, è stato per anni una grande ispirazione e, senza uno come lui, non esisterebbero quelli come Dolph. È per questo che lo Show Off vincerà la World Cup. Ziggler ricorda che è la miglior cosa che sia capitata a questo business e aggiunge di essere il migliore al mondo.

•SINGLE MATCH: DOLPH ZIGGLER (W/Drew McIntyre) V. APOLLO CREWS

Apollo dimostra di avere un atletismo assurdo e sfiora la vittoria più volte. Si tradisce però con un Frog Splash andato a vuoto e la questione termina con un Superkick!

VINCITORE: DOLPH ZIGGLER (W/Drew McIntyre)

•La puntata giunge ai titoli di coda con l’ingresso di The Undertaker e Kane. I due ci fanno un piccolo recap in vista di Crown Jewel e chiamano, a gran voce, Triple H e Shawn Michaels. La Degeneration-X non si fa attendere, difatti HBK stende Undertaker con una Sweet Chin Music e se la svigna. The Phenom si riprende senza troppe cerimonie e il tutto si conclude con sguardi di fuoco.
Non ci resta che aspettare Crown Jewel. Io vi saluto e vi ringrazio per essere arrivati fin qui. Vi aspetto nel pomeriggio con l’odierno appuntamento degli Ups&Downs. Dalla base è tutto, goodbye!

Altre storie
AEW Dynamite Risultati 25-03-2020
AEW Dynamite Risultati 25-03-2020