NJPW NEW JAPAN CUP 2020 Review – Night 7
NJPW NEW JAPAN CUP 2020 Review – Night 7

NJPW NEW JAPAN CUP 2020 Review – Night 7

Riviviamo insieme la settima giornata della NEW JAPAN CUP

NJPW NEW JAPAN CUP 2020 Review – Night 7, riviviamo insieme la settima giornata della NEW JAPAN CUP

Ci siamo, oggi andranno in scena le semifinali di destra e di sinistra! Chi arriverà in fondo al proprio blocco?

Come sempre sale l’annunciatore a svelare la posizione dei match nella card e l’entità dello special match. Pazzesco, si parte con Hiromu contro Ishii. Una partenza di show veramente inaspettata, i due salgono sul ring a muso duro, sarà una guerra! Infatti, vediamo un Hiromu con lo stesso equipaggio di guerra portato contro Ryu Lee, chop su chop. Lui non ha niente da invidiare ai pesi massimi! Dinanzi a lui non ha però uno qualunque, c’è Tomohiro Ishii e glielo fa capire bene, lui sa correre come un Jr. e colpire come un peso massimo. Il Pitbull colpisce l’avversario con un Lariat in corsa ma Hiromu non ci riesce proprio a darsi per vinto, si rialza e continua la battaglia.

Ishii continua con la sua offensiva ma il TIME BOMB riprende le forze e allora…Dynamite Plunger! Kickout di Ishii… Hiromu prova a far crollare l’avversario con i Lariat ma non ci riesce e quindi Death Valley Driver all’angolo, si va per la TIME BOMB ma il tutto si conclude in una sequenza in cui Hiromu colpisce l’avversario con un incredibile headbutt.
Si va finalmente per la TIME BOMB ed Ishii riesce clamorosamente ad uscire al conteggio di due, prova a riprendere le redini ma è proprio lì che il membro dei LIJ riesce a fare per la seconda volta della sua carriera la TIME BOMB 2! Hiromu avanza ed incontrerà il vincitore tra Okada e Ishimori nella finale del tabellone di sinistra.

LIJ prende tutto

Entrano sul ring EVIL e YOSHI-HASHI, ci si sposta nel bracket di destra. EVIL colpisce il suo avversario con la solita sediata (stavolta alle gambe) prima che il match cominci. Il membro del CHAOS non riesce a stare in piedi ed EVIL continua a sbeffeggiarlo, prima degli Stomp e poi una Sharpshooter. L’incontro finisce così, YOSHI-HASHI non riesce a riprendersi e l’arbitro ne decreta la fine, EVIL vola nella finale del bracket di destra e affronterà uno tra SANADA e Taichi. YOSHI-HASHI viene portato via con l’aiuto degli Young Lion e dello staff.
Tempo di special tag match, Hirooki Goto e SHO del CHAOS faranno coppia con Yuya Uemura. Dall’altra parte i Los Ingobernables de Japon, Shingo Takagi, BUSHI e Tetsuya Naito.Naito dà fastidio a Uemura ma quando l’aziona inizia ufficialmente, quest’ultimo diventa una bestia implacabile ai danni del Drago che soffre. Come se non bastasse entra SHO per continuare a bloccare l’azione del Drago e ci riesce. L’azione continua con protagonisti diversi, SHO e Shingo che si distruggono o Uemura e BUSHI che provano a scrivere l’ultima riga del libro. Ci riescono, BUSHI lo blocca nel Codebreaker che parte in Fireman’s Carry e porta a casa la vittoria per il suo team. Nel post match continua l’alterco tra il Drago e il membro dei 3K, match titolato in vista, SHO lo ha guadagnato sul campo.
Come sempre piccolo promo per creare interesse intorno al debutto del GrandMaster e pulizia del ring da parte degli addetti, il tutto concilia come sempre col break pubblicitario.

Morso del cobra

Taiji Ishimori e Kazuchika Okada sul ring, due leggende viventi della disciplina che amiamo. Il Rainmaker entra dal ”pubblico”, suggestivo. C’è Gedo a dare fastidio a Okada, allora Bone Soldier riesce ad essere protagonista dell’incontro. Fuori dal ring, intanto, Gedo colpisce Okada con un oggetto contundente. Ci mette poco Kazuchika a riprendere le redini, è fisicamente più prestante e questo lo aiuta a fare suo il match. Quando va per il solito Elbow Drop, però, torna Gedo a dargli fastidio. Ishimori allora riesce a tornare in vantaggio con un Moonsault fuori dal ring.Grande prestazione per il membro del BULLET CLUB che blocca ancora Okada, stavolta nella tremenda Crossface, corde per Kazuchika. Sarà più forte il Cobra Clutch di Okada o la furbizia di Gedo? La risposta è facile, Okada annienta sia Gedo che Ishimori e chiude il match con la Cobra Clutch, ancora. Kazuchika Okada va in finale del blocco di sinistra, riuscirà Hiromu a contrastare il Cobra Clutch?

 

Main Event Time

Entra Taichi, la grande conferma di questa CUP! Ad affrontarlo è SANADA, Imperatore contro Cavaliere. Taichi conosce la Korakuen Hall proprio come conosce il suo amicone ZSJ, una sorta di amore platonico con la barricate e con gli oggetti dell’arena. SANADA invece ha la forza del sempreverde Milano Collection, profondo estimatore LIJ. Incontro molto equilibrato, iniziano già i primi tentativi di Skull End, ai quali Taichi risponde pacatamente con tremendi Backdrop Driver. Come al solito, la presenza di Kanemaru al commento non poteva essere soltanto una coincidenza, infatti aiuta Taichi a bloccare SANADA in presa di sottomissione ma questa non basta per far cedere il Cavaliere. Axe Bomber e Gamengiri, SANADA viene ancora buttato giù. Finale movimentato, Kanemaru prova a bloccare di nuovo SANADA ma il suo aiuto finisce per distruggere il suo compagno di stable. Roll-Up con ponte per SANADA che avanza ancora nel torneo e incontrerà EVIL domani, nella finale di destra.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: