in ,

NXT 23-10-2019 Report

NXT 23-10-2019 Report

NXT 23-10-2019: Ci attende una puntata spettacolare di NXT su USA Network. A farvi compagnia durante questa puntata dello show giallo c’è Alex Bruno.

NXT 23-10-2019

L’odierna puntata dello show giallo, come di consueto, si apre con il recap della puntata precedente. A dirci cosa ci aspetterà in puntata ci pensa Mauro Ranallo.

SINGLES MATCH: RHEA RIPLEY VS BIANCA BELAIR

Il match che apre la puntata è proprio quello tra Rhea Ripley Bianca Belair, entrambe determinate a dimostrare di essere degne di sfidare la campionessa femminile dello show giallo, Shayna Baszler, per il titolo. Le due fin da subito dimostrano di essere particolarmente agguerrite, ed entrambe si dimostrano avversarie temibili scambiandosi prese e, subito dopo, colpi durissimi all’angolo (come il Shoulder Block di Bianca e il Dropkick di Rhea). Le due continuano con scambi molo duri e veloci ma, allo stesso tempo, equilibrati come un durissimo Suplex di Rhea Ripley la quale, una volta che Bianca si è ripresa, viene scagliata fuori dal ring iniziando una dura battaglia all’apron culminata con la Deadly Drive di Bianca su Rhea. Bianca Belair, quindi, ne approfitta attaccando più volte la sua avversaria e, nonostante la difesa di Rhea, riesce perfino a restituirle il Suplex. Segue poi un devastante Big Boot di Rhea Ripley usato per contrattaccare una Crossbody di Bianca Belair e, una volta che questa viene mandata al tappeto, un Dropkick su Bianca. Dopo altri colpi molto duri, Rhea Ripley tenta la Riptide ma Bianca, aggrappandosi alle corde, riesce ad uscire dal ring in tempo subendo, però, una Senton fuori dal ring. Mentre cerca di riportare bianca Belair nel ring, Rhea Ripley viene attaccata da Io Shirai senza che l’arbitro se ne accorga, permettendo a Bianca Belair di eseguire una durissima Spear. Arriva anche Candice LeRae ad attaccare Io Shirai e, nel frattempo, Rhea Ripley esegue la Riptide decisiva.

VINCITRICE: RHEA RIPLEY

La regia mostra Cathy Kelley intervistare Pete Dunne Tyler Bate riguardo al match del Bruiserweight contro Damian Priest la scorsa settimana. Dunne dice che Priest ha fatto quello che doveva fare e che non ha scuse e conclude dicendo che non gli importa nulla di Killian Dain. Vengono, inoltre, mostrate delle immagini di repertorio di Tommaso Ciampa, dal periodo in cui era campione NXT al suo intervento al collo, fino al suo ritorno nelle scorse puntate dello show giallo. Infine, viene inquadrato Tyler Bate all’arena.

SINGLES MATCH: MATT RIDDLE VS CAMERON GRIMES

Appena iniziato il match Grimes tenta immediatamente il suo Double Knee Stomp (grazie al quale è stato autore di diversi squash) su Riddle , fallendo miseramente per poi cercare di scappare dal suo avversario, subendo però dei Belly to Belly. Grimes tenta anche un roll-up ma, come risposta, subisce diversi calci e un Suplex dal paletto da parte di Riddle. Subito dopo Riddle tenta un Knee Strike e una Bro-ton, schivate entrambe da Grimes che però subisce nell’ordine: una Chop, una Jackhammer  e dei Kick, vedendo stroncato anche ogni tentativo di reazione. Segue uno scambio veloce che vede incredibilmente Grimes eseguire un German Suplex su Riddle, ma ciò ha vita breve visto che Riddle contrattacca con Final FlashBro to Sleep German Suplex per poi concludere con una Bro-Ton e un Knee strike. Grimes riesce ad eseguire, reversando una BroDerek, una devastante Small Package Driver ma, salito sul paletto, subisce una Superplex e un Moonsault di Riddle e, dopo diversi scambi durissimi tra i due, Riddle vince dopo una BroDerek.

VINCITORE: MATT RIDDLE

Nel post match Cameron Grimes e Tyler Bate hanno uno scambio verbale e fisico, con il membro del British Strong Style che manda al tappeto Grimes. 

La regia ci mostra Dominik Dijakovic che si prepara per il match titolato di stasera.

SIX MAN TAG TEAM MATCH: BREEZANGO & ISAIAH “SWERVE” SCOTT VS FORGOTTEN SONS 

Prima dell’inizio del match vale la pena menzionare che stavolta i Breezango vestono i panni di piloti d’aereo. Il match vero e proprio inizia in modo molto equilibrato ma, subito dopo, i Forgotten Sons si dimostrano particolarmente aggressivi attaccando brutalmente Tyler Breeze e impedendogli perfino di dare il tag. Breeze riesce a dare il tag a Fandango (schivando un Shoulder Block di Jaxson Ryker che finisce per colpire uno dei suoi compagni) e questi riesce a dominare Wesley Blake con delle Chop. Abbiamo poi un’Hurricanrana di Steve Cutler su Isaiah Scott seguita da un doppio Splash di Blake & Ryker sempre su Swerve. Scott riesce però a rimontare una situazione di tre contro uno, bloccando Ryker sulle corde ed eseguendo un Moonsault su Cutler e Blake fuori dal ring. Segue un doppio Superkick di Breeze e Fandango su Ryker e una Clothesline di quest’ultimo su Fandango, finendo entrambi fuori dal ring. La vittoria va al team dei Breezango e Isaiah “Swerve” Scott dopo uno Swerve Stomp ai danni di Ryker.

VINCITORI: BREEZANGO & ISAIAH “SWERVE” SCOTT

Dopo che la regia ha fatto vedere il campione Nordamericano Roderick Strong prepararsi per il Triple Threat titolato di stasera e Killian Dain promettere vendetta contro Pete Dunne, entra nell’arena il campione dei Cruiserweight Lio Rush che si mette al tavolo di commento per commentare il prossimo match.

SINGLES MATCH: ANGEL GARZA VS “GENTLEMAN” JACK GALLAGHER

Match molto tecnico che vede prevalere in un primo momento Gallagher, ma subito dopo è Garza ad imporsi con un’offensiva davvero molto agguerrita e che ristabilisce l’equilibrio del match. Degno di nota è anche come Garza manda Gallagher fuori dal ring ed il successivo schiaffo alla schiena del britannico, così come altri duri scambi dei due. Ad aggiudicarsi il match è Garza dopo un Moonsault dalla seconda corda.

VINCITORE: ANGEL GARZA

Nel post match Garza dice platealmente a Rush di volere il titolo.

#1 CONTENDER MATCH: TENGAN NOX & DAKOTA KAI VS THE HORSEWOMEN (MARINA SHAFIR & JESSAMYN DUKE w/SHAYNA BASZLER)

Match per stabilire le contendenti numero uno alle campionesse di coppia femminili, Kabuki Warriors (Asuka Kairi Sane). Jessamyn Duke, appena iniziato il match, attacca Dakota Kai con un Big Boot e poi la lancia all’angolo, permettendo sia a lei che a Marina Shafir di colpire ripetutamente l’avversaria. Le Horsewomen dominano quasi tutto il match, fino all’hot tag di Dakota Kai dato a Tengan Nox, con quest’ultima che riesce facilmente a dominare e rimontare le sue due avversarie e, con l’aggiunta di Dakota Kai, scoppia una vera e propria rissa. La vittoria se la aggiudicano proprio Tengan Nox e Dakota Kai dopo una Shiniest Wizard su Jessamyn Duke

VINCITRICI: DAKOTA KAI & TENGAN NOX

Nel post match le Kabuki Warriors, dal monitor, sbeffeggiano le loro avversarie in giapponese e viene sancito il loro match per la prossima settimana.

NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP MATCH: RODERICK STRONG (C) VS KEITH LEE VS DOMINIK DIJAKOVIC

Roderick Strong, inizialmente, cerca di scappare dai suoi avversari e quando cerca di attaccare Keith Lee, finisce al tappeto rendendo vano il suo attacco. Segue un frenetico e fantastico scambio tra Keith Lee e Dominik Dijakovic, come ci hanno abituato nei loro match precedenti, rendendo nel frattempo totalmente inutile l’offensiva di Roderick Strong. Il campione riesce però ad avere la sua rivalsa spingendo Keith Lee mentre questi stava per eseguire un Superplex su Dijakovic e, subito dopo, appropriandosi dell’esecuzione del suddetto Superplex. Segue un ottimo scambio a tre dove Dijakovic fa schiantare Keith Lee su Strong e, una volta spostatasi l’azione fuori dal ring, cerca di eseguire un Senton dal paletto su Lee che quasi la trasforma in una Apron Powerbomb, impedita soltanto da un Dropkick di Roderick Strong. Tornati sul ring, segue una devastante Tower of Doom di Keith Lee che mette a dura prova la resistenza fisica di Roderick Strong e Dominik Dijakovic. Il match continua a sorprenderci con altri ottimi scambi tra i tre, con Strong che riesce perfino a mandare fuori dal ring Dijakovic e ad eseguire la End of Heartache su Keith Lee. I due big men, dopo un ottimo lavoro di squadra che ha mandato KO il campione, ci regalano un altro bello scambio, culminando in una Fall forward lifting side slam eseguita dal paletto di Dijakovic su Lee. Degni di nota sono anche i lanci fuori dal ring di Lee e Dijakovic, sorprendenti vista la loro mole. Il match culmina con una Sit-out Powerbomb di Lee su Dijakovic eseguita dal paletto, seguita immediatamente da una Running Knee di Strong su Lee, permettendogli così di mantenere il titolo.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: RODERICK STRONG

Nel post match, Roderick Strong festeggia con i suoi compagni dell’Undisputed ERA e questi cominciano ad attaccare Keith Lee fino all’arrivo di Tommaso Ciampa (armato di stampella), Johnny Gargano Finn Balòr. Inizialmente sembra che Balòr si schieri insieme ai #DiY, ma attacca subito Johnny Gargano mentre l’Undisputed ERA si occupa di Ciampa. Balòr attacca nuovamente Gargano facendo cadere la barricata ed eseguendo su di lui la 1916.

E con questo si conclude il nostro report di NXT 23-10-2019!

Scopri tutti gli episodi di NXT

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

What do you think?

Written by Alex Bruno

Fan di wrestling dal 2003. Seguo WWE, NJPW ed AEW. Wrestler preferiti attualmente: Kenny Omega, Adam Cole, Jon Moxley, Cody, Jay White, Young Bucks e Lucha Bros. Bullet Club addicted 🤘☠🤘

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

SmackDown 25-10-2019 Preview

SmackDown 25-10-2019 Preview

AEW World Tag Team Championship

Gli AEW Tag Team Championship saranno consegnati da un team leggendario