in ,

RAW Report 20-01-2020

RAW Report 20-01-2020: La Road to WrestleMania è alle porte

RAW Report 20-01-2020

RAW Report 20-01-2020: Mancano solo 6 giorni alla Royal Rumble e la Road to WrestleMania dello show rosso sta per partire. A raccontarvi gli eventi in diretta c’è come di consueto il Direttore Yuri”Thearchitect”Martinelli

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Si comincia anche per questo lunedì e a far partire la puntata ci pensa il Monday Night Messiah, Seth Rollins seguito dalla sua squadra, formata da Akam, Rezar e la new entry, Buddy Murphy. L’ex Universal Champion raggiunge il centro del ring e ringrazia il pubblico per avergli permesso di diventare quello che è oggi. Successivamente Rollins elogia il nuovo adepto per aver visto la luce ed aver permesso al team del Messia di RAW il raggiungimento della vittoria nel primo Fist Fight Match. Grandi abbracci sul ring ma poi Seth fa una domanda fatale a tutto il roster nel backstage: con loro o contro di loro?

A questo punto si fanno avanti i due nemici giurati della fazione presente sul ring, Kevin Owens e Samoa Joe. Il wrestler canadese si complimenta per aver messo fuori gioco The Big Show però aggiunge anche che ora sarebbe il caso di parlare meno e combattere di più. Rollins pensa che si possa fare ma non ora, Joe a questo punto provoca il Messia insinuando che si stia tirando indietro. L’ex membro dello SHIELD allora torna sui suoi passi ed invita Owens e Joe a partecipare ad un bel 2 vs 4, peccato che i wrestler sul ring non hanno fatto i conti con i nuovi alleati di KO e della Samoan Submission Machine, i Viking Riders. In poco tempo il quadrato viene ripulito e Seth Rollins è costretto a fuggire.

La regia scalda gli animi per la contesa che ci sarà tra poco: Rey Mysterio e Andrade lotteranno per la cintura degli Stati Uniti del fu Cien Almas, in un Ladder Match.

Prima dell’incontro, Seth Rollins annuncia a Charley Caruso che lui è Buddy Murphy affronteranno i Viking Riders per i titoli di coppia più tardi.

UNITED STATES LADDER CHAMPIONSHIP MATCH: REY MYSTERIO VS ANDRADE(W./ZELINA VEGA)(C)

Rey Mysterio sorprende subito l’avversario con un Dropkick  ed impatta sulla scala tenuta in mano da Andrade, la quale si schianta sulla faccia del campione. Poco dopo l’ex NXT si vendica scagliando l’avversario contro la barricata ma non mantiene per molto il controllo del match dato che Mysterio fa volare il wrestler messicano sulla scala posta vicino al paletto. Dopo la pausa pubblicitaria assistiamo al dominio di Rey, che prima esegue una West Cost Pop verso l’esterno del ring, poi con una Headscissor manda Andrade contro la scala. Rey si fa prendere dalla fretta e cerca subito di raggiungere la cintura il campione lo raggiunge e gli infligge i Tre Amigos con finale sulla scala. Poco dopo assistiamo ad un colpo che potrebbe essere determinante nell’economia della contesa: il compare di Zelina Vega connette una super Powerbomb dalla seconda corda che schianta Mr.619 su una scala posta a mezz’aria. Il match raggiunge un’alta intensità subito dopo la Canadian Destroyer che schianta Andrade su di una scala. Il wrestler di San Diego connette anche una 619 ma tutto ciò non basta per staccare la cintura, Andrade è sempre in gara e pure quando sembra sconfitto ci pensa Zelina Vega ad apparire dal nulla ed a permettere al proprio partner di tornare in gara. Per lo sfidante il match finisce qui, il Fu Cien Almas connette l’Hammerlock DDT sulla scala e poco dopo si trascina verso il titolo riuscendo a staccarlo.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: ANDRADE

Zelina ed il campione vogliono infliggere altre sofferenze alla leggenda della Lucha Libre ma a questo punto si presenta un wrestler mascherato. L’uomo scopre il volto e si svela: è Humberto Carrillo, che riesce a mettere in fuga i due aggressori.

Aleister Black fa giusto una capatina sul ring per stendere un talento locale in meno di 5 secondi con la Black Mass e tornare nel backstage.

La regia annuncia la presenza di Brock Lesnar in questa puntata e qualche minuto dopo è proprio la bestia a presentarsi sullo stage, accompagnato come sempre da Paul Heyman. Brock Lesnar porta fiero la cintura in spalla mentre il suo avvocato decanta le gesta della bestia alla Royal Rumble prevedendo il futuro e spiegando che in qualunque maniera andrà ed in qualsiasi situazione, sarà Brock Lesnar ad eliminare tutti gli avversari e a trionfare nel Royal Rumble Match nonostante il suo ingresso con il numero uno. Heyman prosegue dicendo che l’obiettivo è dimostrare che non c’è nessuno in grado di sconfiggere The Beast ma poi si ferma a polemizzare con il WWE Universe che ricopre il suo assistito di “Boo”. Ad attirare l’attenzione ci pensa Ricochet, che molto coraggiosamente si presenta davanti al ring per dire di essere pronto a correre ogni rischio domenica al fine di conquistare la cintura. The One and Only tenta il colpo grosso salendo sul ring e sfidando il campione ad un 1 vs 1. Lesnar lo ignora e va via ma ciò che non ignora è la provocazione di Ricochet, che gli chiede se ha paura. L’ex UFC torna davanti al Fu Prince Puma e lo colpisce con un calcio al basso ventre e risponde che non ha paura.

Brock e Paul lasciano lo stage mentre la Caruso intervista Randy Orton chiedendogli cosa ne pensa di Drew McIntyre. The Viper dice che lo scozzese è un grande talento con un futuro roseo ma guai a dire che loro due sono di pari livello dato che lui non è pari a nessuno, perché è l’unico che può colpire ovunque, in ogni momento ed outtanowhere con le tre lettere più pericolose dello Sport Entertainment, R K O.

SINGLES MATCH: RANDY ORTON VS DREW MCINTYRE

La contesa si dimostra molto energica fin da subito e porta i due a confrontarsi fuori dal ring. Drew McIntyre sembra essere quello messo meglio dopo una fase piuttosto concitata ma un Dropkick di Randy Orton, che intercetta lo scozzese a mezz’aria, ci smentisce subito. La Vipera connette il Silverspoon DDT ma manca l’RKO. McIntyre dal canto suo impatta il volto del nemico con il Glasgow Kiss ma sul più bello viene intercettato mentre cerca di eseguire il Claymore Kick e finisce a terra dopo una Powerslam. L’incontro viene interrotto dall’ O. C. che attacca McIntyre.

VINCITORE VIA DQ: DREW MCINTYRE

Drew McIntyre e Randy Orton respingono l’assalto di AJ Styles e soci ma dopo un po’ di esitazione la vipera colpisce anche lo scozzese con un’RKO. L’ex IMPACT World Champion non ci sta e spera che nel Royal Rumble Match loro due possano scontrarsi per avere la sua vendetta.

Charlotte Flair intervistata da Charley Caruso dice di essere pronta al match di domenica e, dopo un rapidissimo faccia a faccia con Becky Lynch, si domanda se tutte le altre saranno pronte per lei.

Proprio Becky Lynch raggiunge il ring. La campionessa di RAW ringrazia Asuka per averle sputato il green mist perché le ha permesso di schiarirsi le idee. La Lynch poi dice alla giapponese che lei dopo la sconfitta di un anno fa ha sempre vinto i match importanti mentre Asuka è finita a fare video su YouTube. Ora però Becky è pronta a sbarazzarsi della compagna di Tag della sua sfidante.

SINGLES MATCH: BECKY LYNCH VS KAIRI SANE(W./ASUKA)

Kairi Sane provoca l’avversaria fin da subito. Becky Lynch ha poca pazienza e si lancia subito all’attacco. La giapponese sfrutta molto le distrazioni causate dalla partner per colpire la nemica ma la campionessa di RAW si scalda di getto e dopo aver colpito Asuka, chiude Kairi nella Dis-Arm-Her vincente.

VINCITRICE: BECKY LYNCH

Asuka non da modo alla futura avversaria di esultare e la colpisce con una ginocchiata poi la chiude nella Asuka Lock ed infine la stende con un calcio al volto.

Prima di andare avanti la WWE tributa una volta di più il compianto Rocky Johnson

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: SETH ROLLINS & BUDDY MURPHY(W./AOP) VS THE VIKING RIDERS(W./SAMOA JOE & KEVIN OWENS)(C)

Inizio traumatico per Rollins e Murphy che subiscono tutta la grinta dei campioni di coppia. Erick ed Ivar lottano come un team mentre i loro nemici no e questo fa la differenza. Rollins cerca di salvare il compagno dalle grinfie degli ex NXT ma non può evitare che Murphy subisca la Viking Experience. Dopo aver subito diversi colpi finalmente gli sfidanti iniziano a lavorare come una coppia e riescono a stendere Erick con una Double Powerbomb. Successivamente Rollins isola Ivar, spingendo l’altra metà dei Viking Riders giù dal turnbuckle. Murphy connette la Kamigoye sull’ultimo rimasto del team campione di coppia e Rollins lo termina con un Curb Stomp sull’apron ring che sancisce la sconfitta dei campioni.

VINCITORI E NUOVI CAMPIONI: SETH ROLLINS & BUDDY MURPHY

Nel post match Seth Rollins annuncia il proprio ingresso nel Royal Rumble Match

SINGLES MATCH: MATT HARDY VS ERICK ROWAN

Matt Hardy fa il suo ritorno sul ring ma l’avversario scelto per lui non è dei più abbordabili del momento. Ad affrontare il più grande dei fratelli Hardy è Erick Rowan, che dopo essere nuovamente stato ferito dalla cosa che tiene in gabbia, schianta a terra l’avversario con un’Iron Claw senza scomporsi troppo.

VINCITORE: ERICK ROWAN

Sarah Schreiber è con Kevin Owens e Samoa Joe, che annunciano il loro ingresso nel Royal Rumble Match. L’ex TNA vuole precisare che contro Seth Rollins i due sono alleati ma domenica sarà ognuno per se.

Mojo Rawley viene raggiunto da Samir e Sunil Singh mentre sta parlando con Charley Caruso. Il campione 24/7 ha appena finito di dire che è un campione combattivo e ce ne dà prova immediatamente sbarazzandosi dei due fratelli che volevano portargli via la cintura.

Salgono sul ring Bobby Lashley e Lana, pronti ad affrontare Rusev e Liv Morgan in un Mixed Tag Team Match. Prima dell’incontro Lana si prende alcuni minuti per convincerci che loro sono la parte lesa di tutta questa storia e dovrebbero essere sostenuti.

MIXED TAG TEAM MATCH: LANA & BOBBY LASHLEY VS LIV MORGAN & RUSEV

Il Main Event si svolge molto velocemente: cominciano Liv Morgan e Lana con quest’ultima che sfugge agli attacchi dell’avversaria ma poi connette un bel Snap Suplex. Gli uomini entrano dopo un doppio tag. Rusev prende il sopravvento e non porta a casa la vittoria solo a causa di due intromissioni di Lana, che specialmente nel secondo caso risulta fatale permettendo a Lashley di connettere la Spear vincente.

VINCITORI: LANA & BOBBY LASHLEY

L’ultimo RAW prima di Royal Rumble si chiude con Lana e Bobby Lashley festanti sullo stage mentre Liv Morgan e Rusev restano accasciati a bordo ring con uno sguardo mesto.

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

What do you think?

Written by Yuri Thearchitect Martinelli

Oltre ad essere il direttore di The Shield Of Wrestling,sono un giornalista da sempre appassionato di calcio.
Mi faccio largo in un mondo molto competitivo come quello del giornalismo sportivo,creando da me la mia figura,attraverso i vari progetti ai quali partecipo o che ho creato da me,come il sito che state visitando proprio ora.
Metto mano su tanti diversi pezzi e news che potete trovare nel sito e do la voce ai due programmi radiofonici del sito,Over The Top Rope e What's Next.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

WrestleMania 36

WrestleMania 36: incertezza sui protagonisti dei match titolati.

RAW Risultati 20-01-2020

RAW Risultati 20-01-2020