Carissimi lettori di The Shield of Wrestling, ben ritrovati nel nostro consueto appuntamento degli Ups&Downs dell’ultima edizione di Monday Night Raw. Buona lettura!

UPS:

•AUTHORS OF PAIN V. BOBBY ROODE & CHAD GABLE

Tralasciando il match – che è stato, giustamente, una noia mortale – ho veramente apprezzato questo singolare “cambio di routine”. Finalmente c’è una storyline che caratterizza un feud nella divisione tag team – seppur ridicolo, a tratti – ed è una cosa che non si vedeva da molto tempo a questa parte. Spero solo che piano, piano non si vada scemando per poi ritornare nell’anonimato più assoluto.

•INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP OPEN CHALLENGE 

Un match non particolarmente eccelso ma assolutamente accettabile per gli standard di Raw. Ritmi decisamente buoni, ottime reverse e la storia ripresa è stata raccontata molto bene. Indubbiamente ci si aspettava un avversario più blasonato, tuttavia non c’è da stupirsi.

DOWNS:

LUCHA HOUSE PARTY RULES MATCH

La sensazione è che la WWE non abbia la minima idea di come implicare Scott Dawson e Dash Wilder. I Top Guys subiscono – per la terza volta – una sconfitta umiliante da parte di un team che contestualmente non ha nemmeno troppo senso. Un vero peccato sprecare un tag team così completo come i Revival, che sono il prodotto made in WWE più riuscito degli ultimi anni.

Questi erano gli Ups&Downs dell’ultima puntata di Monday Night Raw. Ovviamente, come sempre, siete liberi di commentare con i vostri. Have a nice day!