Being The Elite

Report Being The Elite 190 Rocket City

Ultimo aggiornamento:

Being The Elite 190 | Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti all’episodio 190 di Being The Elite! Io sono Francesco D’Onofrio e vi proporrò il report della puntata. Buona lettura!

Matt Jackson ha preparato due tazze di caffè per Brandon Cutler Nick Jackson, sulle quali ha scritto i nomi sbagliati (Brendon Knick, come spesso capita in uno Starbucks). Di solito, BrandonNick non bevono il caffè, ma i due sono “costretti” a farlo, per accontentare Matt. Dalla faccia di Brandon, il caffè non ha un buon sapore (per usare un eufemismo), ma i due non vogliono mentire a Matt e dicono che si tratta del miglior caffè che hanno mai assaggiato. Infatti, Matt sta pensando di aprire un suo locale. Quando Brandon Nick se ne vanno, Matt resta solo con i suoi pensieri: “Sarà davvero piaciuto il mio caffè? No, non possono avermi mentito, non lo farebbero mai… Voglio davvero aprire un mio locale, perché questo lavoro da Vice Presidente Esecutivo fa schifo…
Sigla!
Gli Young Bucks sono ad Alabama e si sono recati allo Space Camp. I due fratelli proveranno che cosa significa stare sullo spazio, attraverso alcune “sedie gravitazionali” (come mostrano, poi, le immagini seguenti). C’è anche tempo per una mostra sull’Apollo 11 e per la classica battuta di Urano (Uranus è la crasi di your anus, che significa il tuo sedere).
Scorpio Sky osa rubare a Frankie Kazarian la battuta del “Do ya?“, per poi subire la stessa sorte, una volta che Frankie scopre tutto.
Sammy Guevara si rincontra con Brandon Cutler e comincia a prenderlo in giro per il suo rapporto vittorie-sconfitte. Quest’ultimo non si tira indietro e, a sua volta, lo prende in giro per essersi infortunato al piede. Sammy si sente offeso e Brandon decide di chiedere scusa. Sammy gli propone di andare da un suo consigliere, che lo ha aiutato nella sua carriera (non parla di Chris Jericho, ma di un periodo precedente) e che ora gli ha permesso di avere una streak di vittorie (ma Brandon dice che non è vero), di entrare nell’Inner Circle… Brandon sembra scettico, ma accetta.
Orange Cassidy viene preso in giro da Arthur per il suo look, ma, in sua difesa, interviene Trevor, che dice che, in realtà, è stato scientificamente provato che guardare i match di Orange Cassidy porta alla cura dello scorbuto.
Sammy Guevara accompagna Brandon Cutler da colui che lo aiuterà a cambiare la sua carriera. Brandon pensa che sia una trappola e che, dietro la porta, ci sia l’Inner CircleSammy dice che non è così e che, dietro la porta, c’è solo il suo futuro. Brandon non si fida, ma i due entrano comunque. Dentro la stanza, c’è Benigno Bodega, una persona eccentrica, dall’accento italianizzante, che si propone di guidare Brandon Cutler verso un nuovo futuro. La prima domanda, però, è: “Hai una carta di credito valida?” Comincia, così, il dialogo tra Brandon CutlerBenigno Bodega. Quest’ultimo inizia a leggere le carte, che rivelano che Brandon ha un’ossessione per i dungeon (come confermato da Brandon, appassionato di Dungeons & Dragons, anche se, inizialmente, Benigno credeva si riferisse ai dungeon del BSDM). Poi, Benigno dà l’opportunità a Brandon di fare una domanda. Quest’ultimo, allora, gli chiede: “Vincerò il mio prossimo match?” Benigno, però, risponde immediatamente di no. Successivamente, le immagini mostrano Brandon Cutler che viene colpito da un superkick degli Young Bucks, per permettere ad un bambino di schienarlo.
Matt Jackson continua a produrre il suo nuovo caffè e utilizza quattro bottigliette di acqua. Interviene Nick Jackson, che vuole riutilizzare queste bottigliette per un trucco di magia: lancia le bottigliette in aria, che diventano una maglietta. Matt Kenny Omega restano stupefatti e Kenny chiede una maglietta anche per lui. Per questo motivo, Nick lancia altre quattro bottigliette contro Kenny e, immediatamente, Kenny si ritrova con addosso la stessa maglietta. Come spiega Matt, questa è una maglietta di cotone organico, fatta con circa quattro bottigliette di plastica riutilizzate. Approfittando di questo piccolo spazio pubblicitario, viene annunciato che il 100% dei profitti di questa maglietta andranno a sostegno di PureEarth.org, che si impegna a cambiare il pianeta.
L’Elite si prepara per l’8-Man Tag Team Match dell’ultima puntata di AEW: Dynamite.
“Hangman” Adam Page viene intervistato e interrotto dagli Young Bucks, come mostrato nell’ultima puntata di AEW: Dynamite. Tuttavia, c’è un seguito: Matt Jackson, dopo aver sequestrato la birra di Adam, si chiede che cosa ci trovi di tanto buono in quel bicchiere. Per questo motivo, assaggia, ma sputa immediatamente.
Adam Page si reca nello spogliatoio dei Best Friends e chiede loro se abbiano visto i Private Party. Nel prendere atto che non sono stati visti, Adam, inspiegabilmente, decide di lanciare addosso al tag team 12 dollari.
Con una musica di sottofondo emozionante, vengono trasmesse diverse immagini dell’EliteCody, dopo che la sua schiena è stata segnata dalle frustrate di MJF, viene sorretto dagli Young BucksAdam Page continua a bere nel suo letto e sembra guardare la stessa scena di Cody, che viene aiutato anche da Kenny Omega. Guardando, Adam decide di posare il bicchiere di birra. E’ arrivato il punto di svolta che lo porterà a smettere di bere?
La scena immediatamente dopo mostra Adam che riprende in mano il bicchiere.

Altre storie
ICW Fight Forever 14
Queen Maya vs Chantal Jordan vs Trixie – ICW Fight Forever 14 Review