Benvenuti anzi bentornati lettori di The Shield Of Wrestling. Io sono Davide Cannilla ed oggi vi accompagnerò nella puntata di Impact! svoltasi venerdì. Iniziamo immediatamente

Subito dopo il solito recap delle situazioni all’intero dell’ Impact! Zone è già tempo di primo match.

NON TITLE TAG TEAM MATCH: MOOSE & JOSH ALEXANDER VS IMPACT! TAG TEAM CHAMPIONS LAX (SANTANA & ORTIZ W/ KONNAN)

I Latini partono meglio ma la potenza fisica sopratutto di Moose aiuta molto il team rivale che comunque riesce a tenere il ritmo dei campioni. Ortiz è colui che soffre nel mezzo del ring e non riesce a dare il cambio al compare ma appena arriva la possibilità arriva Santana nel quadrato e massacra i rivali anche con mosse combinate in compagnia di Ortiz, il quale però sbaglia e garantisce una Go To Hell al compagno. I campioni si riprendono però presto e dopo una Cutter di Santana, la Codebreaker di Ortiz ed una double facebuster arriva lo schienamento decisivo su Josh Alexander.

VINCITORI: LAX

Melissa Santos è in compagnia di Madison Rayne nell’area interviste. A questa viene ricordato che tra poco affronterà Taya Valkyrie in un match non titolato e ‘The Bee’ risponde che non dovrebbe essere così perche, se non ricorda male, lei l’ha già battuta in un match non titolato. Lei è su un punteggio di 2-0 sulla campionessa ed oltretutto Taya non è una “Fighting Champion”. Se la gente vuole il suo 3-0, questo è quello che avrà, stasera.

Poco dopo è il tempo dell’intervista per Tommy Dreamer, anzi, di tutto il suo team. La leggenda ECW si rivolge alla sua squadra dicendo che se loro vogliono andare in guerra sappiano che la loro vita cambierà per sempre. Dreamer poi descrive ogni suo compagno dicendo come quando loro sono stati bambini nessuno li ha mai considerati per varie ragioni (Fallah ciccione, Willie antipatico ecc…). Questo però non importa ora perchè anche lui in ECW era bistrattato ma è andato avanti ed ora è lì. Quella della Ohio Versus Everything portano il male tramite i social media e possono essere leoni da tastiera quanto vogliono ma in guerra loro non valgono niente perchè loro sanno cosa è il giusto.

Il loro team è un’ utopia perfetta.

Dentro ci sono uomini e donne, vecchi e giovani, bianchi e di colore, europei, americani e asiatici e loro lottano perchè gli piace e si emoziona vedendo come loro sono maturati e quello che sono diventati. Quasi con le lacrime agli occhi Dreamer finisce dicendo d’esser orgoglioso e dicendo a quelli dell’oVe che quella è una famiglia, quello è il tutto che tanto si cerca ad Impact! I cinque poi uniscono il pugno, in un momento memorabile.

Nel ring invece Tessa Blanchard si accomoda al tavolo di commento molto allegramete perchè assisterà al match tra la regina di Slamtown, Taya Valkyrie e Madison Rayne

IMPACT! KNOCKOUTS CHAMPION TAYA VALKYRIE VS MADISON RAYNE

Si parte con la pubblicità ed al nostro ritorno è la campionessa a comandare ma non per molto dato che le due si continuano a scambiare. Tessa dal tavolo intanto le elogia dicendo che entrambe sono state due delle knockouts che le hanno dato più problemi. Taya prova subito la Road to Valhalla ma fallisce, nonostante ciò non perde il controllo in quella occasione, bensì la perde dopo una ripresa della Rayne che ottiene anche un conto di due dopo una Cutter. La campionessa si rimette ma poco dopo sbaglia un calcio che la fa intrappolare in una Single Leg Boston Crab che però è decisiva

VINCITRICE: MADISON RAYNE

Dopo l’Impact! Plus match of the week tra RVD e Abyss proprio il primo di questi viene intervistato dalla bellissima Melissa Santos. Questa notte la leggenda farà il suo ritorno contro Ethan Page dopo 6 anni, Rob dice che è super emozionato e si scorda anche il nome del suo avversario chiamandolo “Diamond Dallas Page”. È convinto che vincerà sta sera anche solamente per il fatto che lui è Rob Van Dam.

Rosemary tiene il promo dal backstage mandando un messaggio a Su Yung dicendo che quello che lei ha fatto settimana scorsa è stato scortese, riprendendosi anche la sua Undead Maid Of Honor. Poi la sfida in un Demon Collar Match: Winner Takes All! Intanto è tempo di match in arena

JORDYNNE GRACE VS ALEXIA NICOLE

La Grace distrugge la rivale quasi prendendosene gioco facendo in modo che questa non la colpisca nemmeno una volta. Dopo la Blue Thunder Bomb è già tempo di Grace Driver!

VINCITRICE: JORDYNNE GRACE

Mentre Page si sta preparando al suo match contro Rob Van Dam arriva Josh Alexander dicendo che lui lo accompagnerà perchè, come un buon tag team, loro devono essere uniti e stare insieme. Ethan Page convince l’amico che sarà al suo angolo, a tifare per lui mentre brutalizza una vera leggenda, e non lo fa in nome di Ethan Page, ma nel nome dei The North.

Sempre dall’area interviste stavolta tocca a Kiera Hogan alla quale viene chiesto il perchè abbia lasciato la sua amica in pasto a Su Yung sette giorni fa. Kiera risponde che Rosemary se l’è cercata volendo fare tutto da sola quindi lei l’ha fatto. Lei ha provato ad essere amica di tutte le ragazze del roster ma ogni volta è lei sempre quella non considerata. Mentre si sta sfogando arriva Jordynne Grace, apprena uscita dal suo match. Questa chiede cosa c’è che non va e la Hogan si arrabbia dicendo che solo adesso le parla. La Grace si protegge dicendo che loro sono amiche ma Kiera non la pensa in egual modo perchè lei l’ha sempre abbandonata quando serviva, lei non ha più bisogno di amici e, per quando le riguarda, Rosemary può morire come Allie. Tra gli sguardi sbigottiti di Melissa Santos e Jordynne Grace è tempo del prossimo match

ETHAN PAGE (W/ JOSH ALEXANDER) VS ROB VAN DAM

Si parte subito con RVD che colpisce l’amico di Page per poi spedire anche il compagnio di team all’esterno del ring, sempre Josh lo distrae ma Page colpisce male e prende in pieno l’amico con un Superkick. Alexander si mette di nuovo in mezzo e Page riesce a ritornare avanti schiantando il nemico sui gradoni d’acciaio. Il dominio dell’All Ego arriva dopo un Roll Up del Whole F’N Show che però vale solo il conto di due. Dopo questa mossa l’ex WWE connette la sua Rolling Thunder e prova la Frog Splash, fermata però dall’altrametà dei The North. Dopo qualche minuto la storia è la stessa ma senza un Josh Alexander, finalmente arriva la Five Star Frog Splash.

VINCITORE: ROB VAN DAM

Brian Cage da casa sua tiene un promo via satellite dicendo che è il momento migliore e peggiore della sua vita. È concentrato sul recuperare e vuole tornare al più presto nella Impact! Zone anche per dare una lezione a Michael Elgin.

Michael Elgin viene intervistato da Rolando Melendez che chiede perchè abbia mandato in ospedale Cage e non l’abbia battuto. Mentre sta rispondendo arriva Johnny Impact che dice che in verità è stato lui a mandare la macchina in riparazione e Elgin si è preso tutti i meriti perchè è arrivato alla fine. Big Mike dice però che quando è arrivato lui Cage stava benissimo ed era in piedi con in mano il titolo che aveva strappato proprio a Johnny. L’ex campione cambia discorso ma Mike lo ferma, in ospedale c’è un posto anche per lui. In arena intanto compie il suo ingresso la Desi Hit Squad, che stasera combatterà in un match a coppie multiplo.

FOUR WAY TAG TEAM MATCH: THE DEANERS (CODY & COUSIN JAKE) VS DESI HIT SQUAD (RAJ SINGH & ROHIT RAJU W/ GAMA SINGH) VS BRENT BANKS & AIDEN PRINCE VS THE RASCALZ (DEZ & WENTZ)

L’improbabile coppia Banks/Prince domina inizialmente la scena con ottimi scambi veloci e agili, interrotti però dalla potenza fisica di Raj Singh. Queste due coppie restano dentro per i primi minuti fino a garantire l’accesso ai Deaners che essenzialmente distruggono tutto. Dopo essersi sbarazzati di tutti ecco la loro Assisted Facebuster decisv…no! Dez interrompe ed inizia il momentum dei Rascalz che si conclude con proprio Dez che si butta su tutti gli altri concorrenti. Nel ring intanto Cody Deaners viene fregato da Rohit Raju con un roll-up che dal nulla si rivela decisivo.

VINCITORI: DESI HIT SQUAD

Dal backstage Killer Kross tiene un promo davvero inquietante in compagnia di Kenny, la mazza di Eddie Edwards. Dice che l’ignoranza fa male al mondo ed è per questo che si è impossessato di “Kenneth”. Lui non è vero ed Edwards ha legato un rapporto con una mazza e questo pure per KK risulta strano. Molta gente dice che Kross e Edwards hanno molte cose in comune, non sono sani per esempio e proprio per questo dovrebbero confrontarsi nel ring. Subito dopo double K inizia ad urlare dicendo che aspetta una risposta.

Trey è in compagnia degli LAX ed i due permettono al membro dei Rascalz di far toccare a lui le cinture tag. Questo è emozionato di avere un titolo tra le mani ma ecco che arrivano i suoi compagni, appena usciti sconfitti dal loro match. Trey dice di non essere stato al loro angolo perchè stava addobbando l’albero di natale ma i compari gli ricordano che è Maggio e la sua scusa non regge. Ortiz e Santana iniziano a parlare di coloro che dicono menzogne, tutti dicono menzogne. I due latini iniziano una discussione infinifa sui team ed i Rascalz si addormantano quasi. I due poi offrono da bere al team rivale ma questi non apprezzano e lo sputano.

And now it’s time for the main event of the evening!

8 MAN OVE RULES TAG TEAM MATCH: TEAM SWANN (IMPACT! X DIVISION CHAMPION RICH SWANN, WILLIE MACK, TOMMY DREAMER & FALLAH BAHH W/ SCARLETT BORDAUX) VS OVE (SAMI CALLIHAN, MADMAN FULTON, JAKE CRIST & DAVE CRIST)

Subito vengono messo in mezzo gli oggetti e Willie Mack è l’assoluto mattatore della contesa buttandosi pure su tutti, stessa cosa fanno subito dopo Dave Crist e… Fallah Bahh!? Neanche Dreamer è da meno e tutti giù per terra. Dreamer sparisce nel backstage per poi tornare con una scala che consegna sulla testa di Madman Fulton. Dreamer ha un’ottima tattica, mettersi a roteare con la scala in mano in modo che nessuno lo possa colpire ma riceve una sedia in pieno volto. Dopo un momento di “Tutti colpiscono Tutti” a ristabilire un po’ d’ordine è Willie Mack che però subisce una Tornado DDT su una pila di sedie. Bahh schiena un rivale ma viene preso da una sedia attornata dal filo spinato che lo distrugge.

L’indiano però si riprende e spedisce Dave Crist su due sed…no! Madman Fulton lo solleva e ci fa finire lui. Subito dopo un Double Foot Stomp con addosso la sedia con filo spinato ma miracolosamente esegue un kickout.

Swann cerca di riprendere il controllo e connette anche la sua Cutter su un fratello Crist. Il campione va poi sulla scala ma Madman Fulton è dietro di lui e lo blocca per garantire una Super Cutter di Jake Crist. Tommy Dreamer nel frattemoi sparge i Lego lungo il ring e ci lancia Dave Crist e Sami Callihan dopo una Double Dreamer DDT proprio sui mattoncini! Willie Mack connette due volte la Stunner su Fulton per poi colpirlo con la sua Reverse Cannonball. Callihan però lo riesce a bloccare e lo colpisce con la Piledriver sui lego.

VINCITORI: OVE

E sulle immagini della fazione vincente in piena festa noi ci lascimo. Una puntata abbastanza buona con un ME davvero ottimo ma una card centrale abbastanza spoglia. Nonostante ciò sublimi storyline ed è ufficialmente iniziata la Road To Slammiversary! Da noi è tutto però…ALLA PROSSIMA!