RAW
RAW

Report RAW 11-03-2019 | Diretta

Fan del wrestling ma soprattutto di The Shield Of Wrestling, la strada d’avvicinamento a WrestleMania 35 si fa sempre più corta a partire da questo RAW! Alla tastiera c’è il direttore, Yuri”Thearchitect”Martinelli.

Come annunciato prima dello show, lo Shield entra in scena per il proprio discorso d’addio. I tre parlano dei sette anni passati, insieme o separati. Roman Reigns sposta il discorso sull’argomento “Wrestlemania 35” e dice a Seth che gli darà tutto il supporto di cui avrà bisogno contro Brock Lesnar. Roman e Dean escono di scena mentre il pubblico grida a Rollins “slay the beast”.
A questo punto entra l’avvocato della bestia, Paul Heyman. Paul fa capire a Seth cosa lo attende il 7 aprile ma Rollins ricorda ad Heyman che Brock non ha avuto vita facile nelle sue ultime uscite contro Finn Balor ed AJ Styles. Heyman però è sicuro di se e mostra un video dedicato proprio alla sua bestia.
Terminato il contenuto Seth viene attaccato da un vecchio amico, nella vita di tutti i giorni, di Lesnar, Shelton Benjamin che assesta tre suplex a Rollins.
A questo punto il match è ufficiale.

SINGLE MATCH : SHELTON BENJAMIN VS SETH ROLLNS

Intanto Paul Heyman si siede al tavolo di commento. Seth cerca di recuperare il terreno perduto dopo l’attacco infame di Benjamin e sfiora quasi la chiusura dell’incontro, Benjamin però si riprende e spedisce l’avversario fuori dal ring. Il match si sposta sul quadrato e Seth tira fuori dal cilindro una Slingblade. Shelton però sembra sempre in controllo della situazione  addirittura tenta una F-5. Rollins si libera e mette a segno un Superkick che apre la strada per la più classica delle Curb Stomp!

VINCITORE : SETH ROLLINS

Mentre The Architect esce di scena fa il proprio ingresso Finn Balor, pronto al faccia a faccia contro Bobby Lashley. Rollins e Balor si stringono la mano e si avicendano sul ring.

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHP MATCH : FINN BALOR(C) VS BOBBY LASHLEY

Il campione in carica finisce alle strette fin da subito e riesce a togliersi da una brutta situazione solo dopo qualche minuto. Balor dopo poco torna nuovamente vittima della presa di Bobby che blocca l’irlandese al centro del ring e poi lo schianta con il volto a terra. Balor viene leteralmente brutalizzato e sbattuto da un paletto all’altro. Finn riesce a spezzare l’offensiva avversaria solo con una Slingblade. Balor si appresta a chiudere il match ma suona la campana! Lio Rush la fa suonare e lo fa più volte. Balor lo sistema per le feste con un Enzuigiri kick e poi è pronto a lanciarsi su Bobby Lashley ma quest ultimo lo stende con una Spear al volo! 1..2…3!

VINCITORE E NUOVO CAMPIONE : BOBBY LASHLEY

I due atleti di colore festeggiano la grande vittoria ottenuta.
Charley Caruso intervista Baron Corbin nel backstage e gli mostra la sue dichiarazioni rilasciate una settimana dopo la famosa dipartita di Reigns. Baron Corbin assicura che quelle parole le pensa ancora ed è anche certo che dopo, quando affronterà Roman, quest ultimo non sarà al 100% e lui lo terrà terrà a bada.
Intanto entra in scena Ronda Rousey. In maniera molto chiara e precisa dice al pubblico che sono una massa di codardi, proprio come Becky Lynch, la loro beniamina che incitano sempre. Attaccano Ronda ma quando sono davanti a lei non fanno altro che fare i codardi, continua dicendo proprio così, la Rousey. Alzando il livello della spavalderia, Rowdy invita la WWE a trasformare il match di Wrestlemania in un Handicap match perche Charlotte e Becky, sono due scherzetti per lei.
A sorpresa esce allo scoperto Dana Brooke che presa da un attacco eccessivo di emotività chiede solo una chance a Ronda Rousey per mettersi alla prova. Mossa sbagliata perche Ronda brutalizza Dana in
pochi secondi e poi se ne va appena arrivano gli arbitri per placare la situazione.

TAG TEAM MATCH : BOBBY ROODE&CHAD GABLE VS RICOCHET&ALEISTER BLACK

Aleister Black e Chad Gable cominciano la contesa, l’ex NXT Champion si sbarazza subito dell’avversario e va faccia a faccia con Bobby Roode. L’ex TNA dopo essere finito faccia a terra connette una spinebuster e prende il controllo del match. Black resiste e si scambia con Ricochet. L’azione sale d’intensità, Il fu Prince Puma resiste incredibilmente dopo aver subito una Blockbuster into German suplex ed evita anche un tentativo di Roll up. Aleister torna uomo legale e pone fine al match con una poderosa Black Mass su Roode.

VINCITORI : ALEISTER BLACK&RICOCHET

Gli ex NXT festeggiano per la vittoria e stanno per uscire di scena ma vengono attaccati dai Revival che marcano il territorio in maniera chiara.
Come anticipato poco prima è il momento per A moment of Bliss. Alexa va subito al sodo e dice che tutti stanno aspettando la grande notizia che ha da dare. Lo scoop riguarda l’host di wrestlemania. La Bliss ricorda che il ruolo fu di Kim Kardashian ma questa volta si tratta di una persona più importante di qualunque reality show. Abbiamo avuto The Rock ma l’ospite di quest anno sarà più carismatico. L’ospite avrà anche più potere della positività del New Day, gli host dello scorso anno. L’ospite è…Alexa Bliss! Il pubblico è in visibilio mentre Alexa si loda da sola facendo finta di essere sorpresa.
Braun Strowman viene accompagnato da un impiegato nel garage. The monster among man scopre che dopo l’attacco di settimana scorsa, Michael Che e Colin Jost gli hanno regalato un automobile ma dal bigliettino lasciato si capisce che è solo una provocazione e che i due attendono il gigante a Wrestlemania 35 a New York. Braun non la prende bene e smonta l’automobile a mani nude, poi chiede all’impiegato di spedire ai due un pezzo di parafango.
Elias è pronto ad esibirsi al centro del ring e comincia con il solito monologo ma viene interrotto dal trenino festante di No Way Josè. Questa volta Elias sceglie subito le maniere forti ed attacca Josè e due membri del trenino, poi va via soddisfatto.
Lacey Evans fa la sua solita sfilata, interrotta da Nia Jax e Tamina. Le tre si guardano molto male ma poi prendono strade opposte. Nia e Tamina si dirigono verso il ring perchè la Jax si appresta ad affrontare Natalya.
La canadese rivela che oggi si è portata qualcuno che le guarderà le spalle, la sua migliore amica, Beth Phoenix.
L’incontro parte ma solo per pochi secondi, infati Beth come vede che le cose stanno prendendo una piega che non va bene, interviene ed attacca Nia Jax facendo scattare la squalifica.
Nia Jax e Tamina escono di scena ma ad attenderle ci sono Bayley e Sasha Banks. Si scatena una rissa che viene sedata con fatica da alcuni addetti ai lavori.
Ci siamo, è il momento del faccia a faccia più atteso di oggi. Giunge sul ring Triple H e subito dopo fa il suo ingresso anche Batista che però resta sullo stage dove giunge anche una schiera di uomini della security. Hunter suppone che gli uomini siano qua per proteggere lui e non Batista. Dave risponde semplicemente che non è stupido ed ha imparato dai due più furbi in quest’industria, Ric Flair e proprio Triple H.

Da questo momento in poi seguono una serie di grida infinite

Batista urla più volte “give me what i want” riferendosi chiaramente al match di Wrestlemania 35 mentre Triple H rimane restio per diversi minuti facendo capire che nessuno può scappare così tante volte come ha fatto Batista e poi tornare dal nulla, fare quello che ha fatto Dave e chiedere ciò che si vuole. Batista però non vuole sentire scuse e continua  a ripetere la stessa cosa, Hunter invece invita più volte l’ex compagno di stable a salire sul ring. Triple H si stufa e finalmente decide di concedere il match a Batista. Dave è felice perchè così potrà finire la sua carriera ma soprattutto quella di HHH alle sue condizioni.

L’ultima parola però è del COO della WWE 

Hunter dice che le condizioni del match però le detta lui, a Wreselemania sarà un match senza squalifiche e restrizioni ed invita Batista a trovare un briciolo di qualcosa che lo riporti a tornare The Animal, perchè a Mania sarà un No Holds Barred Match.
Si volta pagina e lo si fa con l’ingresso di Kurt Angle. L’eroe olimpico ricorda a tutti che proprio qui a Pittsburgh ha vinto la sua medaglia olimpica “with a broken freakin’ neck” e per questo che proprio in questa città vuole annunciare che a Wrestlemania lotterà nel suo match d’addio. Il pubblico fa sentire il proprio calore ed Angle risponde che concederà ai fan di Pittsburgh un ultimo match. Il suo avversario? Apollo Crews!

SINGLE MATCH : KURT ANGLE VS APOLLO CREWS

Si tratta di un classico match amichevole, con ritmi decisamente bassi. Crews subisce prima un german Suplex e poco dopo i classici tre Suplex di Angle. L’incontro prosegue sempre secondo lo stesso canovaccio e termina velocemente dopo una Angle Slam.

VINCITORE : KURT ANGLE

Finalmente è il momento del main event, Roman Reigns esce allo scoperto pronto a tornare in azione a RAW dopo tanti mesi ma così non è perchè una volta sul ring, Drew McIntyre attacca brutalmente Roman Reigns assestandogli molti pugni e due Claymore fuori dal ring. Double R subisce un brutto colpo alla tempia e sembra avere difficoltà a riprendersi. Un dottore cerca di visitarlo ma Roman dice di stare bene, però non è così e solo quando arriva Seth Rollins si convince a tornare nel backstage. Dean e Seth accompagnano Reigns a farsi controllare e poi Ambrose va faccia a faccia con Triple H per avere un Falls Count Anywhere match contro Drew McIntyre e lo ottiene.

FALLS COUNT ANYWHERE MATCH : DREW MCINTYRE VS DEAN AMBROSE

McIntyre prova subito a provocare Ambrose ma quest ultimo non vuole chiacchiere e parte subito all’attacco. Dean costringe lo scozzese a fuggire sugli spalti e la contesa, tra un colpo e l’altro finisce per trasferirsi vicino alle uscite di sicurezza. Drew vorrebbe buttare giù dagli spalti Ambrose che per salvarsi morde l’avversario.

Durante lo spot i due sono arrivati fino all’area dedicata al ristoro ed al merchandise.

Vediamo Ambrose e McIntyre tornare in prossimità del ring. Inizia il domiio di Drew che colpisce Ambrose con i gradoni e poi assesta anche un Suplex. Dean evita tre volte lo schienamento ed inverte la situazione con un Low blow. Drew subisce diversi colpi molto duri e viene trasportato fino allo stage con un carrello. La contesa si trasferisce sopra al tavolo di commento, questa volta è McIntyre a mettere a segno un Low Blow e poi con una penna colpisce il volto di Ambrose. Dean non capisce più molto e viene sbattuto due volte contro lo stage sotto al titantron. Il Lunatic Fringe capisce molto poco e viene incastrato nella rampa delle scale. Drew pone fine alla contesa connettendo una micidiale Claymore.

VINCITORE : DREW MCINTYRE

Lo scozzese si gode la vittoria ma Ambrose non ne ha avuto abbastanza e provoca ancora McIntyre che fa calare il sipario sulla puntata colpendo il wrestler di Cincinnati con l’ennesima Claymore della serata.
L’episodio termina qua ma per continuare a parlare della puntata vi aspettiamo domani alle 16.00 con gli Ups&Downs.

Altre storie
AEW Dynamite Risultati 26-02-2020
AEW Dynamite Risultati 26-02-2020