in , ,

Report The Road To AEW All Out Episode 03

Report The Road To AEW All Out Episode 03: Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti al terzo episodio di The Road To AEW All Out! Io sono Francesco D’Onofrio e vi proporrò il report della puntata. Buona lettura!

Intervista a MJF

Il mio rapporto con Cody è diventato molto stretto, perché è stato la prima persona che ha veramente creduto in me. Non dimenticherò mai quando mi ha chiamato e ha detto di volermi come parte di questa compagnia. Posso guardare dritto verso la telecamera e dire che io sono un “Cody Rhodes guy” e sono dannatamente fiero di essere un “Cody Rhodes guy”. E non ne posso più di tutti questi stupidi e grassi mark su internet che cercano di chiamarmi “leccaculo”. Sono un leccaculo, se vado a casa sua quasi ogni sera per cenare con lui e Brandi e il suo bellissimo cane Pharaoh? Assolutamente no. Quindi, penso che – chiedo scusa, questo bottone mi sta uccidendo, è troppo stretto (si sbottona la giacca e mostra una cravatta con la foto del cane Pharaoh, ndr– penso che sia assolutamente ridicolo che le persone vogliano accusarmi e attaccarmi di essere un leccaculo, quando lui è realmente e sinceramente il mio migliore amico.

Shawn Spears e Cody Rhodes non erano mai stati veri amici come io lo sono per Cody Rhodes. Questo tipo ha visto Cody e ha pensato tra sé: “Se me lo faccio amico, posso sfruttarlo e arrivare al top e poi all’ultimo secondo lo tradisco”. Io non farei mai una cosa del genere, neanche tra un milione di anni, a qualcuno che considero un amico. Quello non era solo un colpo con la sedia, stava cercando di porre fine alla sua carriera. Shawn Spears – l’ho detto una volta, lo dirò mille volte – è un pezzo di m… Fanc… Shawn Spears. Se riesco a mettere le mani su Shawn Spears, se riesco ad avere di nuovo anche un solo assaggio di ring con Shawn Spears, vi assicuro che gli spaccherò il culo.

Cody vs Shawn Spears a ALL OUT!

Alcune immagini mostrano gli allenamenti di Cody Rhodes e l’arrivo di Shawn Spears e di Tully Blanchard al luogo di firma del contratto che sancirà l’ufficialità del match tra i due ex amici a ALL OUT. E’ presente anche Megha Parekh, chief legal officer dei Jacksonville Jaguars e della AEW, per monitorare la situazione e per ufficializzare legalmente il contratto. Quest’ultima spiega che, nei suoi dieci anni di esperienza, questa è la prima volta che assiste ad un confronto in prima persona per la firma di un contratto, dato che, ormai, avviene tutto per e-mail.

Cody è in ritardo e non risponde alle chiamate, cosa che inizia a far spazientire Shawn. Il suo manager, invece, cerca di calmarlo e inizia a leggere il contratto. Tully riesce ad ottenere un’importante clausola per l’eventuale match di ALL OUT: al contrario di quanto è successo a ALL IN, sarà possibile avere una sola persona al fianco di ciascun atleta. Di conseguenza, se Shawn Spears sceglierà il padre di Tessa Blanchard, Cody Rhodes dovrà fare un’ardua scelta.

Un filmato quasi cinematografico mostra l’arrivo di Cody, il quale non degna neanche di uno sguardo il suo rivale, firma il contratto senza leggerlo e se ne va, non prima di aver lanciato un’occhiataccia a Shawn. Quest’ultimo è perplesso per il comportamento di Cody, ma Tully gli dice che adesso bastava solo la sua firma sul contratto, poi arriverà il momento di Chicago.

Una puntata interamente dedicata alla faida tra Cody Rhodes e Shawn Spears si chiude con l’ufficializzazione del match tra i due a ALL OUT.

 

Grazie per la lettura!

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

AEW | Brutto infortunio per PAC (Contenuti sensibili all’interno dell’articolo)

TripleMania XXVII

AAA | I risultati di TripleMania XXVII