in ,

ROYAL RUMBLE 2019 REPORT

Royal Rumble

La Hall Of Famer Beth Phoenix si unisce al commento!

WOMEN’S ROYAL RUMBLE MATCH

La prima ad entrare è la debuttante da NXT Lacey Evans, la quale tiene un promo di presentazione e sfida. Viene seguita da…Natalya! La neo-arrivata cerca subito di dimostrare la sua abilità atletica derivata anche dall’addestramento militare, ma l’esperienza di Natalya si fa valere. La terza ad entrare è…Mandy Rose! Durante la sua entrata, Lacey va a vuoto con un Best Moonsault Ever. Natalya riesce a gestire la situazione e chiude entrambe in una Double Sharpshooter, ma molla la presa quando entra…Liv Morgan! Ma la sua permanenza è nulla, viene subito eliminata! Mentre Lacey domina, entra una di quelle che probabilmente farà la maggiore differenza nella rissa, Mickie James! Va molto vicina all’eliminare Mandy, ma rischia anche lei e non ci riesce. Entra…Ember Moon! Con il suo stile tendente alla lucha libre, Ember ha un grande impatto sul match. Ora tocca ad una delle IIconics, Billie Kay! L’australiana però si rifiuta di entrare fino all’arrivo della sua compagna. Intanto, arriva qualcuno che potrà davvero scombussolare il tutto, Nikki Cross! Prima attacca Billie Kay, poi con un Crossbody dalla terza corda colpisce tutte le avversarie. Va vicinissima all’eliminare Lacey che si aggrappa bene all’ultimo. Arriva adesso Peyton Royce ad aiutare la sua amica! Ember scampa con difficoltà all’eliminazione, ma intanto entra Tamina! La samoana e Nikki Cross ingaggiano un duello personale che la Cross affronta con la sua solita pazzia, finendo per subire un Superkick e poi uno Splash. Tamina butta poi oltre la terza corda Mickie James, ma intanto arriva una sorpresa da NXT: Xia Li! A sorpresa, fa piazza pulita. Dopo la figuraccia di Liv, la Riott Squad prova a rifarsi con Sarah Logan, che ha un attire molto simile a quello dei War Raiders e quindi di suo marito, Rowe. Le IIconics collaborano e riescono ad eliminare Nikki Cross, ma entra una delle candidate n°1 alla vittoria, Charlotte Flair! Inutile dire che il suo impatto è duro, ma mentre lei lotta con Xia Li, Lacey Evans elimina entrambe le IIconics. Charlotte elimina Xia e poco dopo abbiamo un piacevolissimo ingresso: l’ex NXT Women’s Champion, Kairi Sane! Nonostante l’enorme differenza fisica, la giapponese non ha paura ad affrontare The Queen. Finito il loro duello, la Sane ha l’occasione di colpire la Logan con l’InSane Elbow e lo sfrutta. La ragazza del Kentucky verrà poi eliminata da Natalya. Altro ingresso a sorpresa, Maria Kanellis! Confronto tra Lacey e Charlotte e Maria cerca di approfittarne, ma quando sembra andare tutto ok Charlotte la spezza in due con la Spear. Poco dopo, arriva Naomi! Inutile dirlo, il suo obiettivo è Mandy. Riesce ad eliminarla, ma poi la bionda sfrutta un assist di Ember Moon per provare ad eliminarla, ma con l’agilità e la destrezza Naomi riesce ad appoggiarsi alle barricate, salirle e dal tavolo di commento saltare sui gradoni. Salvataggio riuscito-no, perché Mandy la spinge giù comunque! Mentre le due vengono separate, Charlotte elimina Lacey ed entra a sorpresa la moglie dell’attuale NXT North American Champion Johnny Gargano, Candice LeRae! La sua tecnica sopraffina si fa notare subito, nonostante le difficoltà. Siamo al numero 18, Alicia Fox! La Volpe e Maria stringono un’alleanza momentanea e stendono Kairi Sane, ma Maria fa impazzire Alicia pestandole il cappello. Maria viene eliminata da un Enziguri, ma intanto altra sorpresa: Kacy Catanzaro! La sua agilità e abilità tecnica sono di altissimo livello e per poco non elimina Alicia. Altro ingresso, Zelina Vega! La manager di Andrade va a prendersela con Candice: le due hanno un conto in sospeso da NXT. Entra ora Ruby Riott che si fa accompagnare da Sarah Logan e Liv Morgan. Le tre mettono KO diverse atlete fuori dal ring. Eliminata prima Alicia, poi Candice, mentre per scappare Zelina si nasconde sotto il ring. Intanto entra Dana Brooke. La Riott Squad attacca anche lei, mentre la loro leader elimina Kairi Sane. Fuori una giapponese, dentro un’altra: Io Shirai! La finalista del Mae Young Classic ci ricorda la sua mostruosa abilità con un fantastico Asai Moonsault su tutta la Riott Squad. Altra sorpresa: la ex NXT UK Women’s Champion e prima campionessa, Rhea Ripley! Kacy viene buttata giù, ma non cadendo con i piedi riesce a mantenersi stabile sulle mani e tornare sul ring, solo per essere agguantata e lanciata giù da Rhea Ripley. Numero 25, Sonya Deville! Ingresso che si fa sentire, dato che mette a tappeto diverse avversarie. Rhea prova la Riptide su Dana, la quale scampa andando oltre le corde ma si becca un Dropkick che la fa cadere. Zelina esce da sotto il ring…CON HORNSWOGGLE! Rhea se ne sbarazza senza problemi ed il nano insegue la manager di Andrade. Ingresso attesissimo e con grande reazione: Alexa Bliss! Prima affronta Charlotte, poi c’è Sonya. Intanto Ember e Natalya quasi eliminano Rhea. Alexa sfodera il suo pugno diretto risolutivo ed elimina Sonya. Numero 27, il più fortunato per le statistiche, è di…Bayley! Ingresso duro: elimina subito Ruby Riott e Rhea Ripley! Ora entra Lana, con un evidente problema alla caviglia dopo la caduta nel match del marito Rusev nel kick-off. Non riesce nemmeno a percorrere la rampa per il problema. Numero 29…Nia Jax! Grave problema per tutte le avversarie! E Lana, che stava ricevendo supporto medico, è la prima vittima! Viene anche sbattuta sulle barricate! La prima eliminata dalla Jax è Io Shirai. Natalya prova a sollevare Nia, ma non ci riesce e dopo quasi un’ora di match viene eliminata. La numero 30 la sapevamo già: Carmella! Ma attenzione, a furor di popolo arriva Becky Lynch! Prende lei il posto di Lana, ha l’ok dirigenziale! L’irlandese si trova contro sue due rivali recenti: Charlotte e Nia. Intanto Alexa ed Ember lottano sul filo del rasoio, ma tramite un Leg Sweep è l’ex campionessa di entrambi i brand a restare in gara. Bayley solleva la Bliss e la sua amica fuori dal wrestling Carmella spinge Alexa fuori dal ring! Restano solo Charlotte, Bayley, Nia, Carmella e Becky e tutte se la stanno giocando bene. Charlotte e Carmella hanno un duro duello. La Principessa di Staten Island resiste a tutto, stende anche Nia Jax ma cade dopo un Big Boot. Bayley prova ad approfittare su Charlotte ma non ci riesce. Mentre Nia la tiene in un Fireman’s Carry, Charlotte colpisce con il Big Boot la samoana che fa cadere quindi la Hugger. Charlotte e Nia si provocano ed hanno un duello, con la figlia di Ric Flair che solleva la corpulenta avversaria ma non abbastanza. Ci riprova, quasi con successo, ma Nia si aggrappa. Ci pensa però Becky che la fa cadere! Sono solo Charlotte e Becky! Il pubblico è infuocato…ma Nia spinge malamente Becky giù dai gradoni, procurandole un problema al ginocchio! Charlotte da la vittoria per fatta, ma nonostante tutto Becky vorrebbe provare con tutta sé stessa. La furia della Regina si riversa su di lei e specialmente sulla gamba infortunata. Le quasi-eliminazioni sono svariate. Alla fine però Charlotte sbaglia un assalto e Becky la butta giù!

VINCITRICE E SFIDANTE PER WRESTLEMANIA 35: BECKY LYNCH

L’emozione è altissima  questo punto dell’evento. Giunge il momento dei titoli più importanti. Si comincia con quello di Smackdown Live.

WWE CHAMPIONSHIP MATCH : DANIEL BRYAN (C) VS AJ STYLES

il match comincia in maniera piuttosto lenta. Daniel Bryan studia l’avversario con lo sguardo mentre AJ Styles prova subito degli assalti ma senza concretezza. Lo sfidante assale il campione all’angolo ma viene scagliato fuori dal ring. L’impatto è così devastante che anche lo stesso Bryan rimane interdetto. L’ex TNA cade letteralmente in balia del campione che lo stende al centro del ring con una Double Underhook seguita da una Armbar. Styles sanguina vistosamente dal naso per la felicità dell’American Dragon. Il wrestler canadese è decisamente in diffcoltà ma prova a calare l’asso tentando una Super Styles Clash, rispedita al mittente da Bryan. L’azione si sposta fuori dal ring e questa volta AJ connette l’offensiva : Moonsault into reverse DDT a segno! Styles prosegue con il proprio attacco e tenta la Springboard 450° splash ma Daniel alza le ginocchia. Daniel prende il controllo della contesa portando allo stremo il proprio avversario. Il wrestler di Aberdeen tenta un Super Back Suplex ma AJ cade in piedi e prova la Calf Crusher ma con poco successo. Bryan resiste ma subisce anche un gran Brainbuster! Il pubblico si distrae totalmente attirato dall’ingresso di Erick Rowan. Sul ring Bryan colpisce per errore l’arbitro ed AJ approfitta del momento per connettere la Styles Clash! Sul più bello Rowan entra nel quadrato e schianta a terra AJ. Bryan non deve fare altro che effettuare il pin vincente.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE : DANIEL BRYAN

Nel post match, Rowan serve a Bryan l’assist per il Knee Plus. Successivamente i due si allontanano insieme.

FINN BÁLOR VS BROCK LESNAR (W/PAUL HEYMAN) (C) – WWE UNIVERSAL CHAMPIONSHIP

L’irlandese sa che ha poche soluzioni, quindi subito parte con un Dropkick, seguono calci ed altre manovre ad alta velocità. Il dominio viene però presto interrotto da un Overhead Belly To Belly Suplex al volo. La furia della Bestia viene liberata fuori dal ring, ma non riesce ad avere il vantaggio definitivo, infatti Balor riesce ad avere una sua offensiva e sulla faccia il campione Universale ha una perenne espressione di dolore. Lesnar applica il suo dominio, ma Balor ha sempre brevi riprese. The Beast cerca subita la F-5 per dei problemi al ginocchio, ma Balor countera con una DDT e poi da spettacolo con tre Tope Con Hilo. Dropkick all’angolo di Balor e segue il Coup de Grâce…ma è solo due, e Finn viene intrappolato nella Kimura Lock! Non c’è via di scampo, purtroppo.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: BROCK LESNAR

Lesnar però non è soddisfatto del danno arrecato, quindi non si risparmia i German Suplex. Sembra aver finito, ma invece c’è l’F-5.

MEN’S ROYAL RUMBLE MATCH

Elias è il primo ad entrare. Vorrebbe tenere la sua solita esibizione…ma arriva una sorpresa, l’Hall Of Famer Jeff Jarrett! I due hanno un lungo segmento, ma quando sembrano voler cantare insieme Elias lo attacca ed inizia il match. Elias se ne sbarazza senza troppi problemi…ed entra Kurt Angle! Ritorno a suon di Suplex per l’Eroe olimpico! Ed intanto arriva un membro del New Day, Big E! La sua presenza fisica è sempre importante. Intanto che si battaglia…che sorpresa! L’NXT North American Champion, Johnny Gargano! Ingresso favoloso nella Rumble per Johnny Wrestling. Arriva Jinder Mahal…ma la sua permanenza è cortissima, Gargano lo elimina! Gargano crea problemi a tutti, ma arriva uno che lascerà il segno sulla Rumble: Samoa Joe! La prima vittima della Samoan Submission Machine è Big E. Arriva Curt Hawkins, che immediatamente viene buttato fuori ma non dalla terza corda, dopo che Joe lo ha fatto dormire nella Coquina Clutch. Ingresso chiave per il match: Seth Rollins! Il più grande candidato alla vittoria da subito spettacolo e cambia le carte in tavola. Arriva Titus O’Neil ed, in citazione alla Greatest Royal Rumble, insegue Hawkins sotto sotto il ring. Tornati sopra, Hawkins fa cadere fuori O’Neil, ma viene gettato giù da Joe.
Entra Kofi Kingston, il quale da sì spettacolo a modo suo, ma è anche in difficoltà, cadendo ma aggrappandosi in maniera assurda all’apron e rialzandosi con una fatica clamorosa. Altro salvataggio epico del giamaicano! Arriva anche Mustafa Ali che aggiunge rapidità e spettacolarità al match. Il quattordicesimo è l’ex Intercontinental Champion, Dean Ambrose, che però non ha un grande impatto. Arriva poi No Way Jose con tutto il party, ma viene eliminato subito. Entra anche Xavier Woods ma va in secondo piano rispetto al nome dopo, altro grande candidato alla vittoria, Drew McIntyre! Lo scozzese senza problemi si sbarazza di tutto il resto del New Day. McIntyre colpisce con la Claymore sia Ambrose che Rollins, poi elimina Samoa Joe. Arriva un’altra sorpresona: il WWE United Kingdom Champion, Pete Dunne! Il Bruiserweight non ha problemi troppo grandi ad applicare lo stile britannico alla contesa. Segue Andrade, che ricrea un atmosfera molto NXT all’interno nel ring offrendo come sempre buona qualità. Entra anche Apollo ma è l’ingresso dopo davvero importante..

Ieri sera era nel main event di NXT: Take Over, il ventunesimo partecipante è Aleister Black! Black Mass su Ambrose! Dean viene eliminato mentre assistiamo al ritorno di Shelton Benjamin! Scontro generazionale con Pete Dunne prima di essere colpito da Joe. Mustafa Alì si prende una bella rivincita causando la fuori uscita del suo nemico Samoa Joe! Ci avviciniamo alla fine ed ecco che si uniscono alla festa Baron Corbin e Jeff Hardy! Pete Dunne cerca di spezzare le dita di Aleister Black e questi viene incredibilmente eliminato da Corbin! Stessa sorte tocca al campione UK per mano di Drew. Si formano due capannelli distinti a cui si aggiunge il vincirtore dell’edizione 2006, Rey Misteryo! Il luchador viene attaccato da Andrade mentre col 26 c’è il campione intercontinentale Bobby Lashley! Nemmeno 30 secondi dura dato che Rollins lo fa scivolare oltre la terza corda! Pur non eliminandolo, Lashley si prende la sua vendetta scagliando The Man sul tavolo dei commentatori! Braun Strowman arriva di gran carriera e fa fuori in rapida sequenza Baron Corbin e Shelton Benjamin!  Drew fa cadere Jeff Hardy ma poi, mentre cerca di far fuori Strowman, subisce l’eliminazione del neo entrato Dolph Ziggler! Clamoroso a Phoenix! Un confronto inedito per Braun è quello con Randy Orton! Ora Alì subisce una manovra di assoluto impatto che vede coinvolto pure Misteryo. Con il numero 30 dovrebbe esserci R Truth ma il posto gli viene fregato da….NIA JAX! Nia attacca truth ed entra nel match eliminando Mustafa Alì! Randy vuole l’RKO ma a colpire effettivamente sono Dolph ziggler, con un superkick e Rey con una 619! Come se non bastasse ecco puntuale l’RKO! Il pubblico apprezza ma l’uscita di scena dell’ex campionessa di RAW. RKO outtanowhere, Rey eliminato da Orton ma ecco Andrade che non perde tempo e beffa The Apex Predator! The Monster Among Men attacca Dolph ed Andrade con delle cariche verso gli angoli, il tutto mentre Seth Rollins si sta riprendendo. A questo punto tutti fanno comunella per buttare fuori il gigante ma a farne le spese sono Dolph ed andrade! Braun resiste ai superkick di The Man e cerca la sua finisher, ciò porta entrambi i contendenti sull’apron dove Seth Rollins vince la Royal Rumble con il Curb Stomp!!

VINCITORE E PRIMO SFIDANTE PER WRESTLEMANIA: SETH ROLLINS

E sulle immagini di Seth Rollins festante si chiude la trentaduesima edizione della Royal Rumble. Io vi saluto e vi ringrazio per aver scelto il report di TSOW.

Alla prossima!

What do you think?

Written by Alessandro "Jin" Leone

Membro di The Shield Of Wrestling da luglio 2018. Newsboarder, Reporter, Podcaster ed anche altro. A partire dall'anno 2018/2019 frequenta un ITE ed è intenzionato a continuare nel settore economico. Attivista politico. Nel tempo libero è tifoso dell'Inter, predilige la musica metal e s'interessa di diversi ambiti del mondo nerd.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Royal Rumble

RISULTATI ROYAL RUMBLE 2019

NXT

ANNUNCIATO SPECIAL EVENT DI NXT