Sami Zayn: alcuni gruppi pro-Israele contestano i suoi tweet

Sami Zayn: alcuni gruppi pro-Israele contestano i suoi tweet

L'ex Campione Intercontinentale sotto accusa

Le ultime notizie che provengono dal conflitto tra Israele e Palestina sono al centro dell’attenzione da diversi giorni e anche qualche esponente del mondo del wrestling ha voluto dire la sua sui social, ad esempio Sami Zayn, da diverso tempo sensibile a questi argomenti. Le sue visioni a supporto della Palestina sono state duramente contestate da alcuni gruppi pro-Israele, come svelato da Dave Meltzer.

Sami Zayn contestato per i suoi tweet a sostegno della Palestina

Il Wrestling Observer Newsletter ha fatto sapere che determinati gruppi hanno direttamente contattato la WWE e le sue emittenti televisive per prendere provvedimenti per le parole di Zayn nei suoi tweet. Non è la prima volta che il lottatore di origini siriane si schiera pubblicamente: è uno dei pochi a non aver mai partecipato agli show in Arabia Saudita in segno di protesta verso il governo arabo.

Al momento non sono note le eventuali risposte da parte della WWE e delle emittenti a riguardo, restate connessi su The Shield Of Wrestling per tutti gli aggiornamenti.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!


Seguici su Google News

Altre storie
Roman Reigns vs Rey Mysterio: ufficializzato il match per Hell in a Cell
Roman Reigns vs Rey Mysterio: ufficializzato il match per Hell in a Cell
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: