Carissimi lettori di The Shield of Wrestling, ben ritrovati in questo nuovissimo appuntamento con gli Ups and Downs dell’ultima puntata di Smackdown Live. 

UPS:

IS THIS A JOJO… EHM… A TEAM HELL NO REFERENCE?

Nell’ultima puntata di SD! Live abbiamo assisto alla réunion del team Hell No in modo del tutto imprevedibile e fantastico. È questo l’aggettivo con cui possiamo etichettare l’annuncio di Paige, che ha subito scoperto le carte in tavola sancendo un match titolato con i Bludgeon Brothers ad Extreme Rules. Il tutto è un connubio perfetto se pensiamo al fatto che Daniel è appena tornato sul ring dopo un lungo stop; Kane lo aiuterà con i ritmi e sicuramente avranno più di una possibilità per vincere quelle cinture. Un solo rimpianto: il feud con The Miz sarà rimandato. Ancora.

Stranamente, questo è l’unico punto buono che ho trovato in una puntata abbastanza mediocre. Proseguiamo!

DOWNS:

RECLAIM THE UNITED STATES CHAMPIONSHIP 

Dopo un attesissimo debutto in quel di Smackdown Live, la SAnitY (Eric Young) ha risposto all’Open Challenge di Jeff Hardy, perdendo a causa di un’interferenza degli Usos. Ora, io non nego che questa sia una mossa geniale per tenere a bada parecchi atleti in vista di uno svolgimento risolutivo, ma davvero Hardy ha bisogno di quel titolo? L’ex TNA gode di un carisma naturale seppur non sia più in grado di tenere ritmi altissimi; sarebbe un ‘jobber’ di lusso perfetto per uno come Young, oppure Almas. Spero che al più presto perda quel titolo.

Si chiude qui il nostro mini appuntamento – per cause di forza maggiore – con Ups and Downs. Adios!