Dopo aver vissuto la puntata di Smackdown Live insieme, andiamo ad analizzare i punti migliori e peggiori dell’episodio. Alla tastiera c’è il direttore, Yuri”Thearchitect”Martinelli

UPS 

•“THIS IS A STATEMENT!” PT.2 – Ups&Downs 

Dopo l’attacco ai danni di Mustafa Ali, causato da Samoa Joe, la settimana scorsa, l’ex NXT aveva chiaramente dichiarato : “this is a statement”. Una presa di posizione resa ancora più salda dalla vittoria ottenuta ieri contro lo stesso Mustafa Ali. Servono ancora altri buoni risultati per ricreare uno status da “Submission Machine” ma che sia questa la volta giusta?

•GIÙ IL SOMBRERO!– Ups&Downs

Superata anche la prova del match con stipulazione speciale. Sicuramente il 2 out of 3 falls match tra Rey Mysterio ed Andrade è un incontro da recuperare, anche se non concluso come ci si aspettava. Le prime due cadute avvengono in maniera piuttosto veloce ma spettacolare solo per dar spazio ad un terzo round senza esclusione di colpi. Baseball slide, West Coast Pop, Powerbomb, Frankensteiner e 619, abbiamo visto di tutto!

DOWNS

VINCE MCMAHON – Ups&Downs 

Decisamente non più la figura autorevole di una volta, sia nell’aspetto che nei ruoli che lo vedono coinvolto. Il Chairman oltre a non avere più lo smalto di qualche anno fa, ultimamente finisce per essere sempre preso poco sul serio o addirittura malmenato. Il caso di Daniel Bryan è il più lieve se si considera che nelle apparizioni precedenti è stato prima steso da AJ Styles ed un anno fa, colpito da una testata di Kevin Owens

Considerazioni Neutrali

Leggerissima flessione per Smackdown Live che se da una parte risalta per i buoni match offerti da Andrade e Rey Mysterio e per l’interessante situazione creatasi nella divisione femminile dall’altra fatica ad offrire un prodotto convincente per quanto riguarda le cinture di coppia, con la rivalità tra The Bar e The Besties che fatica ad ingranare ed anche per il titolo degli Stati Uniti, passato recentemente da Nakamura a Rusev ma comunque ancora troppo fuori dalle puntate dello show blu. Bloccata in un limbo, abbiamo la rivalità tra AJ Styles e Daniel Bryan, partita veramente molto bene ed ora arenatasi leggermente.