in ,

SmackDown Report 07-02-2020

SmackDown Report 07-02-2020: “Who’s Next for Goldberg”?

SmackDown Report 07-02-2020

SmackDown Report 07-02-2020: Tra l’apparizione di Goldberg e i segmenti memorabili, lo show del venerdì targato WWE ritorna col botto. SmackDown si prepara a dovere per i prossimi PPV presenti nella Road To WrestleMania.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Prima della sigla assistiamo ad un video tributo per Goldberg, il grande atteso della serata. L’episodio però inizia totalmente con un altro tema; infatti si presentano sul ring, per il ritorno del The Dirt Sheet, The Miz e John Morrison. I due introducono lo show e poi ci lasciano osservare un trailer del loro prodotto. Sembra sempre più un ritorno al passato per i due partner mancano solo le cinture di coppia, tanto volute dal team. Sicuramente il New Day non lascerà andare i titoli così facilmente e per rimarcare il tutto, Kofi Kingston e Big E si presentano sullo stage per manifestare la propria superiorità e spiegare agli sfidanti di Super ShowDown quanto sia impossibile che loro riescano a strappare le cinture ai campioni. Morrison e Miz fanno notare di aver battuto tutti i team per ottenere questa possibilità ma a questo punto escono alo scoperto gli Usos, che fanno notare di non essere mai stati sconfitti dai #1 Contenders.

Risuona la theme song di Dolph Ziggler e mentre quest’ultimo e Robert Roode compiono il loro ingresso, Morrison e Miz ne approfittano per attaccare il New Day alle spalle. Ne nasce il più classico de match.

TAG TEAM MATCH: DOLPH ZIGGLER & ROBERT ROODE VS THE USOS(JIMMY USO & JEY USO)

Gli Usos ci danno dentro con il solito sprint ma dopo poco tempo a salire in cattedra sono Dolph Ziggler e Robert Roode. I fratelli Uso vengono messi in estrema difficoltà dalle combinazioni dei tira piedi di King Corbin. L’ex TNA fa volare Jimmy mentre stava per tentare l’Uso Splash. il breve dominio del canadese e dell’americano viene interrotto dalla caparbietà dei gemelli samoani. Jey esce fuori da un momento d’isolamento connettendo ben due Superkick. A nulla serve il counter di Dolph Ziggler, che gli permette di evitare lo Splash; i cugini di Roman Reigns riescono a far capitolare i nemici poco dopo e sempre con l’Uso Splash.

VINCITORI: THE USOS

Alexa Bliss si prepara al Fatal Four Way supportata come sempre da Nikki Cross.

La regia manda in onda, ancora una volta, il segmento esilarante con protagonista King Cobin sommerso da carne per cani. Il Re ne ha abbastanza e per terminare tutto ciò entra dentro al camion della produzione per aggredire brutalmente l’addetto della messa in onda del video.

Elias è già sul ring per scaldare il pubblico ed ottenere supporto in vista del match contro Cesaro. Proprio lo svizzero accompagnato da Sami Zayn, esce allo scoperto.

SINGLES MATCH: ELIAS VS CESARO(W./SAMI ZAYN)

Cesaro mette in scena una prova rude fin da subito. Per Elias la situazione è dura e lo diventa ancora di più quando Zayn sfruttando una distrazione dell’arbitro lo colpisce con una gomitata al volto. Il wrestler svizzero è in grande spolvero e fa assaggiare al nemico una serie di Uppercut potentissimi intervallati da un Superplex spettacolare. La reazione di Elias non sembra molto convincente ma basta al Drifter per connettere l’Elbow Drop dal paletto che vale la vittoria.

VINCITORE: ELIAS

King Corbin giunge sullo stage per pretendere rispetto e cercare di cancellare l’onta subita la settimana scorsa. Il Re non ne ha avuto abbastanza e pretende un altro match contro Roman Reigns. Corbin poi se la prende anche con un fan in prima fila e gli rovescia una bibita sulla testa. Reigns giunge in scena come il migliore dei supereroi ed aggredisce l’ex Lone Wolf. Il wrestler samoano dopo aver messo in fuga Corbin lo chiama codardo ma decide anche di accontentarlo, concedendo un altro match però con una piccola particolarità; si farà dentro la gabbia.

Finalmente giunge il momento: Goldberg è collegato via satellite con l’arena ed interagisce direttamente con Michael Cole. Da Man vuole rispondere in maniera decisa alla domanda “Who’s Next”? Goldberg ha notato che nel Royal Rumble Match maschile tutte le attenzioni erano per il WWE Championship e dunque lui, ispirato come sempre da suo figlio, si è deciso a riconquistare l’Universal Championship dato che non ha nemmeno avuto un regno molto lungo.

A questo punto assistiamo ad un‘edizione speciale della FireFly Fun House. Bray Wyatt oggi conduce il TG e dà una notizia bomba, Goldberg sfida The Fiend per il titolo Universale. Il demone attraverso Bray accetta la sfida. Il conduttore del TG passa la linea a Mercy The Buzzards per il meteo e dopo aver scoperto che all’inferno fa freschetto; Wyatt cerca di giocare con la mente di Goldberg ma Da Man risponde che non funzionerà con lui e gli dice che The Fiend è il prossimo.

Daniel Bryan è nello spogliatoio, ancora abbastanza scosso per lo scontro con il maligno. L’ex WWE Champion viene raggiunto da Heath Slater, il quale cerca di confortarlo ma lo fa con un tono e dei modi abbastanza pressanti ed assordanti. Il morale di Bryan non migliora ed anzi, l’American Dragon propone a Slater di scontrarsi sul ring.

Ne nasce un mini incontro a senso unico riassumibile con la parola “massacro”. Bryan infatti lotta con una tale aggressività che annichilisce il povero Slater. L’arbitro interrompe la contesa appena il wrestler di Aberdeen applica la LeBell Lock

Braun Strowman ha la possibilità di festeggiare insieme al pubblico di San Josè la vittoria del titolo Intercontinentale ma Sami Zayn e Shinsuke Nakamura interrompono tutto per chiedere un rematch. The Monster Among Man chiaramente accetta ma il canadese risponde che non si farà ora. Al termine della frase di Zayn intervengono i Revival, che a quanto pare hanno cambiato alleati ed aiutano la cricca di Sami ad avere la meglio sul campione Intercontinentale. Volere non sempre è potere però dato che Strowman mette tutti in fuga. Il gigante riesce a mettere le mani su Sami Zayn ma si distrae e subisce una Kinshasa micidiale, che lo stende.

Otis intanto si prepara per l’appuntamento di San Valentino con Mandy Rose. Tucker aiuta l’amico con le buone maniere ma la questione non sembra semplicissima.

Ancora un altro match ma nemmeno questo supera i cinque minuti; Sheamus infatti annichilisce Apollo Crews con un Brogue Kick. A movimentare leggermente la situazione ci prova Shorty G, ancora infuriato con l’irlandese. Quest’ultimo però è nettamente superiore e si sbarazza agilmente anche del fu Chad Gable.

And now it’s time for the Maaaaaaaaaain Eveeeeeeeeeeeent!

SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP #1 CONTENDER MATCH: DANA BROOKE VS CARMELLA VS ALEXA BLISS VS NAOMI

L’ultima ad entrare è Naomi, colei che sette giorni fa ha avuto un brutto screzio con la campionessa Bayley. Le due vengono alle mani anche oggi dato che l’ex Hugger è al tavolo di commento e fa di tutto per far innervosire le contendenti. L’attenzione si sposta di nuovo sul ring e le luci dei riflettori sono tutte su Naomi che sfiora la vittoria prima con uno Split Legged Moonsault su Carmella e poi con una Stunner su Dana Brooke. Alexa Bliss non permette all’ex campionessa di dominare la scena e cerca di ottenere la chance titolata arrivando ad un passo dal traguardo. Naomi evita la Twisted Bliss alzando le ginocchia e poi connette la Rear View ma nessuno ha fatto i conti con la furbizia di Carmella, che compare sul ring e stende Naomi con due Superkick vincendo il match.

VINCITRICE: CARMELLA

Bayley non ci sta ed aggredisce la nuova contendente con un attacco alle spalle. SmackDown si chiude con lo sguardo incredulo di Carmella per l’aggressione subita dall’ex amica, che intanto si allontana dal ring.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram mentre per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie seguite il nostro canale Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

What do you think?

Written by Yuri Thearchitect Martinelli

Oltre ad essere il direttore di The Shield Of Wrestling,sono un giornalista da sempre appassionato di calcio.
Mi faccio largo in un mondo molto competitivo come quello del giornalismo sportivo,creando da me la mia figura,attraverso i vari progetti ai quali partecipo o che ho creato da me,come il sito che state visitando proprio ora.
Metto mano su tanti diversi pezzi e news che potete trovare nel sito e do la voce ai due programmi radiofonici del sito,Over The Top Rope e What's Next.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Tommaso Ciampa quando tornerà - Infortunio

Tommaso Ciampa infortunato?

Interferenze a SmackDown

SmackDown Risultati 07-02-2020