Dopo aver visto la puntata di SmackDown post-Extreme Rules, andiamo ad analizzare nel dettaglio gli Ups&Downs con Beppe “HBK” Ieno

Si è conclusa da poche ore la puntata di SmackDown Live, svoltasi alla University of Worcester Arena, che ha seguito di 48 ore la disputa di Extreme Rules. Dopo quanto accaduto sia in PPV, sia a RAW, ci saranno state ulteriori novità in vista di Summerslam? Lo scopriamo subito con gli Ups&Downs odierni.

UPS

– A COLPI DI STUNNER

La puntata di SmackDown si è aperta con una sorta di dibattito organizzato da Shane McMahon, il quale ha voluto discutere con tutti gli atleti dello show blu i problemi del programma, con molti lottatori che hanno avuto pareri completamente contrastanti tra di loro. Tuttavia, il Commissioner è stato attaccato poco dopo da Kevin Owens, che lo ha atterrato con una Stunner. Dolph Ziggler ha poi cercato vendetta per quanto accaduto ad Extreme Rules e ha ottenuto dallo stesso Shane il re-match proprio contro il canadese. Ma ancora una volta KO è riuscita a spuntarla, colpendo lo Show-Off e ancora una volta il figlio di Vince con 2 Stunner, prima di scappare per evitare gli altri atleti intervenuti a bordo-ring durante il Main Event.

– IL RIENTRO DI RANDY ORTON

Sia nella puntata di RAW, sia a SmackDown, si è assistito al rientro a tempo pieno di Randy Orton, che sembra essere in grande forma. Nel Main Roster di lunedì ha sfiorato la vittoria nella Battle Royal, venendo eliminato per ultimo da Seth Rollins; nello show blu però, The Viper ha ottenuto un importante successo assieme a Samoa Joe ed Elias, sconfiggendo il New Day e soprattutto schienando il campione WWE Kofi Kingston dopo la sua classica RKO. Solo il tempo verificherà se il 13 volte campione del mondo potrà avere una chance titolata o meno.

DOWNS

– WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Nella serata di Worcester, le IIconics e le Kabuki Warriors si sono affrontate in un match valevole per le cinture di coppia; dopo una fase di dominio delle asiatiche, le 2 campionesse si sono messe volontariamente fuori dal ring e si sono fatte contare fuori, perdendo l’incontro e mantenendo il titolo, continuando l’indifferenza generale che suscitano i nuovi titoli introdotti ad Elimination Chamber.

Considerazioni generali

Come a RAW, anche a SmackDown non ci sono state grandi novità in vista di Summerslam, con Daniel Bryan che non ha presentato nessun annuncio e Kevin Owens ancora una volta protagonista della serata. Da tenere d’occhio anche la situazione femminile, con Ember Moon prima sfidante, e il rientro di Randy Orton, tornato con buoni risultati.