Ieri notte si è svolto Starracade in diretta dalla U.S. Bank Arena a Cincinnati. La WWE ne ha approfittato per stilare una lista sui migliori 5 momenti dell’evento.

Al giorno d’oggi l’evento delle star è solamente un live Event che comprende entrambi i roster. Tramite i social infatti, come scritto prima, la federazione di Stamford ha fatto sapere i 5 momenti più iconici della storia di Starcade.

NUMERO 5: 173-1

Passava l’anno 1998 e Goldberg (Campione mondiale) vantava una streak di 173 vittorie. Nel Main Event dell’evento però andò in modo diverso infatti dopo parecchie scorrettezze Kevin Nash ha sconfitto Goldberg facendogli così perdere il titolo e la streak.

NUMERO 4: VADER IS OUT!

Torniamo un attimo indietro, al 1993. L’evento doveva proporre come Main Event Vid Vicious contro Vader. Dopo però l’infortunio del primo la WCW dovette correre ai ripari inserendo Ric Flair nel match. L’incontro venne vinto da un Nature Boy che sembrava senza speranza dopo un carambolesco roll-up. Ric si portò anche a casa il titolo che Vader ormai teneva assiduamente.

NUMERO 3: CORNETTE VOLA GIÙ

Edizione numeri 1986, nella card un interessantissimo Champion vs Champion non è l’unica attrazione. Ci fu l’incontro tra Road Warriors e Midnight Express in uno…Scaffold Match? Esatto, i quattro dovevano lottare sopra ad una rampa sopraelevata, fatto sta che durante il match Jim Cornette (manager dei Midnight Express) salì sulla piattaforma. Il resto è storia, infatti il manager venne buttato giù dalla rampa avendo un impatto fenomenale!

NUMERO 2: NEW WORLD CONQUERED

Starrcade 1997, in quell’annata la nWo si era imputata come la stable dominante. A quell’ evento però Hollywood Hulk Hogan dovette lasciare il suo titolo che detenne per gran parte dell’anno nelle mani di Sting dopo un match che fece la storia. Dopo l’incontro tutto il backstage salì sul ring per festeggiare insieme al nuovo campione mondiale.

NUMERO 1 :LA RIVINCITA DELL’AMERICAN DREAM

Nella seconda edizione di Starcade, nel lontano 1984 la NWA portò in scena Ric Flair vs Dusty Rhodes come Main Event della serata. L’anno seguente, dopo una faida parecchio strana con assidui turn fra loro il match venne ripetuto, e anch’esso finì nel Main Event con in palio il titolo NWA. L’American Dream sotto lo stupore del pubblico del Greensboro Coliseum vinse la contesa pareggiando i conti con l’amico/nemico. Dopo l’incontro ci fu un siparietto emozionante dove Dusty disse che nessuno può combattere il popolo, dato che il popolo combatte per noi.

Questa era la classifica che la WWE ha stilato sui social, qui sotto trovate anche un video riassuntivo di tutte e 5 le posizioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

TOP 5⃣ ALERT: STARRCADE moments you need to see. ⭐ #WWEStarrcade ⭐

Un post condiviso da WWE (@wwe) in data: