Dopo aver visto l’edizione 2019 di SummerSlam, andiamo ad analizzare gli Ups&Downs dell’evento con Beppe “HBK” Ieno

E’ terminata da pochissime ore l’ultima edizione dello show più importante dell’estate, ovvero Summerslam, svoltasi Scotiabank Arena di Toronto. Dopo settimane di costruzione con tante luci e alcune ombre, l’evento più caldo dell’anno sarà riuscito a soddisfare le esigenze dei fan? Lo scopriamo subito con gli Ups&Downs.

UPS

– BROCK LESNAR VS SETH ROLLINS

Dopo l’incontro piuttosto incolore offerto in quel di WrestleMania 35, Brock Lesnar e Seth Rollins si sono rifatti alla grande la scorsa notte a Toronto, con il Kingslayer che è riuscito a riconquistare la cintura universale, schiantando la Bestia con il suo classico Stomp. Nonostante i vari acciacchi dovuti agli attacchi delle ultime 2 settimane, l’ex architetto dello Shield è riuscito a sopravvivere e a riscattare un periodo non proprio esaltante, coinciso con un regno titolato poco brillante.

– SORPRESE ESTIVE

L’evento di quest’anno ha regalato diversi ottimi incontri che hanno intrattenuto la serata. Uno di questi è stato sicuramente il Dream Match tra Charlotte Flair e Trish Stratus, con la Queen che ha trionfato, mentre la canadese è uscita tra gli applausi del suo pubblico. Anche il Submission Match tra Becky Lynch e Natalya ha regalato diverse emozioni, mentre Toronto si è letteralmente scatenata alla vittoria di Kevin Owens, che ha disintegrato Shane McMahon nonostante diverse interferenze. Da segnalare anche il ritorno a sorpresa nel Kick-Off di Edge.

DOWNS

– KOFI KINGSTON VS RANDY ORTON

Più che il match in sé, che ha visto un netto dominio di Randy Orton, si discuterà moltissimo sul finale piuttosto caotico e a tratti anti climatico, con Kofi Kingston e la Vipera che hanno terminato la contesa via Count-Out, permettendo al ghanese di mantenere il titolo WWE. Nel post-match, il membro del New Day ha distrutto Mister RKO a colpi di mazza da kendo, segno che la rivalità proseguirà anche nel prossimo mese.

– E ROMAN REIGNS?

Una delle assenze che non è passata inosservata è sicuramente quella di Roman Reigns, coinvolto in diversi attacchi nelle ultime settimane che sembrano essere architettati da Daniel Bryan e Rowan. Tuttavia, l’ex membro della Wyatt Family ha attaccato a sorpresa Buddy Murphy, l’uomo che aveva confessato il colpevole nell’ultimo SmackDown.

Considerazioni generali

SummerSlam 2019 può essere definita ampiamente positiva, anche se non ha raggiunto i livelli delle ultime edizioni a causa delle poche sorprese avute durante la serata. Tranne per il finale dell’incontro per il titolo WWE e il match molto sottotono tra Bayley e Ember Moon, a livello lottato l’evento ha regalato buone contese. Il riscatto di Seth Rollins può essere una sorta di trampolino di lancio per il Kingslayer, reduce da un periodo poco brillante.