in ,

Survivor Series 2019 Report

Survivor Series 2019 Report: Finalmente ci siamo. Dopo tante battaglie, oggi la guerra giungerà al termine. RAW, SmackDown ed NXT sono pronte per la sfida. L’obiettivo è cercare di farsi riconoscere come il Roster dominante. A raccontarvi questa brand warfare c’è il Direttore, Yuri”Thearchitect”Martinelli

(Potete trovare la preview dell’evento QUI)

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

L’evento comincia con le consuete due ore di kickoff che caratterizzano i Big Four. Al panel è presente il team composto da Jonathan Coachman, Charley Caruso, Booker T e David Otunga mentre sullo stage sono presenti Sam Roberts e JBL.

Come sempre l’analisi dei match ed i pronostici caratterizzano il Pre-Show ma non mancano le presenze illustri. Sarah Schrieber intervista Paul Heyman che prima si lamenta dell’introduzione ricevuta e poi specifica una volta di più che il suo assistito, Brock Lesnar non ha minimamente nessuna paura di affrontare Rey Mysterio nel No Holds Barred Match di oggi.

Durante il kickoff ovviamente si parla anche di WarGames specialmente perchè la presenza di Kevin Owens nel Team Ciampa di ieri ha fatto sorgere qualche interrogativo sul ruolo che l’ex NXT Champion avrà oggi.

Shawn Michaels raggiunge il panel per mantenere la propria promessa e svelare i componenti del Team NXT. HBK ci rivela che i partecipanti al Traditional Survivor Series Match saranno: Damian Priest, Matt Riddle, Keith Lee, Tommaso Ciampa e WALTER.

Cathy Kelley è insieme al campione NXT Adam Cole, pronto ad affrontare il suo sfidante, Pete Dunne. Cole chiarisce subito di essere abituato agli sforzi fisici e nonostante il match distruttivo di ieri, poggi è pronto ad affrontare un fuoriclasse come Dunne.

La regia ci ripropone la live di Facebook tenutasi subito dopo NXT TakeOver WarGames, nella quale Rhea Ripley ha rivelato che insieme a lei oggi lotteranno Bianca Belair,Candice LeRae, Io Shirai e Toni Storm.

Dal backstage è in collegamento con il panel, la campionessa di SmackDown Bayley che non nega di provare rispetto per le proprie avversarie ma con il suo moderno modo di fare glaciale è più che convinta di prevalere sulle avversarie.

Si passa sul ring per il primo match del Kickoff!

TRI-BRAND BATTLE ROYAL

Assistiamo ad una baraonda piuttosto bizzarra che vede il Team di NXT soccombere quasi da subito. Tra i primi eliminati ci sono i Forgotten Sons, seguiti da Zack Ryder e Curt Hawkins. L’Imperium fatica ad essere dominante anche in questa contesa e finisce per essere eliminata quando Robert Roode spinge fuori dal ring Fabian Aichner. Otis cerca di rubare la scena ma l’O.C. Lo elimina agilmente. Ben presto il team di NXT viene completamente cancellato dato che Fandango e Tyler Breeze finiscono per essere sopraffatti. Gli Street Profits si prendono la briga di far fuori i Revival e subito dopo cede il passo anche il Best Tag Team in the world. Rimangono solo gli Street Profits ed il team composto da Dolph Ziggler e Robert Roode. Lo Show-Off viene isolato fin da subito ma resiste stoicamente e dopo una serie di eliminazioni sfiorate è proprio il Gloroius One ad ottenere la vittoria per il proprio team eliminando Montez Ford

VINCITORI: TEAM SMACKDOWN(Dolph Ziggler & Robert Roode)

RAW 0 – NXT 0 – SMACKDOWN 1

La regia segna il primo punto per il brand blue, dunque per questa edizione del PPV, le vittorie del Kickoff saranno contate.

Dopo qualche minuto passato nuovamente al panel, è tempo per il secondo match.

TRIPLE THREAT MATCH: LIO RUSH VS AKIRA TOZAWA VS KALISTO

Lio Rush è chiamato a difendere il proprio status da campione contro altri due pesi leggeri in questo match tra brand. Inizialmente vediamo Kalisto ed Akira Tozawa riuscire ad essere più presenti nel match mentre Lio Rush fatica a reggere il confronto. Le manovre incrociate si ripetono molte volte ed il primo a sfruttare l’occasione di connettere la finisher è Kalisto che abbatte Rush con la Salida Del Sol. Tozawa ferma lo schienamento colpendo il wrestler messicano con la Shining Wizard. Il giapponese esegue una Senton Bomb dal paletto poderosa ma poi non riesce a concludere il match perchè il Cruiserweight Champion è salvato da Kalisto, che non contento stende Tozawa con la Salida Del Sol. A sorprendere tutti però è proprio il più assente, infatti Lio Rush approfitta del confronto tra gli avversari e connette la Final Hour sul Luchador riuscendo ad effettuare il pin

VINCITORE: LIO RUSH

RAW 0 – NXT 1 – SMACKDOWN 1

Sami Zayn raggiunge il panel per dare il risalto, che secondo lui merita al match che coinvolgerà il suo assistito Shinsuke Nakamura. Il canadese viene allegramente preso in giro dai membri del panel ma lui prima di andare via stizzito ci tiene a far sapere che Nakamura avrà un grande vantaggio nel match ovvero avere Zayn al proprio angolo.

Tocca nuovamente alla categoria di coppia!

TRIPLE THREAT TAG MATCH: UNDISPUTED ERA(KYLE O’REALLY & BOBBY FISH) VS VIKING RIDERS(ERICK & IVAR) VS THE NEW DAY(KOFI KINGSTON & BIG E)

Il New Day parte con convinzione e prima confronta in maniera diretta i Viking Riders poi si concentra sull’Undisputed ERA. Kofi Kingston e Kyle O’Really si scambiano una serie di pugni fin quando l’ex WWE Champion non archivia momentaneamente la pratica. I team di RAW e SmackDown si confrontano faccia a faccia ma ritorna l’UE che crea scompiglio e poi si abbatte sul New Day. O’Really blocca Double K a terra con una Knee Breaker ma Erick torna sul ring e da solo si sbarazza della team giallo-nero. Nonostante il momento di difficoltà iniziale, O’Really e Fish riescono lentamente a prendere il controllo della contesa ed addirittura bloccano a terra Ivar per indebolire i suoi arti inferiori. I Viking Riders finalmente riescono a darsi il Tag ed Erick cambia le carte in tavola. Col passar del tempo la maggior fisicità dei Viking Riders viene a galla ed i due vichinghi riescono a dominare nonostante i duri colpi subiti. La UE riesce a togliere di mezzo momentaneamente il New Day ma non regge il confronto con I Riders che ottengono il primo punto per RAW con la Viking Experience

VINCITORI: VIKING RIDERS

RAW 1 – NXT 1 – SMACKDOWN 1

Termina il Kickoff e si passa molto rapidamente al Main Show!

Il primo match della card è l’incontro a squadre femminile

15-WOMAN TRIPLE THREAT TAG TEAM ELIMINATION MATCH: TEAM NXT(RHEA RIPLEY, CANDICE LERAE, BIANCA BELAIR, IO SHIRAI & TONI STORM) VS TEAM RAW(CHARLOTTE FLAIR, ASUKA, KAIRI SANE, NATALYA & SARAH LOGAN) VS TEAM SMACKDOWN(SASHA BANKS, CARMELLA, DANA BROOKE, LACEY EVANS, NIKKI CROSS & SASHA BANKS)

La contesa è confusionaria e si fa quasi fatica a seguire la sequenza di azioni. Ben presto assistiamo ad una girandola di Trademark Moves che lascia Candice LeRae e Io Shirai a terra fuori dal ring. Il match prosegue ma dopo qualche minuto gli addetti raggiungono le due ragazze del Team NXT e le dichiarano non in grado di combattere. Evidentemente LeRae e Shirai erano troppo provare dopo il WarGames match di ieri. NXT è in netta inferiorità numerica ma è a questo punto che Bianca Belair sale in cattedra. L’atleta di NXT sorprende Nikki Cross con un Roll Up e la elimina. Poco dopo anche Sarah Logan, dopo un prolungato confronto, finisce vittima di uno splash incredibile e del conseguente Pin di Bianca. Entra in gioco Charlotte Flair che si confronta con l’atleta che momentaneamente sta offrendo la migliore prestazione del match. Carmella cerca di inserirsi nella contesa ma ottiene solo un’eliminazione causata dalla Natural Selection di Charlotte Flair. Assistiamo ad una girandola di Tag, Kairi Sane prova ad ottenere le luci della ribalta ma Sasha Banks la sorprende con un’imprecisa Meteora e la elimina. SmackDown perde un altro membro dato che Asuka elimina agilmente Dana Brooke. A questo punto però succede un bel guaio per il team RAW. Tornano a galla le frizioni tra Asuka e Charlotte Flair e dopo che la Regina caccia dal ring la “compagna” viene sorpresa da quest’ultima che le sputa il Green Mist sul volto. Asuka lascia la contesa mentre Charlotte viene eliminata da Lacey Evans. Ora le eliminazioni si susseguono più velocemente. Natalya entra in gioco ed a sua volta elimina dalla contesa La Evans. A questo punto assistiamo ad un’alleanza particolare; Sasha Banks e Natalya si alleano per eliminare prima Toni Storm con una doppia sottomissione (Sharpshooter e Crossface) e poi Bianca Belair. La Bo$$ però tradisce la momentanea alleata per confrontarsi da sola con Rhea Ripley. La wrestler britannica ben presto sente le fatiche del match di ieri e subisce due Meteora che la indeboliscono veramente tanto. L’ex NXT UK riesce ad evitare la terza Meteora e cerca di sottomettere la nemica ma si fa sorprendere e finisce vittima della Bank’Statement. La Ripley sembra allo stremo ma tornano in scena sia Io Shirai che Candice LeRae. Le due non possono prendere parte al match ma fanno ciò che serve, ovvero distrarre Sasha Banks e permettere al al loro capitano di eseguire la Riptide vincente!

VINCITORE: TEAM NXT(Rhea Ripley)

RAW 1 – NXT 2 – SMACKDOWN 1

Kevin Owens è nel backstage e viene raggiunto dal capitano del proprio team, Seth Rollins. L’Architetto cerca di capire, dopo le azioni di KO di ieri, se il suo compagno starà dalla sua parte oppure no. Owens in maniera netta risponde che lui ama NXT ma loro non hanno bisogno di lui a differenza di RAW. Il canadese poi mima il “pugno dello SHIELD” e dice di non palare a lui di lealtà.

TRIPLE THREAT MATCH: RODERICK STRONG VS AJ STYLES VS SHINSUKE NAKAMURA(W./ SAMI ZAYN)

La contesa oltre ad essere molto tecnica sorprende anche per la resistenza messa sul ring dai tre atleti. Non c’è quasi mai un attimo di pausa. AJ Styles è quasi sempre quello più invischiato negli scontri per quanto riguarda la fase iniziale del match. Shinsuke Nakamura riesce a colpire duramente Roderick Strong sul collo con un calcio a mezza luna. Il secondo colpo degno di nota spetta ad AJ che stende il wrestler giapponese con l’Ushigoroshi. Il Campione degli Stati Uniti tenta la Styles Clash sul campione Intercontinentale ma Roderick Strong ferma tutto con un Dropkick. Sami Zayn trascina fuori dal ring il proprio assistito mentre Roddy stende Styles con una Powerbomb tremenda. Zayn fino ad ora si dimostra veramente l’arma in più di Nakamura, che dopo essere stato aiutato dal proprio amico, riesce a recuperare le forze per l’assalto finale. Roderick Strong subisce una Kinshasa e finisce fuori dal ring. Restano solo l’ex NJPW ed AJ Styles. Il campione di SmackDown invita l’avversario a farsi sotto e riesce a tenerlo a bada molto bene. Styles però ha un guizzo e connette il Phenomenal Forearm ma a questo punto si verifica la beffa. Roderick Strong appare sul ring e caccia da esso il leader dell’Original Club per poi schienare Nakamura e vincere di rapina.

VINCITORE: RODERICK STRONG

RAW 1 – NXT 3 – SMACKDOWN 1

Daniel Bryan si sta scaldando per il suo match ma viene raggiunto e disturbato da The Miz. L’ex campione Intercontinental motiva il suo vecchio allievo dicendogli che dovrà riuscire a fermare questa piaga chiamata The Fiend. Bryan ha solo una risposta… E caccia a male parole Mizanin

NXT CHAMPIONSHIP MATCH: PETE DUNNE VS ADAM COLE(C)

Adam Cole ha un duro compito oggi, cercare di mantenere la cintura dopo la contesa distruttiva di ieri. Anche Pete Dunne però ha avuto un match duro durante WarGames dunque l’esito del match è alquanto incerto. Il Bruiserweight mette in scena una prestazione solida e più convincente, nella fase iniziale del match, rispetto a quella di Adam Cole. Il campione NXT tira fuori dal cilindro la Last Shot, che pero non basta a mettere K. O. Dunne. L’ex NXT UK subisce anche una Ushigoroshi poderosa ma non arretra anzi trova le forze per rispondere con la Bitter End. Cole non subisce il pin ed il match va avanti. L’ex PROGRESS Champion tenta uno Step Up Moonsault ma Cole lo centra con un Superkick al volto. Il leader dell’Undisputed ERA sorprende il nemico con la specialità della casa, la Panama Sunrise sull’apron ring. Dunne rimane stordito e rischia la sconfitta per count out ma riesce a tornare sul ring all’ultimo istante, Cole però lo stava attendendo e lo colpisce con un Superkick! Il wrestler inglese perde il proprio paradenti ed Adam Cole non vuole farglielo recuperare. Dunne “spezza” le dita del nemico e tenta la Bitter End ma Cole ha ancora una sorpresa per noi ed inverte la mossa nella Panama Sunrise. Il campione si rialza e conclude il match con la Last Shot

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: ADAM COLE

UNIVERSAL CHAMPIONSHIP MATCH: DANIEL BRYAN VS THE FIEND(C)

Dopo aver visto il recap della breve faida assistiamo alle entrate dei contendenti. Ovviamente la luce rossa non si fa attendere e dopo il suono della campanella parte il match. Daniel Bryan attacca da subito l’avversario ma poco dopo viene stesso e colpito con diversi pugni. Bryan pare paralizzato a terra e dopo poco subisce anche uno Uranage. La contesa si rallenta molto e si riaccende dopo qualche minuto grazie alla reazione di Bryan che colpisce l’avversario con una ginocchiata saltando dall’apron. L’American Dragon vola da una parte all’altra, prima fuori dal ring e poi dentro, centrando The Fiend con un Missile Dropkick. Il pubblico intona gli “Yes” e Bryan parte con i suoi caratteristici calci. Bryan è tornato dalla parte del suo pubblico e dopo una serie infinita di Yes kick riesce a connettere il Knee Plus. The Fiend ovviamente non si sconfigge con così poco e la contesa va avanti. Il Demone si rialza e dopo aver subito un altro paio di colpi riesce ad intrappolare il nemico nella Mandible Claw ed a schienarlo.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: THE FIEND

Sarah Schreiber è con Rey Mysterio per la classica intervista pre match. Il wrestler messicano ricorda che dopo tanti anni affronterà di nuovo Brock Lesnar ma lui è sicuro delle sue capacità e poi mostra ancora “il suo amico” la mazza che si porta dietro da lunedì. Rey ripete che fa tutto questo per vendicare suo figlio Dominik e per strappare la cintura a Brock Lesnar

15-MEN TRIPLE THREAT TAG TEAM ELIMINATION MATCH: TEAM NXT(TOMMASO CIAMPA, MATT RIDDLE, KEITH LEE, DAMIAN PRIEST & WALTER) VS TEAM RAW(SETH ROLLINS, KEVIN OWENS, RICOCHET, RANDY ORTON & DREW MCINTYRE) VS TEAM SMACKDOWN(ROMAN REIGNS, KING CORBIN, MUSTAFA ALI, BRAUN STROWMAN & SHORTY G)

Comincia una contesa che si preannuncia sfiancante sotto tutti i punti di vista. WALTER fin da subito prova a mettersi in mostra e si confronta alla pari con Braun Strowman ma una Claymore paralizza il leader dell’IMPERIUM e l’arena. WALTER è stato eliminato subito. Shorty G vuole le luci della ribalta e si lancia all’attacco ben figurando. Il ragazzo pecca di inesperienza e si fa sorprendere dalla Frog Splash di Kevin Owens che lo elimina. L’ex NXT si gasa e sorprende Roman Reigns con un Superkick mentre quest’ultimo stava litigando con King Corbin per chi dovesse essere il prossimo ad entrare. KO colpisce ancora Reigns con una Cannonball fuori dal ring e poi Corbin con un Superkick. Owens al rientro sul ring viene sorpreso da Tommaso Ciampa ed eliminato. A questo punto scende in campo Randy Orton per un confronto con Tommaso Ciampa. Il Blackheart non riesce a tenere testa al nemico e subisce una RKO. Damian Priest fa la stessa fine ma lui viene anche schienato ed eliminato. Entra in scena Matt Riddle che schiva la finisher di Orton e sorprende la Vipera con un Roll up. Orton è eliminato e il BRO festeggia… Forse un po’ troppo, infatti Randy prima di uscire lo stampa a terra con la propria finisher. King Corbin entra in scena ed elimina Riddle e poi lascia il posto a Braun Strowman per il confronto con Keith Lee. Il membro di NXT viene sorpreso da un colpo di McIntyre. Strowman domina la scena ed inizia la sua solita folle corsa intorno al ring per abbattere gli avversari. The monster among man non si avvede del conteggio e dopo essere stato colpito in pieno da Keith Lee viene contato fuori dal ring ed eliminato. Ricochet sfrutta la situazione e finalmente si mette in mostra volando in maniera spettacolare contro Roman Reigns situato fuori dal ring. Al rientro nel quadrato King Corbin beffa The One and Only e lo schiena. I voli non sono finiti però perché sul ring è rimasto Mustafa Ali, un altro specialista delle acrobazie.

Il wrestler di SmackDown viene aggredito verbalmente da Baron Corbin per non si sa bene quale motivo.

Ali si distrae e subisce il Curb Stomp fatale. Roman Reigns finalmente mette il marchio sul match e con una Spear riesce ad eliminare Drew McIntyre. Il Big Dog non si ferma qua, sorprende tutti e con la combo Superman Punch + Spear stende il proprio compagno, Baron Corbin e lo lascia vittima per il pin di Tommaso Ciampa. Restano solo due membri del Team NXT, Ciampa e Lee, uno di SmackDown, Reigns ed uno di RAW, Rollins. I due ex membri dello SHIELD si alleano contro NXT e cercano di connettere la Double Powerbomb su Ciampa sopra al tavolo di commento ma Keith Lee travolge entrambi. Il capitano del team NXT porta Rollins sul ring e connette la Project Ciampa poi tenta anche la Fairy Tail Ending Ma Roman Reigns salva l’ex compagno e serve il Curb Stomp a Seth che schiena ed elimina Ciampa. Ora ogni roster ha un membro ma Keith Lee sembra fare per 2 e resiste agli attacchi di entrambi gli avversari. Rollins fa da solo e stende il gigante connettendo anche la Frog Splash. L’architetto del ring è pronto per il Curb Stomp ma in maniera incredibile Lee esegue la Jackhammer ed elimina Rollins. È un 1 contro 1 ora. Roman Reigns mette a segno 2 Superman Punch ed atterra Lee ma non basta ancora ed anzi il membro di NXT ha una reazione poderosa e connette la Spirit Bomb. L’ex EVOLVE sbaglia il Moonsault e cade vittima della Spear che chiude il match ed assegna la vittoria al team SmackDown.

VINCITORE: TEAM SMACKDOWN(Roman Reigns)

RAW 1 – NXT 3 – SMACKDOWN 2

Il Big Dog esulta ma apprezza anche la prova di Keith Lee e lo dimostra porgendo il pugno che viene ricambiato dal ragazzo dello show giallo-nero

UNIVERSAL CHAMPIONSHIP NO HOLDS BARRED MATCH: REY MYSTERIO VS BROCK LESNAR(W./PAUL HEYMAN)(C)

Entra per primo Rey Mysterio pronto a vendicare la sua famiglia. Poco dopo è la volta del campione accompagnato da Paul Heyman che per prendere in giro Rey fa le solite presentazioni ma in messicano. Finalmente la contesa comincia e Mysterio, che per l’occasione indossa una maschera che richiama un pagliaccio, scende dal ring per prendere la sua mazza. Lesnar non si fida ed inizialmente si allontana dal ring. Poco dopo la Bestia riesce a mettere le proprie mani sul nemico ed inizia l’opera di vittimizzazione. Il luchador nipote d’arte subisce dei colpi molto potenti e viene schiantato contro il ring post. Mr.619 riesce a reagire ma solo momentaneamente; non appena il wrestler mascherato si avvicina alla mazza, la Bestia lo blocca e atterra con diversi German Suplex di cui uno proprio sopra la mazza. Il massacro continua fin quando Dominik non si presenta sul ring con l’asciugamano per fermare tutto. La bestia però non conosce pietà ed aggredisce il ragazzo scatenando la reazione di suo padre. Mysterio esegue un Low Blow e suo figlio lo emula poco dopo. Padre e figlio attaccano Brock Lesnar e come se non bastasse eseguono una doppia 619 insieme e poi una Frog Splash a testa. Dominik e Rey eseguono lo schienamento ma Lesnar si rialza! La bestia è infuriata e fa volare Dominik con un German Suplex per poi prendere al volo Mysterio e finirlo con l’F-5

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: BROCK LESNAR

TRIPLE THREAT MATCH: SHAYNA BASZLER VS BECKY LYNCH VS BAYLEY

Contesa ricca di colpi netti ma non troppo veloce nella sua parte iniziale. Shayna Baszler viene momentaneamente esclusa dalla prima parte di match a causa dei colpi subiti da entrambe le nemiche. Bayley e Becky Lynch vogliono vedersela tra di loro ed in maniera alternata dominano. Finalmente la Baszler riesce ad inserirsi nel match e la contesa si alza un pochino d’intensità. Becky Lynch connette un doppio DDT e poi esegue la Dis-Arm-Her sull’ex Hugger, che però si libera. Shayna scaccia la wrestler irlandese dal ring ma viene sorpresa da un Bayley To Belly. L’intensità del match non sale ma la fatica ed i colpi subiti iniziano comunque a farsi sentire. Bayley interpreta il ruolo che Shayna Baszler ha avuto nella prima parte di match mentre le rappresentanti di NXT e RAW cercano di immobilizzarsi nelle rispettive mosse di sottomissione.

Il match si sposta fuori dal ring dove la campionessa dello show giallo-nero domina.

Becky Lynch viene scagliata sopra il tavolo di commento. Restano in piedi solo Bayley e Shayna Baszler che salgono sul quadrato. La Regina di Spade non ci mette molto a chiudere l’avversaria nella Kirifuda Clutch ed a vincere il match.

VINCITRICE: SHAYNA BASZLER

RAW 1 – NXT 4 – SMACKDOWN 2

Dopo la contesa Shayna festeggia e lo fa anche di fronte a Becky Lynch, che non ci sta e si vendica. L’irlandese schianta la nemica sul tavolo di commento e poi si schianta su di lei con un Leg Drop. Lo show si chiude con la Lass Kicker che esulta mentre alza il proprio titolo.

La sentenza però è una sola, NXT ha vinto ed ora staremo a vedere se questo porterà a delle conseguenze

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram mentre per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie seguite il nostro canale Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

What do you think?

Written by Yuri Thearchitect Martinelli

Oltre ad essere il direttore di The Shield Of Wrestling,sono un giornalista da sempre appassionato di calcio.
Mi faccio largo in un mondo molto competitivo come quello del giornalismo sportivo,creando da me la mia figura,attraverso i vari progetti ai quali partecipo o che ho creato da me,come il sito che state visitando proprio ora.
Metto mano su tanti diversi pezzi e news che potete trovare nel sito e do la voce ai due programmi radiofonici del sito,Over The Top Rope e What's Next.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Nuovo titolo intercontinentale - Reazione di Cody Rhodes

Nuovo titolo intercontinentale: la reazione di Cody Rhodes

Britt Baker inquadrata - NXT TakeOver: War Games III

Britt Baker inquadrata durante NXT TakeOver: War Games III