The Miz è infastidito dal non comparire nei poster dei Pay-Per-View WWE
The Miz è infastidito dal non comparire nei poster dei Pay-Per-View WWE

The Miz è infastidito dal non comparire nei poster dei Pay-Per-View WWE

Secondo The Miz questo gioca a sfavore nella sua corsa al successo

The Miz è infastidito dal non comparire nei poster dei Pay-Per-View WWE: l’Awesome One ha confidato al Busted Open Radio, il risentimento che prova ogni volta che il suo volto non appare tra le Superstar WWE nei poster dei PPV o di SmackDown.

The Miz è tra degli atleti più rappresentativi dell’ultima decade in WWE: vincitore del Money in the Bank, sei volte Tag Team Champion, due volte United States Champion, otto volte Intercontinental Champion, WWE Champion e Main Eventer di WrestleMania, quindi, Grand Slam Champion.

Una serie di successi che lo ha lanciato nell’Olimpo dei grandi nomi nella storia della Federazione. Ma si sa, tende ad essere soprattutto una primadonna.

The Miz vive la sua carriera in WWE per essere un’autentica Star, lo è nei film della Compagnia a cui ha preso parte con la serie di The Marine.

Da quest’anno sarà presentatore del programma TV “Cannonball“.

“Mi infastidisce non essere nei poster di SmackDown o dei PPV”

Intervistato al Busted Open Radio, The Miz ha confessato quanto il suo essere ambizioso lo porti più volte a risentirsi quando non riesce ad ottenere ciò per cui si impegna e lavora al massimo.

Le persone mi fanno sempre questa domanda. Sono una persona che vuole tutto. Voglio tutto e cosa comporta tutto? Quando non sono il campione della WWE, voglio essere il campione della WWE. Quando non sono su un poster per SmackDown o qualsiasi PPV, se non sono davanti e al centro, anche se sono sul poster e sono sul lato, questo mi fa infuriare. E’ un aggravante per me.

Ciò mi motiva a voler essere la figura centrale ed essere la stella di una WWE che mi guarda e dice vai, sei il nostro ragazzo. Onestamente non mi sento come se fossi stato quel ragazzo. Ho sempre dovuto lavorare molto duramente per diventare quel ragazzo, per essere quel ragazzo. In questo momento, non mi sento come se lo fossi.”

Quindi cosa devo fare per essere quel ragazzo? Mi chiedo, devo partecipare a 45 spettacoli diversi e mostrare alla WWE che posso essere il focus principale di uno spettacolo. Avere il controllo dei ratings. Con le persone che pagherebbero per vedermi lottare. È lì che mi guardo e penso, cosa devo fare per arrivare a quel livello?

Certe volte, è come stare su un ottovolante. A volte sei in alto e a volte devi aspettare e aspettare. Non mi piace aspettare. Mi piace fare tutto il possibile per assicurarmi di dare al pubblico esattamente ciò che meritano. Questo è ciò che fa un perfomer e un intrattenitore, io lo sono, un’artista.

Una forte ambizione è ciò che spinge The Miz a dare il meglio di se in ogni circostanza, al mettersi in discussione e magari anche ad infastidirsi quando i piani non vanno come sperato.

Dal 2018 è uno dei volti più importanti di Friday Night SmackDown (nonostante alcuni sporadici spostamenti del roster di RAW). Sempre presente nella scena titolata e spesso e volentieri un Main Eventer nello show blu. Che sia Heel o Face, resta tra i beniamini del pubblico. Una futura corsa per il titolo mondiale, non è poi così un’idea azzardata.

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su FacebookSeguici su Google News

Altre storie
AEW sta vendendo più biglietti della WWE
AEW sta vendendo più biglietti della WWE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: