in

The New Beginning in Sapporo Review – Day 1

Cosa é successo durante il Day 1 di The New Beginning in Sapporo?

The New Beginning in Sapporo Review – Day 1, Riviviamo insieme la prima giornata di The New Beginning in Sapporo

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

The New Beginning in Sapporo, partiamo con la review della prima giornata!

Si parte con un tag team match che vede ELP e Taiji Ishimori affrontare Tiger Mask e Yuya Uemura. Risultato della contesa che sembra sin da subito scontato, il duo del BULLET CLUB risulta molto più scaltro. Nonostante ciò, il tag formato da Uemura e Mask si fa valere molto. La rapidità di Uemura mette in difficoltà spesso I due villain che rischiano fino alla fine. La vittoria va però al tag degli heel grazie ad una Crossface di Taiji Ishimori ai danni di Yuya Uemura.

Secondo scontro della serata, un 3 vs 3 tra 2 team particolari. Questo è infatti uno degli ultimi match della leggenda Manabu Nakanishi, che per l’occasione lotterà con Hiroyoshi Tenzan e Yota Tsuji contro il trio formato da Tomoaki Honma, Togi Makabe e Toa Henare. Contesa equilibrata che rispetta le aspettative, risulta un bel mix nel far risaltare leggende e talenti. Nel finale Toa Henare schiena Yota Tsuji grazie alla sua finisher, la Toa Bomb.

Terzo match della card, un 4 contro 4 che vede Will Ospreay, Ryusuke Taguchi, SHO e YOH affrontare I membri del Suzuki Gun (Zack Sabre Jr., Yoshinobu Kanemaru, El Desperado e DOUKI). Sin da subito il comedy si fa sentire, d’altronde stiamo comunque parlando di un match di Ryusuke Taguchi. Tralasciando le sequenze comedy, I Roppongi 3K fronteggiano bene I rivali (Desperado e Kanemaru) e Ospreay si ritrova più volte ingabbiato dalle assurde sottomissioni di Sabre. La contesa termina quando Taguchi esegue il Dodon ai danni di DOUKI. Terminato l’incontro l’Aerial Assassin fomenta il match con Sabre di domani, spiegando come di fatto la sua rincorsa al titolo del Submission Master dura praticamente da 7 anni. Inoltre assistiamo anche ad uno staredown tra I due tag dei pesi leggeri, in vista del loro match titolato ad Osaka, settimana prossima.

È il turno di Hiromu! Infatti, Hiromu Takahashi e BUSHI affrontano Robbie Eagles e Ryu Lee. La rivalità tra la bomba ad orologeria e l’ex Dragon Lee viene subito riportata a galla con I due che si ritrovano a colpirsi forte sin dall’inizio. Al termine di una zuffa molto bilanciata, Robbie Eagles si ritrova a far cedere BUSHI con la Ron Miller Special. Il membro del CHAOS sempre più lanciato in alto.

La parte alta della card di The New Beginning in Sapporo

Siamo arrivati al rematch di New Year Dash, Jay White e KENTA affrontano Tetsuya Naito e SANADA. Scontro che va un po’ sulla stessa riga di quello di Dash almeno inizialmente, l’ex Hideo Itami prova a giocare molto col pubblico e l’incontro che va avanti lento, anestetizzato dagli heel per guadagnare odio dal pubblico. Nella seconda fase I 4 si accendono e si nota una buonissima alchimia tra Naito e KENTA, ciò fa ben sperare per Il loro match di Osaka. Vince il duo in rappresentanza del BULLET CLUB grazie ad un roll-up del tagliagole su SANADA, poco dopo che quest’ultimo è stato colpito da una sediata di Gedo.

Risuona la theme song di Taichi! Siamo quindi al match tra il Suzuki Gun (Minoru Suzuki e Taichi) e l’improbabile coppia formata da Kazuchika Okada e Jon Moxley. Il Death Rider arriva con la bandana all’occhio per colpa della ferita provocatagli da Chris Jericho in AEW. L’incontro mette sin da subito in risalto le due diverse rivalità, Mox/Suzuki e Taichi/Okada. Brawl da una parte e wrestling tecnico dall’altra. Il match finisce quando Minoru colpisce Mox con la Gotch Style Piledriver. Finito l’incontro, Taichi continua ad infierire su Okada ed arrivano Sabre e Ospreay per assistere I loro compagni di stable. Il membro del Suzuki Gun vince comunque il segmento e promette di vincere il match col Rainmaker di domani.

Penultimo scontro della card, il primo single match della serata, Tomohiro Ishii vs EVIL. Botte da orbi per tutta la sua durata, Tomohiro Ishii è quanto di più vicino ci sia ora al puroresu. Match conteso fino alla fine, I due sembrano non sentire I colpi, fino a quando il membro del CHAOS colpisce il membro LIJ con la Brainbuster. I due ci hanno regalato l’ennesima grande prestazione, chapeau.

Il main event di The New Beginning in Sapporo

Finalmente, il Main Event! Shingo Takagi e Hirooki Goto si contendono il NEVER Openweight Title. Il terzo incontro tra I due in NJPW, lo score è di 1 a 1, una vittoria per Shingo ed una per Goto. La contesa inizia subito come ci si aspettava, scambi di lariat e colpi assordanti. Più va avanti il match e più le sequenze di braccia tese si intensificano, fino a quando la velocità e l’esplosività di Shingo uccidono praticamente il membro del CHAOS. Negli ultimi minuti il discorso sul vincitore sembrava riaperto, Goto pareva avere la meglio ed era anche riuscito a far cadere il paradenti del Drago al suolo. Il membro LIJ, però, non si da mai per vinto e nella stanchezza riesce a colpire il suo avversario con la Last Of The Dragon. Shingo Takagi si laurea nuovo campione NEVER e nel post match parla anche della sua vittoria dicendo ”questo è soltanto l’inizio!”. Prima di tornare in backstage, sembra avere un diverbio con SHO che proprio in occasione di quel match si trovava al tavolo di commento. Match in vista tra I due? Il primo giorno di New Beginning in Sapporo è terminato. Tante gioie e tanti dolori per gli atleti coinvolti, ma soprattutto, QUESTO È L’ANNO DEL DRAGO!

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

What do you think?

Written by Manuel Ish

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Interferenze a SmackDown

Baron Corbin ricoperto con il cibo per cani

John Cena si sposa

John Cena a WrestleMania: la WWE ci spera