UFC 240: Holloway vs Edgar | Risultati
UFC 240: Holloway vs Edgar | Risultati

UFC 240: Holloway vs Edgar | Risultati

UFC 240: Holloway vs Edgar | Risultati. Fan del wrestling, delle arti marziali miste ma soprattutto di The Shield Of Wrestling, eccoci qui con i risultati dell’evento ad Edmonton della UFC, nel quale il campione Max Holloway ha dovuto difendere la cintura contro l’ex campione dei pesi leggeri Frankie Edgar.

Ma andiamo a rivedere il resto della card.

DEIVESON FIGUEIRDO SCONFIGGE ALEXANDRE PANTOJA

Uno dei migliori match della serata quello fra il terzo ed il quarto del ranking dei pesi mosca.
Match che è partito in una maniera un po’ strana, con Pantoja che prendela rincorsa per colpire Figureido con degli overhand.
Dopo un po’ il match è diventato una guerra, infatti dal secondo al terzo round ci sono state risposte di colpo a colpo, anche se Figureido ha vinto tutti gli scambi, mettendo anche knockdown Pantoja durante gli ultimi istanti del secondo round.
Match che finisce ai punti con Figureido vincente per decisione unanime.
Questo match è una delle tante prove che i flyweight sono una categoria molto divertente che tutti sottovalutano.

GAVIN TUCKER SCONFIGGE SEUNG WOO CHOI

Ok, ho sbagliato nel pensare che questo match fosse noioso, poiché è stato un match tecnicissimo, che solitamente riesce ad apprezzare solo chi pratica questo sport o gli amanti dell’amateur wrestling (la lotta libera).
Il match inizia con un Seung Woo Choi che vince la fase in piedi dell’incontro grazie al suo allungo incredibile per la divisione dei piuma, ma poi viene schiacciato a parete e viene buttato giù più volte con dei takedown. Da sottolineare lo sgambetto di Tucker dopo aver afferrato la gamba del coreano e il saper tornare in una posa dominante dopo aver sbagliato uno slam.
Il secondo round è stato la copia del primo, con la differenza che Tucker durante una fase di schiacciamento a parete da una ginocchiata illegale (Choi aveva la mano per terra, e per regolamento è vietato colpire con colpi al di fuori dei pugni quando l’avversario ha almeno una mano per terra), ciò detrae un punto a Tucker.
Nel terzo round Tucker va subito di schiacciamento a parete, esegue un takedown e trova lo spazio per una flat mount che gli permetterà poi di eseguire una Rear Naked Choke che lo porteranno alla vittoria.

HAKEEM DAWODU SCONFIGGE YOSHINORI HORIE

Match come avevo previsto abbastanza noioso, almeno ciò per i primi due round, nei quali Dawodu prende il centro dell’ottagono e colpisce con qualche combinazione Horie.
Invece durante il terzo round Dawodu lavora con il clinch, con il quale riesce a trovare lo spazio per un bellissimo Head Kick che porrà fine al match.
Bellissimo KO e buona prestazione del canadese che evidenziano la sua bravura nel Muay Thai.

VIVIANE ARAUJO SCONFIGGE ALEXIS DAVIS

Ecco, questo è stato un match che sarebbe potuto finire diversamente se Davis avesse lavorato da prima con quel potente ground and pound.
Durante il primo round Viviane Araujo domina con dei jab molto veloci che mettono a distanze la Davis in ricerca del takedown, il che costringe Alexis a scambiare in piedi.
Il secondo round invece inizialmente prende la stessa piega del primo round, ma poi dopo un takedown andato a buon fine della Araujo, la Davis trova lo spazio per andare sopra Viviane ed inizia un potente ground and pound, con forti gomitate e pugni, che però non aprono ferite nel volto della Araujo.
Invece il terzo round è stato più o meno come il primo round ma con più tentativi di takedown.
Vittoria che va alla Araujo per decisione unanime.

KRZYSZTOF JOTKO SCONFIGGE MARC-ANDRE BARRIAULT 

Si passa alla Main Card nella peggior maniera possibile, con un match al limite della noia in cui a parte qualche uppercut tirato da Barriault nella speranza del KO è stato solo schiacciamenti a parete dopo delle takedown defense.
Match vinto da Jotko per Split Decision.

ARMAN TSARUKYAN SCONFIGGE OLIVIER AUBIN-MERCIER

Match carino, nel quale vediamo Tsarukyan che prova dei takedown dopo degli schiacciamenti a parete ai quali Mercier risponde molto bene.
Belli anche gli scambi in piedi nei quali Tsarukyan cerca il TKO con dei pugni pesanti.
Da evidenziare il knockdown di Mercier con una ginocchiata di risposta al takedown di Tsarukyan durante il secondo round.
Match che finisce con la vittoria di Tsarukyan per decisione unanime.

GEOFF NEAL SCONFIGGE NIKO PRICE

Match della serata senza dubbio, con scambi pesanti in tutti e due i round di durata.
I due lottano a viso aperto per tutto il match fregandosene dei rischi e lasciando spazio allo spettacolo.
Addirittura finiscono entrambi knockdown (anche se Price ha tirato un testata unita ad un pugno).
Match che termina con la vittoria di Neal per TKO durante il secondo round dopo un durissimo ground and pound.

CRIS CYBORG SCONFIGGE FELICIA SPENCER

Match che non mi è piaciuto molto, dato che ogni round è stato la fotocopia dell’altro.
Infatti per tutti e tre i round la Spencer ha pressato Cyborg alla parete in over under, dopodiché la Cyborg entrava in clinch e ritornavano a scambiare, fasi di scambio tra l’altro tutte dominate da Cris.
Unica cosa da menzionare è la gomitata della Spencer nel primo round che apre una ferita nella fronte dell’ex campionessa dei pesi piuma.
Match finito per decisione unanime che vede Cris vincente per 30-27 da tutti e tre i giudici.

UFC WORLD FEATHERWEIGHT CHAMPIONSHIP: MAX HOLLOWAY (C) SCONFIGGE FRANKIE EDGAR

Incontro giocato d’intelligenza da parte di Holloway, infatti con il suo allungo colpiva Edgar, che essendo molto più basso di Holloway non riusciva sempre a colpirlo.
Da evidenziare la takedown defense di Max che su tredici takedown ne ha respinti dodici.. L’unico subito l’ha saputo gestire benissimo.
Match che finisce al termine dei cinque round per decisione unanime a favore del campione, che continua la sua streak di 14-0 nei piuma.

Giudizio conclusivo

A consuntivo, UFC 240: Holloway vs Edgar è stato un buon evento, con una card preliminare più divertente della main card. Ci sono stati degli ottimi match come Pantoja vs Figureido, oppure per la main card Neal vs Price.
Due grandi momenti: Max che rimane campione e Cris Cyborg che si guadagna la title shot. Si dice che la rivincita con Amanda Nunes avverà verso gennaio 2020.
Grazie per aver guardato l’articolo ed arrivederci al prossimo appuntamento con la UFC!

Altre storie
SmackDown Report 22-05-2020
SmackDown Report 22-05-2020