WrestleMania 36 Night 1 Report
WrestleMania 36 Night 1 Report

WrestleMania 36 Night 1 Report

WrestleMania 36 Night 1 Report: La prima serata della prima WrestleMania troppo grande per una sola sera è pronta a stupirci

Ultimo aggiornamento:

WrestleMania 36 Night 1 Report: Per la prima volta, l’evento più importante in casa World Wrestling Entertainment sarà diviso in due giornate, come anticipato dalla stessa compagnia “Too Big for Just One Night!”

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Corey Graves e Peter Rosenberg aprono il pre-show di WrestleMania in questa atmosfera che fin dalle prime battute sembra surreale. Ci viene rivelata subito la card del primo giorno:

Boneyard Match: The Undertaker vs AJ Styles

RAW Women’s Championship Match: Shayna Baszler vs Becky Lynch

Intercontinental Championship Match: Daniel Bryan vs Sami Zayn

SmackDown Tag Team Championship Triple Threat Match: Kofi Kingston vs John Morrison vs Jimmy Uso

Singles Match: Elias vs Baron Corbin

Women’s Tag Team Championship Match: Kabuki Warriors vs Alexa Bliss & Nikki Cross

Universal Championship Match: Goldberg vs Braun Strowman

Singles Match: Kevin Owens vs Seth Rollins

Dopo l’annuncio della prima parte della card Rosenberg e Graves si scambiano le opinioni sui vari confronti interrotti solo dal match inserito nel kickoff;

SINGLES MATCH: DREW GULAK VS CESARO

Cesaro e Drew Gulak lottano a terra e poi si spostano fuori dal ring. Lo svizzero sembra dominare ma ben presto Gulak rovescia la situazione e lo scaglia contro i gradoni. L’ex Cruiserweight salta sul ring per velocizzare ogni esecuzione ma non riesce a schienare l’avversario che successivamente sfrutta una distrazione del nemico per sorprenderlo con un Uppercut. Lo svizzero trionfa subito dopo questo segmento con un Airplane Spin spettacolare.

Rivediamo Il segmento di SmackDown nel quale Baron Corbin ha tirato giù dal balcone del Performance Center Elias. Il King Of The Ring si vanta di quanto fatto e durante l’intervista se la suona con un’armonica.

Shayna Baszler vs Becky Lynch viene analizzato dal trio di WWE Backstage composto da Renee Young, Mark Henry e Booker T. I due opinionisti danno per favorita l’ex NXT Champion.

Stephanie McMahon apre lo show spiegando che ogni WrestleMania è diversa a modo suo ma questa lo sarà ancora di più. Non ci sarà pubblico e l’atmosfera sarà diversa ma loro si sono decisi ad andare avanti mettendo in piedi questo show per dare speranza ed intrattenere le famiglie che sono a casa ed unite.

La figlia di Vince McMahon ci dà il benvenuto a WrestleMania, che si apre con gli spezzoni di tutte le star musicali che hanno aperto Mania cantando l’inno americano.

Rob Gronkowski con una giacca che recita “GronkMania” introduce lo show alla sua maniera affiancato da Mojo Rawley. Si comincia con il match per i titoli di coppia femminili.

WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIP KABUKI WARRIORS(ASUKA & KAIRI SANE)(C) VS ALEXA BLISS & NIKKI CROSS

Asuka e Kairi Sane cominciano provocando Alexa Bliss che poco dopo scivola senza motivo. Le sfidanti recuperano un lieve svantaggio iniziale grazie a Nikki Cross che si avventa sulla Sane. La sfida si sposta fuori dal ring e le due orientali tornano in vantaggio isolando la Cross, che poco dopo subisce una combo ben assestata. Alexa Bliss entra in scena e cambia l’andamento della sfida stendendo Kairi. La Sane poco dopo si vendica con un Double Foot Stomp che colpisce nettamente la Bliss in un occhio. Le sfidanti sono in netto svantaggio e le due giapponesi ne approfittano fin quando Nikki Cross non torna dentro e rovescia letteralmente le sorti del match. Kairi Sane con l’InSane Elbow evita una sconfitta già certa ma poco dopo la Bliss fa lo stesso con la Twisted Bliss. La sfida prosegue ma non bene per le campionesse Che si beffano da sole rischiando di colpirsi e vengono sorprese dalla reazione di Nikki e dalla Twisted Bliss vincente

VINCITRICI E NUOVE CAMPIONESSE: ALEXA BLISS & NIKKI CROSS

Nel Backstage Sami Zayn, Cesaro e Shinsuke Nakamura si preparano alla sfida per il titolo intercontinentale di Sami Zayn forti del successo già ottenuto da Cesaro contro Drew Gulak

Baron Corbin raggiunge il ring ed ha la certezza che otterrà una vittoria anche in questa WrestleMania proprio come un anno fa contro Kurt Angle. A questo punto si presenta Elias, che si vendica dello smacco ricevuto a SmackDown, colpendo l’avversario con la chitarra. Il match parte ora!

SINGLES MATCH: ELIAS VS KING CORBIN

Elias perde quasi subito il vantaggio iniziale conquistato, subendo la fisicità di Corbin che addormenta l’incontro. Il Drifter recupera lo svantaggio e connette una rapida DDT alla quale però il Re risponde con una poderosa Deep Six. King Corbin non si scorda della propria natura e cerca un pin con l’aiuto delle corde. L’arbitro scopre il misfatto e non prosegue con il conteggio. A questo punto Elias beffa l’avversario e lo inchioda con un Pin

VINCITORE: ELIAS

RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: BECKY LYNCH(C) VS SHAYNA BASZLER

Becky Lynch arriva al Performance Center con il suo camion brandizzato mentre Shayna effettua il proprio ingresso. Le due partono subito con dei pugni, Shayna tenta la Kirifuda Clutch ma entrambe finiscono fuori dal ring. Qui la campionessa lancia Baszler contro il tavolo prima, contro i gradoni poi. Becky continua l’assalto con un Missile dropkick dal paletto. L’ex fighter resiste ad un tentativo di Disarm-her e passa a controllare. Dunque finiscono sull’apron e Shayna, dopo aver subito un colpo esce al conto di 2. Lynch resiste ad un arm bar ma subisce subito dopo un calcione. Di nuovo fuori e l’ex campionessa di NXT sbatte ripetutamente la testa della rivale sul tavolo dei commenti. Ancora una volta le due tentano di chiudersi a vicenda in delle submission. Incredibilmente Becky Lynch riesce a ribaltare in un roll up vincente la Kirifuda della nemica!

VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSA: BECKY LYNCH

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH: DANIEL BRYAN(W./DREW GULAK) VS SAMI ZAYN(W./CESARO & SHINSUKE NAKAMURA)(C)

Daniel Bryan entra sul ring mentre Gronk e Mojo Rawley esibiscono la celeberrima taunt “YES”. La medesima azione, con chiaro intento provocatorio, è fatta da Sami Zayn. Suona la campanella ma il campione preferisce confrontarsi con Cesaro e Nakamura. Zayn esce dal quadrato e protesta ai danni del direttore di gara. Ancora Sami elude il contatto con l’avversario ed aspetta che l’arbitro effettui il conteggio. Bryan insegue Zayn, ma più volte i suoi compagni si mettono in mezzo. Zayn gattona via e finalmente Gulak interviene per cambiare il ritmo ed aiutare Daniel. Sami cerca di andare via dalla rampa ma Daniel lo va a prendere e finalmente può mettergli le mani addosso. L’American Dragon fa un vero e proprio volo suicida, alla velocità della luce si torna sul quadrato. Continua il dominio dell’ex WWE Champion, Zayn però sfrutta un momento e va a segno con un braccio teso. Bryan non sente le chop di Zayn e con un comeback si prepara all’esecuzione degli Yes Kicks. Nakamura e Cesaro attaccano Gulak all’esterno, Daniel corre in aiuto, poi sale sul paletto ma con un volo si presta ad un Helluva kick outtanowhere! L’arbitro conta e con sorpresa Sami Zayn vince!

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: SAMI ZAYN

SMACKDOWN TAG TEAM TRIPLE THREAT CHAMPIONSHIP MATCH: JIMMY USO VS KOFI KINGSTON VS JOHN MORRISON(C)

Quinto match della card, Ladder match a 3 uomini per i titoli di coppia di SmackDown! I 3 han subito il medesimo obiettivo, prendere una scala ed arrivare all’oro. Il tutto si tramuta facilmente in una serie di sequenze acrobatiche. Da menzionare gli scambi tra Kofi Kingston e John Morrison, che, provandosi a colpire utilizzando tutto il loro arsenale, non riescono comunque a causa dell’elevata agilità dell’altro. Morrison, in grande forma, esegue addirittura uno Spiral Tap al figlio di Rikishi, posizionato su di una scala. Jimmy sempre più opportunista, riesce ogni volta a trovare il momento giusto per attaccare i due rivali. Se il membro degli Usos è l’opportunista, gli altri due sono assolutamente i mattatori, mai fermi. Nel finale, tutti e tre vanno vicini alla vittoria, staccando addirittura le due cinture allo stesso momento. Il vincitore è però John Morrison, che dopo essere stato colpito, cade con entrambi i titoli.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: JOHN MORRISON (& THE MIZ)

SINGLES MATCH: KEVIN OWENS VS SETH ROLLINS

Il primo ad entrare sul ring è Seth Rollins, in un bellissimo completo bianco. Owens e Rollins vanno subito faccia a faccia, e finiscono immediatamente a lottare fuori dal ring tra ginocchiate, pugni, e lanci sulle balaustre. Una volta tornati sul ring è Owens a prendere il controllo della contesa, atterrando il rivale con una Clothesline seguita da ben due Senton. Seth Rollins prova a scappare fuori dal ring, ma KO non gli lascia scampo e continua a colpirlo e a lanciarlo contro le barricate. Rollins reagisce e riesce a schiantare Owens sull’apron grazie ad un violentissimo Suplex. Il Monday Night Messiah mette poi a segno ben due Suicide Dive, oltre ad una Sling Blade. Rollins prova più volte il Curb Stomp, ma KO riesce ad effettuare una DDT rapidissima e a riprendere fiato. Superkick di Owens che poi esegue una Cannonball, sale sulla terza corda e riesce a colpire Rollins con una Swanton Bomb. I due stanno mettendo su una bella contesa, con un tentativo di Superplex di Owens bloccato e trasformato in una Turnbuckle Powebomb seguita da due Superkick di Rollins. Seth prova il Curb Stomp, ma viene anticipato da una Pop-up Powerbomb!!! Solo conto di due! Rollins e Owens escono dal ring, il Monday Night Messiah colpisce il rivale con il gong… e l’arbitro chiama la squalifica! Kevin Owens vince il match!

VINCITORE PER SQUALIFICA: KEVIN OWENS

Kevin Owens prende un microfono e a fatica risale sul quadrato. KO ha chiesto a Rollins di tornare sul ring e di sfidarlo in un NO Disqualification Match. Rollins torna indietro ed accetta.

NO DISQUALIFICATION MATCH: SETH ROLLINS VS KEVIN OWENS

Il match riparte, con Seth che si scaglia subito contro il rivale con una ginocchiata facendolo rotolare fuori dal ring. Un violentissimo Rollins, toccato nel profondo dalle parole di Owens, lancia il rivale contro le balaustre e poi prende i gradoni d’acciaio andando a colpire KO sulla faccia. Il Messiah prende poi una sedia e colpisce sulla schiena Owens più volte. Kevin Owens reagisce colpendo con il gong Rollins sulla faccia, facendolo sdraiare sul tavolo dei commentatori. Owens sale in cima allo stage… FLYING ELBOW SMASH DA UN’ALTEZZA SIDERALE!!!!!! I due ritornano sul quadrato dopo qualche minuto… Stunner di Kevin Owens! 1…2…3!!!

VINCITORE: KEVIN OWENS

WWE UNIVERSAL CAMPIONSHIP MATCH: BRAUN STROWMAN VS GOLDBERG (c)

Contro ogni pronostico, il match valevole per il titolo Universale tra Goldberg Braun Strowman non è il main event di questa prima serata dello Showcase of the Immortals. Dopo un faccia a faccia, Da Man parte con un calcio e tenta la Spear poi Strowman tenta la Running Powerslam ma sono ben tre Spear di Goldberg. Arriva anche la quarta da parte dell’ex-WCW ed è ora della Jackhammer, ma the Monster Among Men lo colpisce con quattro Powerslam ed abbiamo un nuovo campione Universale.

VINCITORE E NUOVO CAMPIONE: BRAUN STROWMAN

BONEYARD MATCH: AJ STYLES VS THE UNDERTAKER

Ed arriviamo finalmente al main event di questa prima serata di WrestleMania, il misterioso Boneyard match tra AJ Styles ed Undertaker: PHENOMENAL ONE VS PHENOM! Ci spostiamo in un cimitero abbandonato e parte la musica del Deadman, mentre un carro funebre varca il cancello del camposanto. Dalla vettura escono due druidi che a loro volta tirano fuori una bara, dalla quale esce AJ Styles che non perde tempo nel provocare e chiamare l’avversario. Undertaker, però, non ritorna come il becchino che tutti noi conosciamo ma come American Badass in sella ad una moto sulle note di Now That We’re Dead dei Metallica. Taker sbatte subito il leader degli OC nella bara da cui è uscito, per poi iniziare una rissa intorno al carro funebre. I due si spostano nel tetto della vettura ed il Big Evil non risparmia i colpi, facendolo cadere e continuando la loro rissa nel cimitero. L’ex-leader del Bullet Club ha la meglio sul becchino dopo un calcio allo stomaco, ma deve ricredersi cadendo nella tomba. Ma arrivano a dare manforte al loro leader Luke Gallows & Karl Anderson, facendo uscire dei Druidi da una stalla che circondano il Biker, permettendo ai Good Brothers di avere la meglio prima di subire anch’essi la furia della leggenda armato di bastone venendo poi salvati in extremis dal loro leader, che spacca una lapide sulla schiena di Taker. Styles si bulla e pavoneggia del suo momentaneo vantaggio, arrivando a sfondare un capanno con una Spear per poi continuare a malmenare l’American Badass. Styles prende una pala e colpisce il Deadman facendolo cadere nella fossa, gettandogli prima un pugno di terra e preparandosi a seppellirlo vivo… MA UNDERTAKER GLI RICOMPARE DIETRO!! L’ex-TNA fugge dall’avversario arrampicandosi sul tetto, ma Taker lo raggiunge ed a nulla serve l’ennesimo salvataggio di Gallows & Anderson, che vengono rispettivamente fatto cadere colpito con una Tombstone Piledriver. Ora il becchino può occuparsi di Styles, facendolo cadere su una trave di legno con una Chokeslam. Undertaker fa capire al Phenomenal One di trovarsi all’inferno, per poi trascinarlo sadicamente come solo l’antagonista di un film horror sa fare ed è pronto a gettarlo nella fossa. Styles cerca invano di scusarsi, ma il Lord of Darkness non ha pietà afferrandolo per il collo e sembra dargli la grazia abbracciandolo per poi farlo cadere nella fossa a seguito di un calcio. Undertaker, quindi, completa l’opera seppellendo vivo l’avversario. 

VINCITORE: THE UNDERTAKER


Una volta finita la battaglia, l’American Badass se ne va esattamente come è arrivato: in sella alla sua fedele moto e con i Metallica in sottofondo.

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
SmackDown Risultati 22-05-2020
SmackDown Risultati 22-05-2020